IRIS lancia nuovi scanner IRIScan Desk 5 e IRIScan Desk 5 Pro

IRIS lancia nuovi scanner IRIScan Desk 5 e IRIScan Desk 5 Pro

Frutto di importanti investimenti in ricerca e sviluppo, questa nuova gamma combina le funzioni di una videocamera ad alta risoluzione e di uno scanner rapido

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Periferiche
Canon
 

IRIS è l'azienda belga del gruppo Canon specializzata nella gestione dell’informazione digitale e nella scansione in mobilità. Presenta al mercato italiano la sua nuova gamma di scanner che comprende due nuovi prodotti: IRIScan Desk 5 e IRIScan Desk 5 Pro. I nuovi prodotti sono indirizzati ai professionisti che hanno la necessità di recuperare, conservare, gestire o estrarre dei dati. Questo scanner lampada permette, infatti, di accelerare la gestione dei dati, riducendo notevolmente il processo di acquisizione delle informazioni, evitando gli errori.

IRIScan Desk 5 può digitalizzare documenti come tessere, contratti, carte plastificate, fatture, ricevute, ma anche cartine, riviste e libri o altri contenuti rilegati, senza doverli tagliare o rovinare, fino alla dimensione A4. Basta attivare il riconoscimento automatico di cambio pagina e sarà lei che comprenderà quando la pagina nel suo spettro visivo è cambiata, attivandosi e catturando così la nuova immagine fino al prossimo cambio pagina, e così fino all’ultima pagina che si vuole digitalizzare. Le immagini vengono a questo punto convertite in PDF, PDF indicizzato e ePub, pronte per essere eventualmente editate.

IRIScan Desk

È così possibile digitalizzare un intero libro tascabile, semplicemente ponendolo sotto la telecamera dell’IRIScan Desk 5 e girando le pagine. Il software riconoscerà come elementi estranei le dita, che verranno cancellate dall’immagine finale. Inoltre, l’IRIScan Desk 5 può anche realizzare dei video, grazie alla sua funzione che permette di registrare ciò che avviene davanti alla sua videocamera ad alta risoluzione. Questa modalità di impiego è ideale per registrare i tutorial da postare sul web, o per proiettare in tempo reale alcune dimostrazioni nell’ambito dell’insegnamento sia in rete che all’interno di istituti scolastici o universitari.

La versione Pro consente di gestire ed acquisire documenti di più grandi dimensioni fino al formato A3. Grazie alla soluzione IRISPowerscan in opzione, è in grado di scansionare anche i documenti ufficiali come passaporti e carte d’identità. Queste funzionalità rendono IRIScan Desk 5 Pro una soluzione adatta alle applicazioni presso gli studi di architettura e notarili, nel mondo alberghiero, scolastico e della sicurezza.

IRIScan Desk

La soluzione OCR multilingue integrata consente, inoltre, di estrarre, gestire ed editare le informazioni acquisite con la scansione. Infine, l’IRIScan Desk 5 Pro riconosce anche i codici a barre da 1D a 2D e i QR code, esportando i risultati su file Excel o di testo.

L’IRIScan Desk 5 è dotato di una telecamera da 8 megapixels ed è proposta al mercato ad un prezzo consigliato di 199 €. L’IRIScan Desk 5 Pro ha una telecamera da 12 megapixels ed è proposta ad un prezzo consigliato di 299 €.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Yrbaf28 Giugno 2019, 16:16 #1
Carini, per certi usi sono interessanti.

Diciamo che la versione 8Mpix sulla carta si avvicina ad una scansione a 300dpi di un A4 (per un A4 a 300dpi servono 8.7Mpix circa, che salgono a quasi 34.8Mpix se si volesse un 600dpi like).
Per l'A3 invece servono circa 17Mpix a 300 dpi e quindi non è possibile una scansione a 300x300dpi (al più una cosa tipo near 300x150dpi sarebbe possibile), ovviamente a meno che il software non faccia 2 scansioni (300x300 dpi) di metà documento alla volta e poi le unisca.

Però i libri sono quasi sempre inferiori al formato A4 e quindi direi che almeno per i libri una scansione (teorica) a 300 dpi pieni è tecnicamente (sulla carta) possibile
phmk29 Giugno 2019, 13:57 #2

Scanner di libri ??? humm... ho dubbi

La scannerizzazione di libri è sempre stata problematica (ho esperienza di migliaia di scannerizzazioni di tutti i tipi)
O non riconosce bene le parole, o non riconosce la piegatura del libro in corrispondenza del dorso, etc.
Gli unici scanner che funzionano abbastanza bene (senza dover distruggere il libro per scannerizzarlo) sono i Plustek..però che noia girare le pagine di un libro da 1000 e passa....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^