Intel: in arrivo il kit di sviluppo per Thunderbolt

Intel: in arrivo il kit di sviluppo per Thunderbolt

Intel vuole aiutare i produttori ad integrare la tecnologia Thunderbolt nelle proprie soluzioni, allo scopo di creare velocemente un ecosistema di prodotti

di pubblicata il , alle 10:48 nel canale Periferiche
Intel
 

Nel corso della giornata di ieri Intel ha svelato che entro il trimestre in corso sarà reso disponbile il kit destinato agli sviluppatori per l'implementazione della connessione Thunderbolt, sviluppata dal colosso di Santa Clara, adottato in prima battuta da Apple e presente in questi giorni in molti dei prodotti audio/video professionali presentati al NAB.

Con questa mossa Intel mira a semplificare le operazioni di integrazione dell'interfaccia Thunderbolt in sistemi e periferiche, in maniera da permettere ai produttori di poter giungere rapidamente sul mercato con soluzioni provviste della nuova connessione I/O ad alta velocità. Tra le principali realtà che hanno già annunciato il supporto a Thunderbolt nei propri prodotti, disponibili nel corso dei prossimi mesi, vi sono LaCie, Western Digital e Matrox.

Altri grossi nomi come Nikon e Canon hanno mostrato interesse nella possibilità di adottare la nuova interfaccia di comunicazione, mentre HP e Sony sembrano intenzionate ad implementare Thunderbolt in alcuni dei propri sistemi notebook.

Ricordiamo che l'interfaccia Thunderbolt abbina i protocolli PCI Express e Mini DisplayPort in un unico connettore, mettendo a disposizione una larghezza di banda fino a 10GBps. Thunderbolt fu preannunciata da Intel in occasione dell'IDF Fall 2009, con il nome in codice di Light Peak: i piani originari prevedevano l'uso di connessioni in fibra ottica, poi scartata a favore del rame per queste prime implementazioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ulk13 Aprile 2011, 11:24 #1
Intel dovrebbe aiutare se stessa, ancora qualcuna di ste porcate e rischia seriamente.
s0nnyd3marco13 Aprile 2011, 12:03 #2
Originariamente inviato da: ulk
Intel dovrebbe aiutare se stessa, ancora qualcuna di ste porcate e rischia seriamente.


1) Rischia cosa? non mi sembra abbia subito conseguenze dopo che il loro progetto di scheda video, larrabee sia stato ritirato.

2) Trovo molto valido questo sistema, peccato che sia stato implementato in rame e non in fibra come avrebbe dovuto essere.
extremelover13 Aprile 2011, 14:58 #3
Rame o fibra per me cambia poco se la banda è quella.
L'unico problema potrebbe essere rappresentato dal costo del connettore dovendo rispettare determinate caratteristiche fisiche per garantire quella banda.
ZaMBu13 Aprile 2011, 17:05 #4
tecnologia utilissima si...
ma cosa ce ne facciamo di 10 Gbps quando aziende con WD e altre non fanno niente per aumentare anche la velocità di scrittura (in questo caso di hard disk) e lettura??? si potrebbero utilizzare sempre e comunque massimo quei 200 MB (più o meno) di lettura/scrittura...
la trovo inutile adesso come adesso... dovrebbero prima migliorare le prestazioni di HDD e ssd...
un utilizzo serio adesso sarebbe solo quello di usarla come porta miniDisplay port... un monitor in hd quella banda la sfrutta quasi tutta...
avvelenato13 Aprile 2011, 18:28 #5
Originariamente inviato da: ZaMBu
tecnologia utilissima si...
ma cosa ce ne facciamo di 10 Gbps quando aziende con WD e altre non fanno niente per aumentare anche la velocità di scrittura (in questo caso di hard disk) e lettura??? si potrebbero utilizzare sempre e comunque massimo quei 200 MB (più o meno) di lettura/scrittura...
la trovo inutile adesso come adesso... dovrebbero prima migliorare le prestazioni di HDD e ssd...
un utilizzo serio adesso sarebbe solo quello di usarla come porta miniDisplay port... un monitor in hd quella banda la sfrutta quasi tutta...


qua sollevi un dilemma filosofico del tipo "è nato prima l'uovo o la gallina?".
Adesso è inutile ma d'altronde non si potrebbero creare periferiche che si avvantaggino SERIAMENTE dell'alta velocità offerta da tb, se tb non ci fosse.
Dove per "avvantaggiarsi SERIAMENTE" intendo dire qualcosa che senza la banda di tb è inutile.
Non è certamente un hard disk esterno, perché per quanto WD e le altre possano sforzarsi (e ti assicuro che invece ci provano eccome) la tecnologia ha dei limiti fisici insuperabili (piccolo ot: ricordo l'annuncio a proposito delle ricerche sui raptor a 20000 giri, qualche tempo fa... ovviamente un progetto che non è mai uscito dai laboratori).

Non è neanche un SSD esterno, perché, per quanto possa avvantaggiarsi di una banda maggiore, il costo di un ssd è troppo elevato per poterlo usare come disco dati: tranne strani scenari un ssd esterno è utile come un buco del c* sul gomito.

Quello che invece potrebbe essere utile è la creazione di periferiche esterne ad alto potenziale computazionale: come schede video o altri tipi di schede acceleratrici, in formato esterno. Finora le periferiche sono sempre state viste o come oggetti "stupidi", dal potenziale computativo limitato, oppure come oggetti a loro stanti, che producono e processano i dati al loro interno, e si interfacciano via i/o al pc solo per restituire i dati elaborati, o riceverne dal computer.
I nuovi cellulari smartphone ad esempio hanno un potenziale computazionale incredibile se pensiamo solo a qualche anno fa: non dovrebbe sembrare tanto fantascientifico immaginare un computer del futuro con una dockstation per smartphone, collegata via tb, e un software in grado di sfruttare la cpu dello smartphone per compiti specifici, ad esempio se devo transcodare un filmato in un formato compatibile con l'apparato, potrebbe farlo il telefonino.
Magari questo è fantascientifico, ma magari il computer di domani avrà diverse dock una per cellulare presente in famiglia, e quando tutti e 4 i cell saranno inseriti raddoppierà la potenza, lavorando come un cluster

ok, sto esagerando... ma tutto ciò per dire che finquando tb non viene presentato sarà difficile per i produttori inventarsi qualcosa di ganzo per poterlo usare. Intanto però permette di rendere obsoleto USB 3 e potenziare il valore di dp (21.6gbps audiovideo sono inutili tranne in rari scenari: molto meglio 10gpbs av + 10gbps bidirezionali per i dati), e quindi comunque la sua raison d'etre c'e l'ha eccome.
argent8814 Aprile 2011, 00:28 #6
@avvelenato

For the future!!
marcyb5st14 Aprile 2011, 01:51 #7
Secondo me merita l'adozione perchè eroga 10W ti potenza. Finalmente hd esterni da 3.5" senza ali appresso. Cavolo doveva arrivare Intel e buttarsi nella mischia con un nuovo connettore per capire tutto ciò? Pensiamo che usb2 eroga 500mW e usb3 900mW, neanche pagassero loro la corrente fornita dalla porta -.-
Comunque avvelenato non male la tua idea... e, se la legge di moore continua a venir rispettata più o meno ci siamo (10 anni / 1,5 = 6,67 perciò avremo 100 volte circa la potenza computazionale odierna). In pratica cellulari con la potenza di 3 core i7 2600k (non 3 core ma 3 processori quad core ).
Per non parlare delle schede video, che se supportate da software all'altezza, permetteranno immagini pressochè fotorealistiche in tempo reale. Non vedo l'ora
Tedturb014 Aprile 2011, 14:55 #8
Originariamente inviato da: marcyb5st
Secondo me merita l'adozione perchè eroga 10W ti potenza. Finalmente hd esterni da 3.5" senza ali appresso. Cavolo doveva arrivare Intel e buttarsi nella mischia con un nuovo connettore per capire tutto ciò? Pensiamo che usb2 eroga 500mW e usb3 900mW, neanche pagassero loro la corrente fornita dalla porta -.-
Comunque avvelenato non male la tua idea... e, se la legge di moore continua a venir rispettata più o meno ci siamo (10 anni / 1,5 = 6,67 perciò avremo 100 volte circa la potenza computazionale odierna). In pratica cellulari con la potenza di 3 core i7 2600k (non 3 core ma 3 processori quad core ).
Per non parlare delle schede video, che se supportate da software all'altezza, permetteranno immagini pressochè fotorealistiche in tempo reale. Non vedo l'ora


mi domando dove li faranno passare i watt, quando i dati viaggeranno su fibra ottica, come da progetto inziale LightPeak..
marcyb5st14 Aprile 2011, 18:18 #9
Probabilmente saranno presenti anche fili elettric
Quello che conta è il risultato
matteo222220 Aprile 2011, 08:40 #10
Comunque tecnologia solo di Intel.... non mi entusiasma molto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^