Intel, grafica ibrida per Arrandale e i 32nm

Intel, grafica ibrida per Arrandale e i 32nm

La società americana spin gerà il concetto di grafica ibrida che prevede la coesistenza sia di controller grafico integrato, sia di GPU dedicata all'interno della stessa piattaforma

di pubblicata il , alle 08:50 nel canale Periferiche
Intel
 

Come abbiamo avuto modo di riportare nel corso della passata settimana, Intel ha cominciato a distribuire i primi esemplari di processori sviluppati con il processo produttivo a 32nm. Il rimpicciolimento e l'ottimizzazione del processo di produzione consentirebbe, secondo le prime informazioni non ancora confermate, ad Intel di poter unire sotto un unico chip sia la nornale CPU, sia le più comuni funzioni del northbridge, tra cui l'IGP (Integrated graphic processor).

Arrandale, questo il nome in codice della nuova architettura per piattaforme mobile, avrà quindi CPU e controller grafico integrato all'interno di un solo chip: secondo quanto riportato da numerose fonti, il colosso americano avrebbe già deciso di fare largo uso della cosìdetta grafica ibrida che prevede, la coesistenza, all'interno della stessa piattaforma, di IGP e scheda video dedicata. Questo tipo di tecnologia, già lanciata sul mercato da NVIDIA e ATI, consente la possibilità di ottimizzare i consumi in caso si riveli necessario dover massimizzare la durata di batteria, ma anche di poter ricorrere ad una potenza di calcolo superiore in corrispondenza di applicazioni particolarmente intense.

Difficile al momento capire se i due produttori di GPU, ATI e NVIDIA possano esultare: Intel ha da tempo infatti annunciato di lavorare alacremente al progetto Larrabee, architettura dedicata proprio alla computazione grafica. In quest'ottica, lo sviluppo di una piattaforma ibrida completamente prodotta in casa Intel, rappresenterebbe per il colosso americano, una interessante prospettiva commerciale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7720 Aprile 2009, 09:19 #1
Ormai si è sentito parlare di queste cose fino alla nausea.. ormai l'unica cosa che davvero metterà i paletti per decretarne il successo o la morte è la prova sul campo!
adynak20 Aprile 2009, 09:21 #2
In ogni caso mi sembra una buona cosa.
Se entro i prossimi 2-3 anni tutte i chip Intel conterranno, al loro interno, anche una GPU, allora sarà possibile sfruttare la grafica ibrida con qualunque scheda video dedicata. Inoltre l'ingresso di Intel nel mondo della grafica dovrebbe dare nuovi stimoli e comportare abbassamenti di prezzi.
Pat7720 Aprile 2009, 09:25 #3
Il problema sono le performance non scalabili di queste soluzioni.
Può essere una base.
pierpox20 Aprile 2009, 09:34 #4
...meno male che a Larrabee ci stà lavornado alacremente!Sarà,ma da quando è stata presentata questa benedetta architettura io,ad oggi, non ho visto ancora nulla di concreto.Attenta Intel,perchè a fine anno usciranno il GT300 di Nvidia e il RV870 di AMD,che non sono proprio gli ultimi arrivati...
maumau13820 Aprile 2009, 12:07 #5
Originariamente inviato da: adynak
In ogni caso mi sembra una buona cosa.
Se entro i prossimi 2-3 anni tutte i chip Intel conterranno, al loro interno, anche una GPU, allora sarà possibile sfruttare la grafica ibrida con qualunque scheda video dedicata. Inoltre l'ingresso di Intel nel mondo della grafica dovrebbe dare nuovi stimoli e comportare abbassamenti di prezzi.


Chissà perché, ho l'impressione che per una qualche assurda politica commerciale, non lo potremo fare, ma potremo utilizzare la grafica integrata solo con le dedicate intel, mentre per le integrate di altre parti avremo una cpu senza integrata.
Matrix_Genesis20 Aprile 2009, 12:15 #6
A mio parere la IGP non andrà ad affiancarsi a modelli di tipo enthusiast ma offrirà buone doti prestazionali (penso e spero almeno superiori ai chip grafici integrati nei chipset). In particolare spero che sia presente una tecnologia sensibile al risparmio energetico, quindi in grado di disabilitare la GPU di una scheda video aggiuntiva quando non utilizzata in favore di quella integrata.

Molti potrebbero commentare come questo progetto sia presente sul mercato da più di un anno grazie all' Hybrid Power. Bisogna però prender nota di come la diffusione di quest'ultimo sia stata considerata un elemento marginale! Infatti sono poche le schede madri compatibili.

Video esempio risparmio energetico

EDIT: anche se Arrendale sarà dedicato al settore Mobile, si spera che le soluzioni di risparmio energetico qui sopra commentate siano utilizzate anche dalla controparte desktop Clarkdale!
hermanss20 Aprile 2009, 12:19 #7
Intel, grafica ibrida per Arrangiare.
lishi20 Aprile 2009, 13:03 #8
considerando che il labarro mi pare parta dai 1,4 mld di transistor non penso che includano quello.
qasert20 Aprile 2009, 13:43 #9
be penso che coi 40 nm prima e i 32nm dopo finalmente avremo delle igp anche x giocare .Intel non farà altro che stimolare amd e nvidia in questo senso
Mercuri020 Aprile 2009, 14:00 #10
Originariamente inviato da: qasert
be penso che coi 40 nm prima e i 32nm dopo finalmente avremo delle igp anche x giocare .Intel non farà altro che stimolare amd e nvidia in questo senso


Veramente lntel fino ad ora coi sui integrati non ha fatto altro che contribuire ad uccidere il pc-gaming, sia coi mal di testa per i programmatori che con le delusioni per gli utenti.

E con questa storia della GPU-CPU è ancora peggio, lntel farà fuori di colpo tutti gli integrati nVidia
cioé che tristezza... come dire niente 9400M per portatili del 2010!

Mi auguro che facciano fare a nVidia un procio x86 e che AMD tiri fuori gli artigli, visto che la tecnologia non gli manca.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^