In collaborazione con TECHly

I cavi HDMI sottili e ultra flessibili sono con tecnologia RedMere

I cavi HDMI sottili e ultra flessibili sono con tecnologia RedMere

TECHly commercializza particolari cavi HDMI, compatibili con le nuove specifiche HDMI 2.0 e caratterizzati da uno spessore estremamente ridotto a tutto vantaggio della facilità di installazione e posizionamento in ambiente

di Redazione pubblicata il , alle 16:31 nel canale Periferiche
 

Per la connessione di dispositivi ad alta definizione, quali lettori multimediali, decoder o anche direttamente computer, con display e televisori sono disponibili sul mercato varie soluzioni tecniche ma di fatto è lo standard HDMI quello che ha conosciuto in questi anni la maggiore diffusione. E' questa una connessione che permette di trasportare tanto segnale audio come quello video tra i dispositivi, di semplice utilizzo e presente in pressoché tutti i prodotti di elettronica di consumo e informatica sul mercato.

I cavi HDMI hanno una costruzione caratterizzata da una sezione del cavo che possiamo definire non di certo ridotta: lo spessore complessivo varia a seconda delle specifiche utilizzate e della lunghezza complessiva, partendo da 5 millimetri e arrivando anche a oltre 1 cm. Lo spessore non ridotto non facilita di certo la disposizione dei cavi in ambiente oltre alla loro flessibilità: non è spesso agevole riuscire a posizionare uno di questi cavi in modo tale che rimanga celato alla vista.

cavi_hdmi_redmere_1.jpg (108156 bytes)

Un'alternativa a questo limite è rappresentata dai cavi con tecnologia RedMere, prodotti che vantano uno spessore estremamente contenuto rispetto ai tradizionali cavi HDMI con una corrispondente superiore flessibilità nel posizionamento in ambiente. Per meglio evidenziarne la flessibilità questi cavi vengono venduti già avvolti in una matassa, cosa che è quasi impossibile ottenere con i tradizionali cavi HDMI in commercio. Techly è tra i distributori di cavi di questo tipo per il mercato italiano, con modelli che rispondono alle nuove specifiche HDMI 2.0 rilasciate in occasione dell'edizione 2013 dell'IFA di Berlino.

cavi_hdmi_redmere_2.jpg (44912 bytes)

Osservando i connettori notiamo come questi siano monodirezionali: il connettore più piccolo è quello da collegare alla periferica dalla quale fuoriescono i segnali video e audio, ad esempio un decoder o il nostro PC portatile, mentre quello più grande deve essere collegato al display o al televisore. Nel secondo connettore è presente un chip di gestione sviluppato da RedMere, grazie al quale viene assicurata una elevata qualità del segnale trasmesso a dispetto del ridotto spessore del cavo.

Grazie alla presenza del chip PRA1700 questi cavi assicurano una larghezza di banda fino a 18 Gbps, con velocità di trasferimento dei dati sino a 6 Gbps per canale. Oltre a questo i cavi sono dotati di funzionalità HEC, HDMI Ethernet Channel: se usati per collegare due apparecchi compatibili con il protocollo HDMI 1.4 uno dei quali dotato di collegamento Internet il segnale verrà condiviso anche con l'altro dispositivo senza necessità di utilizzare un secondo cavo dedicato per la parte ethernet.

Le specifiche tecniche di questi cavi prevedono piena compatibilità anche con segnali video 4K o Ultra-HD, sino a 2.160 pixel verticali a 60 frames al secondo di refresh. E' ovviamente possibile utilizzare questi cavi anche con segnali video di tipo 3D o in abbinamento a connessioni Full HD (1080 pixel verticali) o HD ready (720 pixel verticali). Techly propone i cavi attivi HDMI 2.0 con tecnologia RedMere con 3 differenti lunghezze: 1 metro, 1,8 metri e 3 metri, così da rispondere alla maggior parte delle necessità di posizionamento delle periferiche negli ambienti tanto di lavoro come d'abitazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^