HyperX Cloud Orbit S: prime cuffie gaming con tecnologie di tracciamento della testa

HyperX Cloud Orbit S: prime cuffie gaming con tecnologie di tracciamento della testa

Al Computex abbiamo provato le nuove HyperX Cloud Orbit S, le quali godono di tecnologia Waves per la gestione dell'audio posizionale in funzione dei movimenti della testa

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Periferiche
KingstonHyperXWavesAudeze
 

Le cuffie HyperX Cloud Orbit S godono di un sistema di tracciamento della testa che permette di adattare il suono in funzione dei movimenti del giocatore. Questo garantisce maggiore coinvolgimento e vantaggi tattici nei giochi competitivi, in abbinamento all'ottima qualità dell'audio posizionale tipica dei dispositivi della linea HyperX.

Le Cloud Orbit S sfruttano, infatti, la tecnologia di Waves, capace di ricreare una scena sonora che appare realistica con un suono che rimane sempre coerente con la scena e non dipendente dal movimento della testa del giocatore.

HyperX Cloud Orbit S

Le HyperX Cloud Orbit S integrano l'elettronica che esegue i calcoli per il tracciamento della testa e una batteria che permette di fruire della funzionalità anche utilizzando il classico jack da 3,5 mm. L'autonomia stimata è di 10 ore.

Al Computex abbiamo provato le HyperX Cloud Orbit S con CS:GO e dobbiamo dire che il livello di coinvolgimento è notevole, pur non essendo questa funzionalità indispensabile per un gioco con queste caratteristiche. Se l'esplosione di una granata si verifica sulla nostra destra e volgiamo lo sguardo in quella direzione, sentiremo l'esplosione provenire di fronte a noi. Il giocatore, muovendo la testa, può in questo modo ottenere dati sonori aggiuntivi dalla scena di gioco, traendone vantaggi competitivi. Pur tuttavia si noti come queste caratteristiche siano più funzionali in abbinamento alla VR e infatti tecnologie simili sono implementate all'interno del sistema sonoro di Oculus Quest.

HyperX Cloud Orbit S

Le Cloud Orbit S funzionano anche fuori dai giochi. Se per esempio guardate il trailer di un film e vi trovate su una sedia girevole, sentirete il suono provenire di fronte a voi quando la sedia è orientata verso il monitor, ma se vi girate su voi stessi il suono proverrà dalle vostre spalle, come se effettivamente il trailer fosse trasmesso da un oggetto fisico del mondo reale. Il funzionamento delle Cloud Orbit S in tutti questi casi è impeccabile, e i cambiamenti posizionali, gestiti tramite software sulla base dei dati di tracciamento del sistema basato su giroscopio interno alle cuffie, sono assolutamente ben percettibili. La tecnologia Waves, poi, al Computex è presente anche sui nuovi prodotti di Dell.

Le Cloud Orbit S, inoltre, sono le prime cuffie dotate dei driver magnetici planari brevettati da Audeze. Si tratta di diaframmi magnetici planari da 100mm e risposta in frequenza che va da 10 Hz a 50 KHz indirizzate al pubblico dei videogiocatori.

HyperX Cloud Orbit S

Per la prima volta al Computex sono state mostrate le funzionalità di controllo gestuale delle Orbit S. Ad esempio, annuendo è possibile ricaricare le armi (o aprire la mappa) e far schivare al nostro personaggio i colpi a destra e sinistra solo inclinando il capo. In pratica si associa un tasto a ognuna delle gesture. Queste possono essere utilizzate anche all'interno degli altri programmi del sistema operativo, come scorciatoie in programmi di produttività personale e fotoritocco, giusto per fare un paio di esempi. Il software delle Cloud Orbit S permette poi di effettuare una serie di regolazioni, alla sensibilità del sistema di tracciamento tra le altre cose. Inoltre, permette di verificare in tempo reale come sono riconosciuti i movimenti della testa.

HyperX Cloud Orbit S

Le tecnologie Audeze e Waves per la prima volta vengono implementate all'interno di cuffie per giocatori, mentre precedentemente erano presenti solo negli auricolari per gli audiofili. Segnaliamo, infine, come un altro prodotto della famiglia HyperX Cloud, ovvero le Cloud II, si sia aggiudicato il riconoscimento come miglior Gaming Headset agli EHA Awards.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8830 Maggio 2019, 14:25 #1
Sono identica alle Mobius, hanno anche loro i drive magnetoplanari e il tracciamento proprio come le cuffie Audezee, probabilmente un rebranding.
mattxx8830 Maggio 2019, 14:47 #2
Originariamente inviato da: nickname88
Sono identica alle Mobius, hanno anche loro i drive magnetoplanari e il tracciamento proprio come le cuffie Audezee, probabilmente un rebranding o usato lo stesso OEM.


confermo sono identiche alle mie mobius, anche la posizione dei tasti volume

""prime cuffie gaming con tecnologie di tracciamento della testa"" .cit

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^