Huawei, ecco dal vivo i primi prodotti con HarmonyOS

Huawei, ecco dal vivo i primi prodotti con HarmonyOS

Ecco dal vivo i primi prodotti Huawei basati sul nuovo sistema operativo proprietario HarmonyOS 2 che punta a costruire un ecosistema connesso e distribuito tra i prodotti del colosso cinese e quelli di terze parti. Monitor, tablet, smartwatch in grado di dialogare tra di loro

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Periferiche
Huawei
 

A un settimana dal lancio dei nuovi prodotti basati su HarmonyOS, Huawei Consumer BG Italia ha organizzato uno dei primi grandi eventi in presenza di questo 2021 per parlare dello scenario e di come il colosso cinese intende giocare le sue carte.

Al momento non c'è ancora il lancio del nuovo smartphone basato sul sistema operativo proprietario, ma Huawei prepara il terreno presentando gli altri mattoni della sua strategia 1+8+N, annunciata due anni fa e che progressivamente sta sempre più prendendo forma.

Si tratta di una strategia in cui attorno allo smartphone (1) ruotano 8 dispositivi - quali PC, tablet, prodotti audio, smartwatch, auto e TV – mentre la N rappresenta il layer di estensione della Seamless AI Life Experience di cui il nuovo sistema operativo aperto HarmonyOS 2 è il fulcro.

Nell'idea di Huawei HarmonyOS è un sistema operativo in grado di creare un Super Dispositivo collaborativo e connesso tra i vari apparecchi. Grazie a un approccio distribuito composto da un BUS virtuale, un sistema di gestione dati e si sicurezza, l'idea di Huawei è quella di avere sempre con sé tutte le potenzialità dei propri dispositivi, a prescindere da quale punto di accesso di scelga si utilizzare.

[HWUVIDEO="3125"]Huawei: dal vivo i primi prodotti con Harmony OS[/HWUVIDEO]

Le demo dei nuovi prodotti, come potete vedere nel nostro video, hanno messo in luce alcuni dei punti di forza del sistema, come la possibilità di sfruttare una connessione senza soluzione di continuità tra differenti dispositivi. È possibile in molto molto semplice avere il mirroring dello smartphone sul PC e trasferire con semplice procedura copia/incolla file e contenuti trai i device, ma nel contempo di fare la stessa cosa anche con il tablet, simultaneamente connesso.

Dal tablet è possibile gestire le cuffie connesse allo smartphone e similmente è possibile effettuare operazioni dallo smartwatch sugli elettrodomestici connessi basati su HarmonyOS. La strategia di Huawei è infatti quella di portare il proprio sistema operativo su molti dispositivi di terze parti, per creare un ecosistema in cui i suoi prodotti sono il fulcro di un'esperienza unificata per gli utenti.

La natura distribuita di HarmonyOS permette di portare più facilmente anche le app su dispositivi diversi e una delle grandi novità introdotte coi nuovi Huawei Watch 3 e 3 Pro è quella di portare a bordo App Gallery, l'app store di Huawei, e di poter accedere direttamente alle app ottimizzare per l'orologio. Huawei ha dichiarato che a livello mondiale App Galllery conta oggi 120.000 app e a livello locale la versione italiana ne conta 12.000. Il lancio dei nuovi smartwatch è stato accompagnato dalla presentazione di alcune app ottimizzate per Huawei Watch 3 e 3 Pro, che saranno subito disponibili su App Gallery:

  • RTL 102.5 con l’applicazione RTL 102.5 Play offre uno spazio digitale disponibile su web e app. Da oggi integrata anche su HUAWEI Watch 3, consente agli utenti di accedere al ricco bouquet di canali live della radio, oltre che a contenuti on-demand inclusi gli esclusivi originals di RTL.
  • Melarossa, già disponibile su HUAWEI AppGallery per mobile, esordisce con un’app di supporto per smartwatch in esclusiva sulla serie HUAWEI Watch 3. Con Melarossa gli utenti potranno consultare in maniera semplificata la propria dieta personalizzata, predisposta su misura dal servizio, oltre che la lista della spesa e i propri dati fit.
  • eSound, la music streaming app con un catalogo di 150 milioni di brani, che fa il suo ingresso nel mondo dei wearable con l’app per HUAWEI Watch 3 dando agli utenti la possibilità di ascoltare musica gratuitamente, organizzare le canzoni in playlist, scoprire i trend musicali del momento e gli artisti emergenti sulla base delle proprie preferenze musicali.
  • Zucchetti, azienda leader in Italia nella realizzazione di sistemi per la gestione del personale, ha messo a punto per HUAWEI Watch 3 un sistema che rileva le timbrature di presenza e di produzione con validazione della posizione che si integra al gestionale delle aziende, permettendo un miglioramento nella gestione HR anche in smartworking. 
  • Tutto il Calcio, l'app preferita dai tifosi italiani per seguire oltre 100 campionati di calcio internazionali, con risultati, notizie, video e statistiche dettagliate. Grazie alla nuova app per smartwatch Huawei, è ora possibile seguire le partite della propria squadra del cuore in maniera ancora più immediata, ed essere sempre aggiornati su risultati, gol e tabellini.

La demo ci ha permesso di vedere dal vivo anche le nuove categorie di prodotto in cui Huawei ha deciso di sbarcare. Spiccano il monitor MateView 28,2", che ha dato l'impressione di grande qualità, e il fratello gaming MateView GT, mostrato in una configurazione multipla a tre schermi, per una postazione gaming avvolgente.

Questi prodotti sono solo la punta dell'iceberg e Huawei punta a espandere la presenza di HarmonyOS anche in altri settori, tra cui quello delle automobili. Nel settore automotive per esempio, Huawei collabora con ART, azienda umbra attiva nello sviluppo di prodotti elettronici, che progetta e produce i sistemi di In-Vehicle Infotainment, l'idea è quella di fare un passo avanti ulteriore rispetto all'esperienza che oggi mettono a disposizione Android Auto e Apple CarPlay, grazie a una maggiore integrazione tra i vari dispositivi e l'auto.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!
4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan11 Giugno 2021, 17:07 #1
Belli i tre schermi curvi che fanno un megaschermo.
Tedturb011 Giugno 2021, 22:10 #2
Devo ancora capire a chi pensano di venderlo, tanto piu con l'embargo USA..
amd-novello11 Giugno 2021, 23:38 #3
Certo vendete monitor e microonde?

I cellulari aspettate ancora un po’ a presentarli.
Sandro kensan12 Giugno 2021, 15:02 #4
Originariamente inviato da: Tedturb0
Devo ancora capire a chi pensano di venderlo, tanto piu con l'embargo USA..



Qualche smartphone Huawei lo produce. SMIC sforna SOC kirin 710A:

Huawei’s new chipset, the HiSilicon Kirin 710A which is based on the 14nm process, has finally entered the mass-production stage, making it the first pure Chinese chip with independent intellectual property rights.

The chipset is also the first one for the company to be manufactured by Shanghai-based Semiconductor Manufacturing International Corp (SMIC). Both the companies reportedly started working on this chipset since last year.


https://consumer.huawei.com/ae-en/c...topicId_105506/

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^