Google, entro l'anno un concorrente del visore Gear VR

Google, entro l'anno un concorrente del visore Gear VR

Google porta avanti lo sviluppo di un visore di realtà virtuale che si pone come un potenziale concorrente del Gear VR di Samsung. L'erede del Google Cardboard potrebbe essere pronto entro il 2016.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 10:41 nel canale Periferiche
Google
 

Google intensifica gli investimenti nel settore della realtà virtuale sviluppando l'erede del suo visore Cardboard. La notizia non ha ancora carattere di ufficialità, ma viene conferma dal Financial Times che suggerisce l'arrivo del nuovo visore entro la fine dell'anno. Stando a quanto riportato dalla fonte, il visore si pone come un modello più evoluto rispetto al Cardboard, un prodotto che appare più simile al Gear VR di Samsung, piuttosto che alla soluzione low-cost di Google.

Il nuovo modello, il cui nome non è ancora noto, avrà migliori sensori, lenti, una scocca in plastica e, esattamente come avviene con il Gear VR, potrà alloggiare al suo interno uno smartphone del quale sfrutterà il display e la potenza di calcolo per dar vita alla riproduzione dei contenuti.

Il nuovo visore di Google sarà compatibile con un maggior numero di smartphone Android rispetto al Gear VR di Samsung e potrà sfruttare appositi accorgimenti software, integrati nativamente nel sistema operativo Android, per migliorare la fruizione dei contenuti VR. I dettagli a riguardo non sono ancora del tutto noti, ma la fonte suggerisce che uno degli aspetti che verrà migliorato riguarda la sincronizzazione delle immagini con i movimenti del capo dell'utente, al fine di ridurre i lag e, conseguentemente, una potenziale causa di vertigini e nausea per l'utilizzatore.

Per dar corpo all'hardware del visore, Google potrebbe utilizzare un approccio simile a quello usato con gli smartphone ed i tablet Nexus, ovvero delineare in prima persona l'identikit del prodotto, consentendo ad altre aziende di realizzarlo. Il palcoscenico ideale per presentare il visore potrebbe coincidere con il Google I/O, evento scelto annualmente dalla casa di Mountain View per presentare le novità del sistema operativo Android. La data di disponibilità effettiva, aggiunge il Financial Time, si potrebbe collocare nel mese di settembre.

Il report del FT contiene un nota che, per alcuni aspetti, è ancor più importante dell'hardware in sé. Si fa infatti riferimento al supporto alla Realtà Virtuale integrato direttamente nel sistema operativo, a differenza di quanto avviene con il Google Cardboard i cui contenuti vengono gestiti tramite un'app specifica. In prospettiva futura, gli sviluppatori potrebbero pertanto incontrare meno difficoltà nella realizzazione di app VR per la popolare piattaforma mobile di Google.

Quanto riportato dalla fonte non è un report isolato. Recentemente, una serie di nuovi annunci di lavoro di Google ha testimoniato la volontà di intensificare gli investimenti nel settore della Realtà Virtuale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AlPaBo08 Febbraio 2016, 11:24 #1
Scusate, ma solo a me questi visori 3D che usano il telefonino sembrano solo dei giochini fini a sé stessi e privi di qualunque utilizzo reale? (tranne ovviamente mostrarli agli amici dicendo "guardate cosa ho!"
clax7808 Febbraio 2016, 11:47 #2
l'importante è che questo nuovo visore non abbia la distanza tra le lenti fissa. Molte persone (me compreso) vedono immagini sbiadite perchè non hanno la stessa distanza tra gli occhi del dispositivo. e quindi se metto a fuoco un occhio, l'altro inevitabilmente è fuori fuoco.
gordon8808 Febbraio 2016, 12:27 #3
Originariamente inviato da: AlPaBo
Scusate, ma solo a me questi visori 3D che usano il telefonino sembrano solo dei giochini fini a sé stessi e privi di qualunque utilizzo reale? (tranne ovviamente mostrarli agli amici dicendo "guardate cosa ho!"


In generale tutti i visori sono dei "giocattoloni" costosi. Certo non si può paragonare questo di Google (e quello di Samsung) con un ocolus.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^