Gigabyte Krypton: due chassis, stesso mouse

Gigabyte Krypton: due chassis, stesso mouse

Krypton è l'ultima soluzione della linea di di mouse da gaming di Gigabyte. La sua peculiarità riguarda la configurazione dual chassis.

di pubblicata il , alle 14:45 nel canale Periferiche
Gigabyte
 

La presenza di due chassis intercambiabili è la caratteristica più interessante di questa nuova soluzione per il gaming di Gigabyte, come si può vedere nella videorecensione presente in questa pagina. Il Gigabyte Krypton, inoltre, impiega il nuovo Avago ADNS-9800, sensore laser da 8200 DPI.

[HWUVIDEO="1196"]Gigabyte Krypton e Krypton Mat: recensione[/HWUVIDEO]

Include anche un sistema di pesi inseribili, che consente di modificare il centro di gravità della periferica. Inoltre, Krypton è costriuto sull'engine di macro proprietario di Gigaybyte, Ghost, che sfrutta la memoria interna da 32KB per la memorizzazione delle macro, associabili ai vari tipi di gioco.

Nella videorecensione parliamo di tutte queste caratteristiche, mostriamo i due chassis in teflon e in ceramica, analizziamo il software di configurazione e proviamo il mouse con il Krypton Mat, che offre due differenti superfici.

Il mouse Krypton Dual-Chasiss Gaming Mouse è venduto a poco più di 70€ mentre il Krypton Mat viene commercializzato a circa 35€.

La videorecensione è di Dorin Gega.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7703 Settembre 2012, 14:58 #1
chassis intercambiabili..


ma lol
StyleB03 Settembre 2012, 16:37 #2
buona l'idea dei piedini in ceramica, per il resto LOL, sembra un Trust gaming da 30€.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^