FSP svela i nuovi alimentatori Hydro PTM PRO: fino a 1200W e certificati 80 Plus Platinum

FSP svela i nuovi alimentatori Hydro PTM PRO: fino a 1200W e certificati 80 Plus Platinum

80 Plus Platinum, modularità totale e alte potenze per i nuovi alimentatori FSP Hydro PTM PRO, pensanti per sostenere i carichi di computer gaming e workstation, anche in ambienti con condizioni ambientali difficili.

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Periferiche
FSP
 

FSP ha annunciato gli alimentatori con certificazione 80 Plus Platinum della serie Hydro PTM PRO, disponibili in cinque modelli con potenze da 650 a 1200 watt per PC gaming e workstation con hardware dalla fascia media a quella alta, RTX 3000 comprese. La nuova gamma è progettata per essere longeva anche in "ambienti difficili": all'esterno presenta un rivestimento "Off-Wet", mentre internamente i PCB usano un rivestimento a tre strati. Queste misure, secondo FSP, proteggono da pericoli come polvere e persino umidità estrema fino al 95%.

Gli alimentatori Hydro PTM PRO figurano solamente condensatori elettrolitici giapponesi in grado di sostenere 105 °C, e ci sono barre in rame tra la scheda principale e quella secondaria per aumentare l'efficienza nella conversione della potenza. FSP garantisce una regolazione della tensione che produce una tensione di uscita precisa, con una discrepanza del +/- 1% a qualsiasi cambiamento di carico, garantendo la stabilità della tensione in ogni situazione.

Il progetto prevede un singolo canale 12V con un modulo DC-DC e diverse protezioni (over-current, over-voltage e over-temperature), ma anche un circuito indipendente ad alta potenza 5Vsb che può produrre fino a 3A per supportare più dispositivi o caricare gli smartphone più rapidamente anche a PC spento. L'azienda ha curato anche il sistema di raffreddamento, con una soluzione che irradia il calore prodotto dal circuito di commutazione a 12 V lungo l'intero chassis; c'è poi una ventola con un cuscinetto fluidodinamico per garantire una bassa rumorosità e una lunga durata, mentre sul retro dell'alimentatore un interruttore consente di impostare la modalità semi-fanless che attiva la ventola solo quando il carico interno supera il 30%.

L'alimentatore è completamente modulare e accompagnato da cavi a nastro piatti per configurazioni il più eleganti possibili. Sui modelli da 850, 1000 e 1200 watt ci sono tre connettori di alimentazione per la CPU (8+4 pin EPS). Tutti gli alimentatori sono inoltre conformi agli standard ATX12V v2.4 ed EPS12V v2.92. Per quanto riguarda i prezzi, non ci sono informazioni per l'Italia ma negli Stati Uniti i listini vanno da 165 dollari a 270 dollari a seconda della potenza.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^