Elgato Wave:1 e Wave:3, microfoni di qualità premium per content creator

Elgato Wave:1 e Wave:3, microfoni di qualità premium per content creator

Elgato, fornitore leader di hardware e software per content creator, oggi ha annunciato il lancio di Elgato Wave:1 e Wave:3, i primi ed unici microfoni prodotti fino ad oggi

di pubblicata il , alle 20:41 nel canale Periferiche
CorsairElgato
 

Elgato, un brand che fa parte di Corsair e che è specializzato in prodotti per content creator, ha annunciato la disponibilità di Elgato Wave:1 e Wave:3. Si tratta di microfoni di qualità premium dotati di un mixer digitale. Wave:1 e Wave:3 sono sviluppati in collaborazione con LEWITT e beneficiano di rigorose sessioni di calibrazione eseguite all'interno di camere anecoiche e in scenari reali di streaming.

Elgato Wave

All'interno dei due microfoni si trova un condensatore cardioide a capsula e un convertitore analogico/digitale a 24 bit. La tecnologia proprietaria antidistorsione “Clipguard”, inoltre, analizza gli input in tempo reale e, quando si verifica un picco improvviso, il suono viene reinstradato attraverso un flusso secondario del segnale che gira a un volume più basso. L'intero processo avviene in modo automatico, consentendo ai content creator di produrre un audio chiaro e fluido, senza dover costantemente prestare attenzione ai livelli di input e regolarli.

Elgato Wave

Altra caratteristica dei due microfoni riguarda il filtro selezionabile low-cut, che rimuove le interferenze a bassa frequenza. Abbiamo anche il filtro interno anti-pop, che riduce il rumore del respiro permettendo di ottenere uno streaming chiaro e professionale. I microfoni sono dotati della connessione in jack audio da 3,5 mm con uscita a 24 bit e di una staffa da tavolo regolabile, che supporta la maggior parte delle aste a braccio grazie all'adattatore incluso.

Wave:1 dispone di una manopola con cui è possibile controllare il volume delle cuffie e che funziona anche come pulsante per disattivare il microfono, stato che viene segnalato dal LED ad anello distribuito intorno ad esso. Wave:3, invece, è dotato di un sensore capacitivo, che permette di disattivare il collegamento del microfono con un leggero tocco, e di una manopola multifunzione con cui è possibile controllare il volume, il guadagno in ingresso e il crossfade tra il microfono e l'audio del PC. In termini di elaborazione del segnale, Wave:1 offre la frequenza di campionamento standard di settore pari a 48 kHz, mentre quella di Wave:3 arriva fino a 96 kHz.

Elgato Wave

Wave Link è un mixer digitale multicanale per Windows e Mac che trasforma i microfoni Wave in un hub audio tramite cui è possibile controllare i microfoni stessi e fino ad altre otto sorgenti audio, tutte instradate mediante il driver del microfono. Grazie agli output separati presenti nell'app, è possibile creare due mixaggi indipendenti (uno personale, l'altro per il pubblico), funzione essenziale per gestire l'audio durante le dirette streaming, per i video di YouTube, i podcast, le teleconferenze e molto altro. Inoltre, Wave Link è completamente compatibile con Elgato Stream Deck, quindi è possibile utilizzarli insieme per controllare con un tocco l'intera configurazione audio/video.

Elgato Wave:1 e Wave:3 sono coperti da una garanzia di due anni e sono supportati dall'assistenza clienti e dal supporto tecnico di Corsair ed Elgato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StIwY19 Giugno 2020, 01:12 #1
Così le schiere di bbk nutellosi potranno ascoltare meglio le boiate di quattro disadattati con le chiappe sulle loro sedie da gaming, mentre guadagnano bei soldoni non facendo un piffero da mattina a sera. Che società di M....
Jack.Mauro19 Giugno 2020, 11:50 #2
Originariamente inviato da: StIwY
Così le schiere di bbk nutellosi potranno ascoltare meglio le boiate di quattro disadattati con le chiappe sulle loro sedie da gaming, mentre guadagnano bei soldoni non facendo un piffero da mattina a sera.


Tu li chiami "quattro disadattati", ma chi non vorrebbe guadagnare bei soldoni non facendo un piffero? Beati loro che ci riescono!

Invece concordo sul non comprendere quelle che tu definisci "schiere di bbk nutellosi", che sono pronti a regalare i loro soldi (o meglio, quelli dei loro genitori) ai suddetti "quattro disadattati". A nessuno con sale in zucca dovrebbe venire in mente di "fare donazioni" a chi non ne ha davvero bisogno...
jepessen19 Giugno 2020, 14:21 #3
Originariamente inviato da: StIwY
Così le schiere di bbk nutellosi potranno ascoltare meglio le boiate di quattro disadattati con le chiappe sulle loro sedie da gaming, mentre guadagnano bei soldoni non facendo un piffero da mattina a sera. Che società di M....


E' naturale spalare sempre me@@a verso gli altri che guadagnano di piu' di te, ti fa sentire superiore ed avere una sorta di rivincita... Giocano ed hanno il cervello per poter guadagnare da questo hobby, diventando star di internet esattamente come ci sono le star della televisione.. E sono da offendere e chiamare disadattati solamente perche' non vanno a genio a te... Vorrei vedere se ci riuscissi tu a fare quello che fanno loro, se per te e' cosi' facile...

E non ci crederai ma questi microfoni non servono soltanto ai nutellosi, come li chiami tu... Ad esempio c'e' gente che fa corsi di programmazione su piattaforme a pagamento, e hanno bisogno di un buon microfono... O chi fa videoconferenze per dire..

Quindi tu offendi chi e' riuscito a guadagnare dalla sua passione probabimente perche' ti brucia non esserci riuscito tu ma ovviamente sei troppo superiore e non devi darlo a vedere, poi critichi il prodotto per l'utenze che oltre ad essere molto piu' professionale di quello che pensi tu non e' neanche solamente quello che pensi dato che ha molti altri usi...

Veramente un perfetto esempio di leone da tastiera.
Bestio19 Giugno 2020, 21:30 #4
Originariamente inviato da: StIwY
Così le schiere di bbk nutellosi potranno ascoltare meglio le boiate di quattro disadattati con le chiappe sulle loro sedie da gaming, mentre guadagnano bei soldoni non facendo un piffero da mattina a sera. Che società di M....


Se davvero è così facile, perchè non lo fai anche tu?

Tra l'altro oltre ai gamers, ci sono anche un sacco di "creatori" che portano contenuti scientifici o culturali davvero molto interessanti, e che difficilmente troverebbero spazio nella TV pubblica generalistica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^