Broadcom: prossima generazione di Bluetooth a 24 Mbps

Broadcom: prossima generazione di Bluetooth a 24 Mbps

Sfruttando altre tecnologie di connessione radio, come il WiFi, la prossima generazione di Bluetooth potrà arrivare a 24Mbps di transfer rate

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 15:40 nel canale Periferiche
 

Le connessioni Bluetooth in questi anni hanno saputo raccogliere il favore del pubblico, anche grazie alla semplicità d'uso. Uno dei talloni d'Achille attuali di questa tecnologia è la limitata banda, che rende molto più adatti altri tipi di connessione per il trasferimento di file di grosse dimensioni. Gli utenti lamentano un'eccessiva riduzione dell'autonomia dei dispositivi portatili con connessioni Bluetooth attive.

Broadcom ha però trovato il modo di superare il problema della banda e ha messo in mostra al CES 2009 una tecnologia Bluetooth di nuova generazione, in grado di offrire transfer rate di 10 volte più veloce.

La nuova tecnologia prende il nome di alternative MAC and PHY (AMP) e permette di arrivare a una banda di 24 Mbps. La chiave di volta sta nella capacità del sistema di sfruttare anche altri tipi di connessioni radio per il trasferimento, come ad esempio le tecnologie 802.11 WiFi. La nuova tecnologia mira quindi a unire la semplicità delle connessioni Bluetooth, ad esempio per quanto riguarda l'accoppiamento dei dispositivi, con la velocità tipica di altre tecnologie radio.

Broadcom ha dimostrato che la tecnologia può funzionare su diversi dispositivi con connessioni PC to PC, PC to mobile phone, mobile phone to mobile phone. Le soluzioni demo hanno impiegato sia chip combo Bluetooth+Wi-Fi, sia chip singoli Bluetooth e WiFi, di cui è ricca la gamma Broadcom.

La nuova implementazione Broadcom della tecnologia Bluetooth è conforme alle specifiche, attualmente in bozza, della prossima generazione di Bluetooth e l'azienda si aspetta che sarà conforme alle nuove specifiche anche quando queste verranno ufficialmente ratificate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
quiete12 Gennaio 2009, 15:43 #1
e chissà che allora la implementino anche sui nuovi iphone
magilvia12 Gennaio 2009, 15:46 #2
La broadcom mi sta un po sulle balle da quando ha acquistato widcomm e messo a pagamento tutti gli update sul software bluetooth...
Octane12 Gennaio 2009, 15:54 #3
Originariamente inviato da: magilvia
La broadcom mi sta un po sulle balle da quando ha acquistato widcomm e messo a pagamento tutti gli update sul software bluetooth...


Per fortuna sono sempre meno le applicazioni che richiedono esplicitamente lo stack della widcomm
demon7712 Gennaio 2009, 16:00 #4
Però a sto punto io non capisco molto che senso abbia la convivenza tra BT e WI-FI...
Alla fine non sarebbe meglio wi-fi e basta??
Andreainside12 Gennaio 2009, 16:19 #5
@ demon77 penso perchè il bt costa molto ma molto molto meno del 802.11
Mr Resetti12 Gennaio 2009, 16:30 #6
@demon77: in teoria sì... ma poi come connetti certi dispositivi wireless come gli headset per il cellulare, come gestisci lo scambio tra apparecchi mobili o qualsiasi altra cosa dove la connessione deve essere facile e veloce??? cosa che il Wi-Fi non ti dà?
Kuarl12 Gennaio 2009, 17:26 #7
bt e wi-fi si differenziano oltre che per la banda, anche per il raggio di azione, il bt arriva a 10 metri, il wi fi a 100 (teorici, senza ostacoli). Questa differenza la si ha principalmente perché il wi-fi utilizza un segnale più potente che consuma più energia, il bt è pensato per consumare molto poco invece.
demon7712 Gennaio 2009, 17:30 #8
Beh posso controbattere dicendo:

@ Andreainside
Ora come ora sui dispositivi con BT c'è quasi sempre anche Wi-fi.. quindi il costo con solo il wi-fi può essere al massimo inferiore..

@ Mr Resetti
Questo più che un limite hardware è una questione di protocollo.. o meglio di regole prestabilite.
Sarebbe tranquillamente possibile creare uno standard ad hoc per i dispositivi associati che invece del bt sfruttano parte della banda del wi-fi..
demon7712 Gennaio 2009, 17:33 #9

@kuarl

ah ecco.. a questo non avevo pensato!
SwatMaster12 Gennaio 2009, 19:50 #10
Va bene aumentare la banda teorica, ma ciò che mi preme di più è sapere la portata del segnale e il consumo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^