Basta DVI e spazio alla Unified Display Interface (UDI)?

Basta DVI e spazio alla Unified Display Interface (UDI)?

Silicon Image rilascia qualche indicazione riguardante lo standard UDI, Unified Display Interface, ovvero quello che potrebbe costituire il dopo-DVI in un futuro prossimo

di pubblicata il , alle 12:25 nel canale Periferiche
 

Il settore informatico vede il susseguirsi nel tempo di diversi standard di connessione delle periferiche, parallelamente all'evoluzione tecnologica che questo campo comporta. Non mancano esempi in bene o male tutti gli ambiti, come testimoniano le nascite di standard come il SerialATA, l'USB, FireWire, PCI Express e via dicendo. Quelli citati sono solamente alcune delle principali novità introdotte negli ultimi anni, ma che confermano come a nuove esigenze corrisponda spesso un cambio radicale con quanto utilizzato fino a quel momento.

Meno traumatico, ma pur sempre un cambiamento, sembra quello che dovrebbe investire le porte e gli standard di connessione dei monitor al PC. Attualmente si possono trovare in commercio PC con connettori VGA, DVI e HDMI, quest'ultimi in grado di garantire un segnale digitale da inviare al display.

L'evoluzione tecnologica porterà inevitabilmente ad una migrazione graduale verso il digitale, avvenuta in questi anni a passi ben più corti di quanto preventivato. Il motivo risiede negli alti costi dell'integrazione del DVI, che non ne ha permesso la grande diffusione sulle soluzioni di fascia bassa, ovvero le più vendute a livello globale.

Ecco dunque farsi largo fra diverse proposte alternative lo standard UDI, Unified Display Interface. Il sito Dailytech ha raccolto informazioni direttamente da Silicon Image, una delle aziende sostenitrici del progetto insieme a molte altre.

UDI

Questo nuovo standard si ripromette di sostituire gradualmente il connettore DVI, con il quale in ogni caso rimane retrocompatibile. A giustificare il termine "Unified" del nome la compatibilità sarà garantita anche per quanto riguarda l'HDMI (segnale audio escluso), compresa di codifica dei contenuti protetti. Una nuova porta insomma, che permetterà di connettere display con interfaccia DVI e HDMI senza alcun problema.

La risoluzione massima garantita dall'uscita UDI sarà di 2560x1600, ben oltre quindi quanto richiesto dalle specifiche Full-HD; da notare inoltre i connettori differenti per quanto riguarda i plug di ingresso e uscita. Siamo ancora lontani ovviamente da un utilizzo in massa di questo nuovo standard, così come non esistono per ora certezze riguardo alla sua reale integrazione nei sistemi futuri. Ciò che si può dire è che l'UDI vanta tutte quelle caratteristiche che lo renderebbero adatto alle nuove esigenze, fra cui spiccano il prezzo di realizzazione contenuto (anche grazie all'assenza di royalties da pagare come nel caso del DVI) e la compatibilità con gli standard DVI e HDMI.

Come si pone lo standard UDI nei confronti dell'annunciato DisplayPort? Risposta semplice: in diretta concorrenza, allo stato attuale delle cose. Altra guerra in ..."vista"?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cps13605 Luglio 2006, 12:29 #1
Magari uno standard tra PC e Video. Tanto le società che fanno i monitor sono le stesse che fanno i TV piatti per cui converebbe anche a loro in quanto ottimizzerebbero le produzioni.
Bluknigth05 Luglio 2006, 12:34 #2
Che si mettano d'accordo però!!!!!!

Non è possibile che su questo pianeta vi siano dieci attacchi diversi per fare la stessa cosa... In questo dovrebbe essere un ente come la comunità europea a definire una volta per tutte uno standard che duri almeno 5 anni e che sia quello per tutti.

L'esempio che mi fa arrabbiare di più è quello riguardante HDMI/DVI.

HDMI per delle differenze minime ha modificato il connettore. Non potevano lasciarlo uguale e cambiare solo le specificche dato che comunque è retrocompatibile?
enrico05 Luglio 2006, 12:37 #3
Incredibile! Con stè spinette è una battuta continua! Ma ci prendono in giro?
Freisar05 Luglio 2006, 12:39 #4
io ho ancora il VGA e vado di lusso ma si impicchino , io vado avati per la mia strada!

NjkoP05 Luglio 2006, 13:24 #5
Sempre più piccoli, sempre più deboli
spannocchiatore05 Luglio 2006, 13:30 #6
simile all'usb..ma una cosa: esiste un monitor compatibile con tutti gli standard esistenti? no perchè tutte ste novità mi puzzano un pò..
liviux05 Luglio 2006, 13:36 #7
In altre notizie...
Ati presenterà a breve le prime schede dotate di uscita video in standard ODI (Other Display Interface). NVidia ha invece allo studio il nuovo connettore YADI (Yet Another Display Interface), compatibile con i futuri monitor Sony, tranne quelli equipaggiati con porte BluePort. Questi ultimi dovrebbero però essere retrocompatibili con lo standard HDMI (Hypergalactic Definitive Monitor Interconnect), da non confondere con l'omonimo HDMI citato nell'articolo, compatibile a livello elettrico ma con spinotti di forma diversa. LG e Nec si sono finalmente accordati sulle specifiche IMFS (It's My Fucking Standard), ma per ora l'unica sorgente video annunciata che farà uso di tale standard è un lettore DVD+Hi (avete presente lo standard DVD+Hi, vero?) da 15 euro prodotto da una fabbrichetta sperduta nel deserto del Gobi. Pare invece tramontata la possibilità di unificare i connettori video BTRLI (Better Than Real Life Image) e BTB (Better Than BTRLI) sviluppati rispettivamente da Samsung e Dell. Microsoft ha annunciato che l'imminente sistema operativo Vista supporterà tutti gli standard sopra citati. Se non al momento del lancio, con un Service Pack successivo.
Azaroth05 Luglio 2006, 13:37 #8

W il VGA

considerando che nemmeno il DVI ha preso piede, ce ne vorrà di tempo per vederlo in azione questo standard
dr-omega05 Luglio 2006, 13:39 #9

Ma poi ci vuole un armadio rack da 19" per ospitare tutti i connettori!!!

P.S.Sei un grande...

P.P.S.Ho sentito che anche IDsoftware ha proposto il suo standard video apposito per l'OpenGL, si chiama BFC9000 (Big Fucking Connector 9000)
MenageZero05 Luglio 2006, 13:44 #10

che bello ...

chi deve accontentarsi di monitor di fascia bassa non può avere altro che vga ancora oggi (nonostante dvi sia comune e di default sulle schede video da anni), in Italia comincia ora a diffondersi hdmi (molto "timidamente" su pc, di più su tv e lettori/reg. digitali vari), che arriva già obsoleto (non nel senso che non vanno bene le sue caratteristiche tecniche ma nel senso che ti trovi con una connessione che rischia di non essere più attuale in relativamnte poco tempo, nonostante sia venduta come lo "standard" del momento)...

e come ciliegina sulla torta non poteva mancare per il futuro +/- prossimo una guerra fra due non-standard, anziché per una volta un percorso chiaro verso una intefaccia veramente unificata in tempi non "informaticamente geologici"...

va be' ci si "accontenta", non che siano grosse seccature, però a volte più logica, razionalità e attenzionme anche alla fascia bassa dei prodotti e quindi dei consumatori (che poi per produttori son montagne di $ cmq, non è che parliamo di un mercato "parallelo" poco significativo come numeri) farebbero piacere

imho, UDI sembrerebbe la soluzione più pratica data la retrocompatibilità, ma DisplayPort è forse una migliorev candidata per qualcosa di veramente "unified" anche tra pc e tv&co, dato che, pensata anche fortemente a questo scopo, permette di veicolare anche audio(anche multicanale) in hd, oltre al video

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^