AUO, display ultrasottili e curvi per apparecchi sempre più avanzati

AUO, display ultrasottili e curvi per apparecchi sempre più avanzati

L'azienda taiwanese AUO ha mostrato alcune tecnologie pronte alla commercializzazione decisamente interessanti, fra cui spicca un display di soli 0,63mm di spessore ed un altro flessibile

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:20 nel canale Periferiche
 

La grande diffusione di apparecchi digitali portatili, destinata a crescere ulteriormente con il passare del tempo, porta con sé un grande fermento e movimento di capitali nei centri di ricerca e sviluppo di quasi tutte le aziende del settore. A fare notizia negli ultimi tempi è stata la taiwanese AUO (AU Optronics Corp), che è riuscita a presentare due prodotti molto interessanti nel campo dei display di piccole dimensioni.

Il primo dei prodotti presentati è un pannello ultra-sottile TFT-LCD con diagonale di 1,9 pollici, caratterizzato da uno spessore di soli 0,63 millimetri. Ad oggi quello presentato da AUO è il pannello più sottile del mondo, che farà gola a ben più di un produttore di telefoni cellulari e dispositivi portatili in genere, in quanto mette nelle condizioni di realizzare apparecchi sempre più sottili e leggeri.

AUO

Un secondo prodotto presentato potrebbe invece portare aria nuova sotto il profilo del design degli apparecchi. La particolarità che contraddistingue il nuovo display è quella di poter essere piegato con un raggio minimo di 10cm, aprendo nuove potenzialità per i designer. Non si tratta infatti di pannelli monocromatici o con pochi colori, come tipico dei display pieghevoli già noti, ma di display tradizionali con substrato di vetro. Nessun compromesso quindi, ma veri e propri display come quelli che troviamo sui dispositivi portatili  di rango.

La realizzazione di display sempre più evoluti è una necessità per l'evoluzione di un mercato che sarà sempre più dominato da interfacce grafiche visuali e touch. A nulla servirebbero i passi da gigante fatti in ambito software senza un adeguato supporto di periferiche adatte; nel corso dell'imminente Computex di Taipei avremo modo di osservare eventuali applicazioni pratiche di questi interessanti prodotti. Maggiori informazioni su TechON.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pertinace22 Maggio 2008, 14:28 #1
cool
monsterman22 Maggio 2008, 14:29 #2
che figata ma
che risoluzione hanno?
Contrasto?
Consumo?
Prezzo?
Non si sa proprio niente?
KinKlod22 Maggio 2008, 14:34 #3
Mi chiedo anche che sistema di retroilluminazione usino visto che sono LCD e non OLED.
kralin22 Maggio 2008, 14:40 #4
e a che dovrebbe servire un coso che si piega di 10 gradi?
AsusP7131Dual22 Maggio 2008, 15:02 #5
Ecco... Questa è una buona domanda... A che diamine dovrebbero servire?
baruk22 Maggio 2008, 15:09 #6
Originariamente inviato da: AsusP7131Dual
Ecco... Questa è una buona domanda... A che diamine dovrebbero servire?


Se leggi bene l'articolo, si parla di soluzioni ottimali per designer, quindi arredamento, studi televisivi, ecc.
IlVice..22 Maggio 2008, 15:12 #7
Non 10 gradi, ma con un raggio di 10 cm!
Potrebbero essere usati in grande per fare un monitor curvo che aumenta la sensazione di realismo con il pc. E' già stato fatto, ma utilizzando la tecnologia della retroproiezione, con lo svantaggio che si vedevano le striscie verticali dove si sovrapponevano le proiezioni.
Questo non darebbe questo problema. In più è più semplice produrre un pannello piano e poi curvarlo che produrlo già curvo..
DevilsAdvocate22 Maggio 2008, 16:18 #8
Non ha senso neanche come e-paper...

Se si sta facendo il confronto con l'e-paper (unico tipo di display flessibile e
monocromatico finora sul mercato) questi display SONO un compromesso:
consumi molto superiori ed emissione di luce che stanca gli occhi,
contro consumi solo durante le animazioni (da fissa l'e-paper non consuma)
e zero emissioni luminose con proprieta' ottiche simili alla carta stampata.
Meglio i 16 toni di grigio.
MesserWolf22 Maggio 2008, 16:49 #9
ma essendo LCD non hanno bisogno di retroilluminazione ? come fanno con schermi così sottili ??
Robotica22 Maggio 2008, 17:08 #10
che bello, così i nostalgici del CRT potranno godersi il proprio LCD curvo.
Così avremo un CRT curvo flat vs un LCD flat curvo.
la battaglia è ardua

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^