Asus rivela il nuovo monitor ProArt PA329Q 4K

Asus rivela il nuovo monitor ProArt PA329Q 4K

Oltre a nuovi smartphone e tablet, Asus ha appena annunciato al Computex anche un nuovo monitor per la linea ProArt.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:09 nel canale Periferiche
ASUS
 

È uno dei monitor in assoluto più interessanti fra quelli della linea ProArt. Si tratta, infatti, di un display da 32 pollici con pannello di tipo IPS capace di operare alla risoluzione 4K 3840x2160. È indirizzato nello specifico agli ambiti professionali, soprattutto per i professionisti del settore della fotografia.

Asus ProArt PA329Q

Ci troviamo di fronte a un pannello IPS a 10 bit, che garantisce piena copertura del gamut Adobe RGB. Questo permette alla soluzione di Asus di funzionare in modalità sRGB, DCI-P3 e Rec. 2020. Offre, inoltre, angoli di visione di 178° sia in orizzontale sia in verticale, insieme a diversi tipi di ingressi e uscite. Troviamo, infatti, uscite DisplayPort 1.2 e HDMI 2.0 per il 4K a 60Hz e due porte HDMI 1.4 per il 4K a 30Hz. Sono presenti anche una mini DisplayPort e quattro USB 3.0.

PA329Q incorpora anche la tecnologia di calibrazione di proprietà di Asus. Si tratta di un'applicazione professionale che garantisce una Look-Up Table (LUT) a 16 bit per gradazioni omogenee. Rispetto alle tradizionali metodologie di calibrazione, controlla direttamente l'hardware del monitor e salva tutti i parametri nella memoria del monitor invece che sul PC. Allo stesso tempo garantisce massima compatibilità con i più famosi calibratori hardware come X-rite e Datacolor.

Al momento Asus non comunica ancora il prezzo e la data di disponibilità di questa soluzione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej01 Giugno 2015, 16:46 #1
'Sta cippa!
Era l'ora!!!!!!!

Spero in un prezzo umano...
Personaggio01 Giugno 2015, 21:33 #2
60hz? No, grazie
redevildark01 Giugno 2015, 22:32 #3
Magari sarò ignorante io, ma un monitor del genere è pensato per tutto tranne che per il gaming, a cosa dovrebbero servire più di 60hz?
Raghnar-The coWolf-02 Giugno 2015, 12:09 #4
Originariamente inviato da: Cappej
'Sta cippa!
Era l'ora!!!!!!!

Spero in un prezzo umano...


e quale sarebbe un prezzo umano per un bestio simile?

Full 10 bit, Lookup table 16 bit, 32" 4K, dato che e' considerato professionale sara' certificato NTC, verra' a 2500/3000 euro come ridere... Mica e' il monitor dell'iMac
omerook02 Giugno 2015, 12:12 #5
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
e quale sarebbe un prezzo umano per un bestio simile?

almeno il doppio!
Cappej03 Giugno 2015, 08:08 #6
32'' son davvero tanti, è praticamente un TV... forse troppo, per lavorare un 27 è più che sufficiente, IMHO
Considerando l'iMac retina 4k come concorrente diretto, direi che 2000 euro potrebbe essere un prezzo plausibile; con 2.630,00 si prende il top gamma di Apple, ma è vero che non ha le caratteristiche di calibrazione qualità decanatate dal pannello Asus ... inoltre 2.000 euro a consumer sono tanti... vedremo...
Mparlav03 Giugno 2015, 09:28 #7
L'ASUS ProArt PA32[U]8[/U]Q (IPS - 4K) viene sui 1200 euro, male che vada si può "ripiegare" su questo
Raghnar-The coWolf-03 Giugno 2015, 09:59 #8
Originariamente inviato da: Mparlav
L'ASUS ProArt PA32[U]8[/U]Q (IPS - 4K) viene sui 1200 euro, male che vada si può "ripiegare" su questo


e' un po' diverso perche' il modello 8 certifica l'sRGB (che poi dai test risulta coprire il 108% dell'AdobeRGB e 100% dell'NTSC e' "irrilevante", mentre questo certifica l'AdobeRGB e forse l'NTSC.

In quest'ultimo caso il prezzo schizza su, perche' ci sono pochissimi concorrenti (NEC) e perche' il mercato e' ben diverso e con ben altra capacita' di spesa. 2000 euro per un monitor per le produzioni cinematografiche non e' tanto, anzi... Di solito si mette in conto 3000 euro perfino quando erano HD.

Pero' i prezzi si evolvono rapidissimi, e' impossibile stare al passo veramente, non sapevo che 4K professionali 32" venissero gia' ora 1200 euro!

Sicuramente non c'entra un cavolo con l'iMac (che non copre neppure, e tantomeno e' certificato, per l'sRGB) ed sarebbe come confrontare una punta e scatta con una Full Frame solo perche' entrambi fanno le foto a 20 Megapixel.
Mparlav03 Giugno 2015, 10:51 #9
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
e' un po' diverso perche' il modello 8 certifica l'sRGB (che poi dai test risulta coprire il 108% dell'AdobeRGB e 100% dell'NTSC e' "irrilevante", mentre questo certifica l'AdobeRGB e forse l'NTSC.

In quest'ultimo caso il prezzo schizza su, perche' ci sono pochissimi concorrenti (NEC) e perche' il mercato e' ben diverso e con ben altra capacita' di spesa. 2000 euro per un monitor per le produzioni cinematografiche non e' tanto, anzi... Di solito si mette in conto 3000 euro perfino quando erano HD.

Pero' i prezzi si evolvono rapidissimi, e' impossibile stare al passo veramente, non sapevo che 4K professionali 32" venissero gia' ora 1200 euro!

Sicuramente non c'entra un cavolo con l'iMac (che non copre neppure, e tantomeno e' certificato, per l'sRGB) ed sarebbe come confrontare una punta e scatta con una Full Frame solo perche' entrambi fanno le foto a 20 Megapixel.


Ho usato il termine "ripiego" per questo motivo

A guardarlo bene il PA328Q non è nemmeno caro per quello che offre:
http://www.prad.de/new/monitore/tes...#Farbwiedergabe

costa meno degli IGZO e non è troppo distante dai 32" MVA, che viaggiano sugli 800-850 euro, ma non sono certo allo stesso livello.

Chissà, magari arriva una limata sul prezzo del PA328Q sotto i 1000 euro con l'uscita del nuovo modello

Sul PA329Q ho letto un'indiscrezione di 2200 $, ma è giusto tale, perchè Asus non ha annunciato il prezzo.

P.S.: Ho guardata meglio, il PA328Q si trova poco sopra i 1000 euro. Decisamente lo terrò d'occhio per qualche ribasso

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^