In collaborazione con Asus

Asus MB169C+, flessibilità e produttività al top anche in mobilità

Asus MB169C+, flessibilità e produttività al top anche in mobilità

Un monitor portatile alimentato e connesso al Notebook tramite USB Type C è la soluzione pensata da Asus per migliorare la produttività anche al di fuori delle mura domestiche o dell'ufficio, un prodotto votato alla flessibilità che non rinuncia però a un design accattivante

di pubblicata il , alle 12:57 nel canale Periferiche
ASUS
 

Produttività e portabilità, sono questi i concetti chiave attorno ai quali Asus ha realizzato il suo Asus MB169C+, un monitor portatile che promette la stessa flessibilità e efficienza lavorativa in ufficio come in ogni altro luogo. Proprio per via delle sue caratteristiche fisiche e tecniche questo prodotto è infatti particolarmente indicato per poter essere utilizzato ovunque.

Asus MB169C+ è disegnato e progettato per aumentare la propria produttività specialmente quando si è costantemente in viaggio. Si tratta del primo monitor alimentato tramite USB Type C al mondo, un display companion che risulta quindi essere compatibile con tutti i più recenti Ultrabook e pronto per le prossime generazioni di dispositivi che per forza di cose annovereranno tra le proprie porte di espansione una o più USB Type C. Le dimensioni, il form factor, lo spessore di soli 8,5 mm e il peso di circa 0,8 kg lo rendono poi anche il prodotto più compatto nel suo genere. Un particolare da non trascurare se consideriamo la sua destinazione, e quindi il fatto che sia stato pensato per viaggiare insieme al nostro notebook nel bagaglio a mano.

Avere un secondo monitor a disposizione estende di molto le possibilità di utilizzo del nostro PC portatile. E' facile ad esempio capire l'impatto in termini di produttività dato da un secondo schermo a disposizione dell'utente, ma non mancano altre modalità: ad esempio quella di poter mostrare, in un punto vendita, una immagine sul nostro schermo secondario rivolta verso un cliente senza che costui debba vedere lo schermo principale. Più in generale un prodotto come Asus MB169C+ permette di implementare velocemente con un singolo cavo di collegamento le varie modalità di utilizzo delle configurazioni con due schermi: quale verrà scelta tra quella a schermo esteso o di clone dello schermo principale sarà a discrezione dell'utente.

Asus MB169C+ offre come unico metodo di connessione al nostro PC una porta USB TypeC che, per la sua caratteristica di reversibilità rende le operazioni di collegamento particolarmente rapide. Grazie alla tecnologia DP Alternate Mode o DisplayPort over USB C il prodotto non ha bisogno dell’installazione di driver addizionali.

Il pannello in dote a questo monitor portatile è un IPS retroilluminato a LED da 15,6 pollici di diagonale, in grado di raggiungere la risoluzione massima di 1920x1080 pixel e una luminosità di poco inferiore ai 200 nit. Molto buona anche la fedeltà cromatica che permette di godere di un'ottima qualità anche in caso di utilizzo come mezzo di intrattaenimento.

Questi fattori, uniti ad una finitura antiriflesso permettono di ottenere un angolo di visione davvero molto buono. Una caratteristica che rende perfetto questo prodotto per la consultazione di grafici e presentazioni anche da parte di diverse persone contemporaneamente, scenario d'utilizzo che ricalca sicuramente quelle che sono state le intenzioni di Asus al momento della progettazione di questo dispositivo.

Produttività sì, ma anche in ambiente lavorativo l’occhio vuole la sua parte. Ecco quindi che questo Asus MB169C+ offre uno chassis realizzato sì in materiale plastico ma rifinito con lo stile della linea di dispositivi ZEN, di cui la stessa Asus è produttrice, per distinguersi anche in quanto a eleganza e meglio abbinarsi al proprio notebook.

Il lato sinistro della cornice ospita poi gli unici due tasti fisici presenti a bordo del display; tasti che permettono di accendere e spegnere il prodotto oltre che di navigare all’interno del menu OSD per regolare i parametri di calibrazione tra i quali troviamo anche la Blue Light Monitor tecnologi che permette in diversi step di regolazione di eliminare fino al 75% le emissioni di luce Blu e riposare i nostri occhi nell’utilizzo prolungato.

Non manca una modalità dedicata ai videogiocatori che con questo MB169C+ di Asus potranno, anche in mbilità, giocare e allo stesso tempo tenere sott'occhio altre informazioni sullo schermo principale del proprio notebook, sia essa la propria casella di mail o la chat di un social network. Questa modalità detta Game Plus permette di aggiungere alla schermata di gioco alcune informazioni come un timer o un contatore per gli FPS.

Il display giunge con un bundle che comprende una cover in tessuto semirigido che si trasforma in uno stand che permette, oltre che di trasportare in sicurezza il pannello, di regolare l’angolo di inclinazione del display su tre diversi step.

Asus MB169C+  è quindi, come già sottolineato più volte, un prodotto che coniuga alla perfezione produttività e mobilità. Uno strumento di lavoro che può diventare irrinunciabile ad alcune categorie di utenti per i quali il prezzo di 249 euro tasse incluse, simile o di poco superiore a quello di un normale monitor da PC, sarà più che giustificato.  

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^