in collaborazione con Airtame

Airtame: ecco la nuova funzionalità Single Window Sharing per la condivisione dei contenuti

Airtame: ecco la nuova funzionalità Single Window Sharing per la condivisione dei contenuti

Airtame è il dispositivo che semplifica lo streaming di contenuti in modalità wireless. Basterà collegarlo alla porta HDMI della propria TV per condividere lo schermo da qualsiasi dispositivo. Ora arriva anche la nuova Single Window Sharing. Ecco come funziona.

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Periferiche
 

Oggi giorno è possibile acquistare sul mercato tantissime soluzione che permettono di realizzare la condivisione del proprio schermo del computer ad un altro display. La maggior parte di esse però sono poco ottimizzate oppure risultano troppo chiuse all'ecosistema della casa produttrice come Apple, Google o anche Miracast ed altro. Semplificare tutto questo è oggi possibile grazie a Airtame, il dongle HDMI proveniente da una portentosa campagna promozionale su Indiegogo capace di differenziarsi da tutti gli altri grazie al funzionamento semplificato e con ogni tipo di piattaforma.

Airtame promette una compatibilità a 360 gradi con tutti i sistemi operativi da Windows, a macOS, Linux, ChromeOS, iOS, Android ma anche da qualsiasi dispositivo a qualsiasi schermo o proiettore dotato di una semplice porta HDMI. Il tutto con una qualità elevata e soprattutto con basse latenze che nello streaming è senza dubbio una qualità non indifferente e che ancora pochi dispositivi riescono a soddisfare.

Airtame: in arrivo la nuova Single Window Sharing

Dopo aver realizzato aggiornamenti importanti per i Chromebook ma anche per le applicazioni Homescreen ecco che Airtame ha deciso di introdurre la nuova funzionalità tanto attesa dagli utenti che prende il nome di Single Window Sharing grazie all'applicazione che si aggiorna alla versione 3.3.0. In questo caso la nuova funzionalità permetterà di condividere una sola finestra selezionata dall'utente su di un monitor esterno mentre altre parti e altre finestre rimarranno private e nascoste.

Tutto questo quali vantaggi permetterà di avere nell'uso di tutti i giorni? Sostanzialmente la condivisione ad una finestra singola garantirà all'utente una maggiore privacy dei contenuti presenti nel proprio computer. Non solo perché sarà semplice ed immediato passare dalla modalità a finestra singola a quella invece a schermo intero durante presentazioni o incontri. Non solo perché gli utenti ritroveranno con la nuova versione dell'app anche un nuovo layout più bello ed intuitivo.

Come funziona la modalità Single Window Sharing?

La nuova funzionalità risulta davvero molto comoda e semplice da utilizzare. Sì, perché basterà semplicemente selezionare sul proprio PC le finestre da condividere facendo rimanere invece anonime quelle da non voler esternare. Questo significa che si potrà nascondere alcune cose dalla presentazione mentre se ne potranno visualizzare molte altre.

Fino ad ora tutto ciò non era possibile perché anche con Airtame l'utente avrebbe condiviso tutto lo schermo e dunque non avrebbe potuto nascondere nulla. Con il nuovo aggiornamento invece tutto cambia e si avrà la possibilità di decidere cosa far vedere e cosa no.

Single Window Sharing dunque permetterà di lavorare sul proprio PC senza dover interrompere una determinata presentazione o magari la visione di un determinato video. Sarà possibile fare più cose contemporaneamente: si potrà condividere una finestra di presentazione mentre di osserva le note in privato. Questo per un insegnante potrà divenire fondamentale per realizzare due attività nello stesso momento. La condivisione a singola finestra però potrà essere utile anche in una azienda nascondendo le proprie note o le proprie informazioni durante una presentazione in modo tale che il pubblico possa vedere solo quello che realmente ci interessa far vedere.

Come detto l'aggiornamento porta oltre che la nuova funzionalità anche un cambiamento a livello visivo del software. Ecco che l'applicazione Airtame si amplia e diviene più intuitiva con un cambio del logo, dei colori ma anche dei caratteri. Nello specifico nel momento in cui l'utente passerà il mouse sui propri dispositivi potrà osservare due opzioni: Condividi schermata e Condividi finestra.

Il primo (Condividi schermata) permetterà appunto di condividere l'intera schermata del proprio PC mentre la seconda (Condividi finestra) garantirà la scelta appunto della singola finestra che si vorrà condividere mantenendo allo scuro le altre. Semplificazione è la parola d'ordine per l'azienda che permetterà in questo senso di condividere lo schermo o la finestra in modo immediato e facile.

Per provare Airtame potete ordinare il bundle direttamente sul portale ufficiale di Airtame a questa pagina oppure anche su Amazon direttamente a questa pagina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^