Toshiba HD-DVD, da 1080i a 1080p?

Toshiba HD-DVD, da 1080i a 1080p?

Toshiba potrebbe mettere a disposizione dei propri lettori da tavolo un aggiornamento per poter supportare il full HD 1080p

di pubblicata il , alle 12:34 nel canale Multimedia
Toshiba
 

L'eterna lotta fra Sony e Toshiba per la conquista del mercato dell'alta definizione si arricchisce di un nuovo capitolo, stando ad alcune indiscrezioni pubblicate da AV Magazine. Dovrebbe trovare conferma infatti la notizia secondo cui Toshiba metterà a disposizione un aggiornamento dei propri lettori per rendere disponibile il formato 1080p, progressivo, contro il 1080i interlacciato.

La potenzialità di convogliare un segnale 1080p "full HD" è in ogni caso già alla portata dell'eletronica che equipaggia gli apparecchi HD-DVD; Toshiba renderebbe di fatto possibile, con un aggiornamento firmware, un allargamento della banda passante sulla porta HDMI, ora limitata al solo 1080i.

Sebbene la notizia non sia stata ancora confermata ufficialmente, appare verosimile credere che quanto riportato avverrà, con il solo dubbio del quando.

Fonte: AV Magazine

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ShadowX8425 Maggio 2006, 12:41 #1
Vi prego: non fucilatemi! Sto carcando di farmi una cultura in questi ultimi giorni sul mondo dell'HD.

Potreste a grandi linee spiegarmi la differenza tra formati progressivi (p) ed interlacciati (i)?

Grazie e scusatemi ancora!
Luca6925 Maggio 2006, 12:49 #2
Scansione progressiva o interlacciata nn ha nulla a che vedere con la HD ma vale anche per TV normali e monitor. Praticamente nella modalitá interalacciata vengono prima visualizzate le righe dispari e poi quelle pari; l'occhio poi "interpola" e crea l'immagine; in questo modo si dimezza la banda passante, ma si ottengo, specialmente per immagini "statiche" dei fastidiosi sfarfallii Infatti per i monitor é una modalitá sconsigliatissima!
La scansione progressiva, invece, disegna l'intera quadro in un unica passata ma richiede il doppio delle informazioni e quindi della banda passante
Einhander25 Maggio 2006, 12:54 #3
nn vorrei dare una definizione che potrebbe risultare grezza,pero' a grandi linee nel caso del formato interlacciato il segnale video,quindi l'immagine,arriva in un frame sulle "righe" pari del monitor-per righe intendo quelle formate dai pixel-e nel successivo su quelle dispari,il che come dice nell'articolo porta ad una occupazione di banda passante inferiore per frame,mentre quella progressiva facendola mooolto piu' semplice di quello che e' ,porta entrambe le linee -pari e dispari- contemporaneamente per ogni frame,quindi necessita di una banda passante doppia rispetto alla modalita' interlacciato.
Da molti e' ritenuta,la progressiva,assai migliore della interlacciata,ma sinceramente nn ho mai avuto modo di provarne sulla mia pelle le differenze....
Per fare un esempio le televisioni a tubo catodico hanno quasi tutte il formato 480i-se nn erro...-

Ciaooo
ShadowX8425 Maggio 2006, 12:56 #4
Originariamente inviato da: Luca69
Scansione progressiva o interlacciata nn ha nulla a che vedere con la HD ma vale anche per TV normali e monitor. Praticamente nella modalitá interalacciata vengono prima visualizzate le righe dispari e poi quelle pari; l'occhio poi "interpola" e crea l'immagine; in questo modo si dimezza la banda passante, ma si ottengo, specialmente per immagini "statiche" dei fastidiosi sfarfallii Infatti per i monitor é una modalitá sconsigliatissima!
La scansione progressiva, invece, disegna l'intera quadro in un unica passata ma richiede il doppio delle informazioni e quindi della banda passante



Grazie mille!
Quindi deduco che è sempre meglio preferire un monitor o un televisore che fornisce un'immagine progressiva anzichè interlacciata!

Bene bene...adesso non oso immaginare quanto cavolo costi un'lcd 1080P da noi in Italia
Einhander25 Maggio 2006, 12:57 #5
di fatti ora che ci penso sulla play e sulla play due seppur adottando prese rgb dalla qualita spaziale a immagine ferma il rosso e il verde tremavano che era un piacere...
sacd25 Maggio 2006, 13:10 #6
Per chiarire, un tv, un monitor, un proiettore lcd, dlp, tritubo, visualizza solo segnale progressivo.
Quindi se gli date in ingresso un altro tipo di segnale, ovvero interlacciato oppure diverso da quello della propria matrice, l'elettronica dell'apparecchio effettua varie rielaborazioni di immagine per poter venir riprodotto; e logicamente la qualità finale dipende dalla bontà della elettronica di bordo
MaxArt25 Maggio 2006, 13:30 #7
Originariamente inviato da: Einhander
Per fare un esempio le televisioni a tubo catodico hanno quasi tutte il formato 480i-se nn erro...
Dovrebbe essere 625i, a dire il vero. Qualcuno conferma?
maxthewildcat25 Maggio 2006, 13:34 #8
esatto, 625i...

e le tv a tubo catodico non funzionano in progressivo ma in interlacciato....
Einhander25 Maggio 2006, 14:04 #9
ma dai ho sempre pensato che la risoluzione delle tv a tubo catodito fosse 640x480,ma parliamo di 4:3,no?
Cmq si il segnale delle tv da casa piu' comuni e' interlacciato...
Aro25 Maggio 2006, 14:23 #10
il segnale tv è PAL 720x576 (le linee visibili)
cmq, è 625i

il segnale NTSC è 525i

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^