Terratec entra nel mondo dell'Hi-Fi

Terratec entra nel mondo dell'Hi-Fi

Terratec lancerà a breve un riproduttore audio con telecomando

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:25 nel canale Multimedia
 

Terratec

TerraTec lancia sul mercato NOXON Audio, che permette agli utenti di accedere alle raccolte di canzoni archiviate sul disco fisso del PC di casa, così come a migliaia di emittenti radiofoniche via Internet, il tutto con un collegamento senza fili (supportati gli standard 802.11b e 802.11g).

Per realizzare tutto ciò, è necessario disporre di una rete WLAN, accesso Internet, diffusori acustici o un sistema stereo.

Il telecomando incluso permette di selezionare le canzoni a seconda del titolo, dell'artista, del genere o della playlist.

Per ulteriori informazioni potete trovare una descrizione dettagliata direaatamente sul sito Terratec.

NOXON Audio sarà disponibile con un prezzo di vendita al dettaglio di 99,99 euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
luigiprovenza11 Novembre 2004, 12:41 #1

Non lo chiamiamo HIF però!!!!

Salve,
direi che accedere alle raccolte di mp3 storate sul proprio pc, per quanto possano essere campionate nel migliore dei modi, e chiamare tutto questo HIFI farebbe sicuramente rabbrividire i cultori dell'HIFI, oltre che gli amanti dell'esoterico.

Infatti non possiamo pensare che il mondo dell'HIFI si basi su file mp3 ecc ecc......chi vi parla chiaramente non è un audiofilo di quelli sfegatati, ma una persona che in ogni caso è amante della buona musica e soprattutto della musica ascoltata bene...

Faccio anche io largo uso di file mp3, ma quando voglio ascoltare LA MUSICA, accendo il mio "impianto HIFI" (decente non espasperato) e delizio le mie orecchie.

Non è una polemica con chi ha dato titolo a questo post....ma una precisazione.

E poi come sempre è una mia opionione...ovvero sempre opinabile e relativa.

Saluti lettori di questo fantastico sito.
Motosauro11 Novembre 2004, 13:01 #2

Quoto in pieno

Certo che se lo vendono a 99€ me lo piglio
Per ascoltarmi le radio internet sull'HiFi in sala sarebbe troppo comodo
DevilsAdvocate11 Novembre 2004, 13:52 #3
IMHO se non hai un bang-olufsen di notare realmente la
differenza tra un mp3 codificato a 192 kbit ed un CD
te lo puoi scordare.
Certo, se parli della differenza fra un 33 giri ed un
CD/mp3 allora hai ragione, ma un impianto valvolare collegato ai lettori cd moderni <che tra l'altro sembrano peggiorare qualita' di anno in anno per poter
essere compatibili con le protezioni dalla copia...>
e' abbastanza sprecato.
DevilsAdvocate11 Novembre 2004, 13:53 #4
di nuovo un refuso, il form non gradisce il segno "minore di"?
la penultima riga era:
(che tra l'altro sembrano andare peggiorando pur di
essere compatibili con le protezioni dalla copia..)
overmars11 Novembre 2004, 14:01 #5
bello....
comunque lo potevano fare anche non wlan
Motosauro11 Novembre 2004, 14:29 #6

Bang & Olufsen HiFi?

Mi pare che siano solo HiPrice
Certo, se li confronti coi compattini da supermercato suona meglio, ma prova con delle Polkaudio o anche solo delle Infinity (accoppiate magari ad un Puccini come Ampli, che suona meglio di tanti valvolari)
Se poi si valuta la qualità dal prezzo, allora ho da venderti un paio di casse Majestic a 5000€, sentissi come suonano (con un ampli Irradio of course)
md199511 Novembre 2004, 14:32 #7
Originariamente inviato da DevilsAdvocate
IMHO se non hai un bang-olufsen di notare realmente la
differenza tra un mp3 codificato a 192 kbit ed un CD
te lo puoi scordare.
Certo, se parli della differenza fra un 33 giri ed un
CD/mp3 allora hai ragione, ma un impianto valvolare collegato ai lettori cd moderni <che tra l'altro sembrano peggiorare qualita' di anno in anno per poter
essere compatibili con le protezioni dalla copia...>
e' abbastanza sprecato.


Direi che basta molto meno per sentire la differenza, un qualunque hi-fi decente, (non quelli tutti in uno da 199 euro) è sufficiente

ciao
fugazy11 Novembre 2004, 15:25 #8
Carino, ma preferirei un lettore mp3 (e molto altro) come l'Archos AV480, senza dubbio più duttile.
Il prezzo invece è veramente competitivo.
benotto11 Novembre 2004, 16:36 #9
In linea di massima concordo con chi dubita sulla compressione Lossy in genere.
Però io una volta ho estratto un brano da un CD in Wav, ne ho fatto 3 MP3 a vari livelli di compressione, poi li ho riconvertiti in Wav e ne ho fatto un CD musicale con i 4 brani che ho confrontato sullo stereo di casa (CD+ampli Rotel e casse Chario, non roba da maniaci o da ricchi).
Ho fatto così xché mi pareva che confrontarli da una scheda audio di PC fosse di per sé fallato.

Il mio personale risultato è stato che sotto i 128kbit la differenza con il non compresso era udibile, mentre dai 128 kbit in poi serve proprio impegno.
Peraltro forse il brano che avevo usato era anche poco adatto alla prova (un quartetto jazz moderno dalle sonorità moto secchi in cui si distinguono bene i singoli strumenti), forse un brano di musica classica o un rock sinfonico avrebbe generato + difficoltà all'algoritmo di compressione.
avvelenato11 Novembre 2004, 17:41 #10
Commento # 3 di : DevilsAdvocate pubblicato il 11 Nov 2004, 13:52
IMHO se non hai un bang-olufsen di notare realmente la
differenza tra un mp3 codificato a 192 kbit ed un CD
te lo puoi scordare.
Certo, se parli della differenza fra un 33 giri ed un
CD/mp3 allora hai ragione, ma un impianto valvolare collegato ai lettori cd moderni
essere compatibili con le protezioni dalla copia...>
e' abbastanza sprecato.


non sono d'accordo, bastano un paio di casse trust da 30 euro e un po' di allenamento, e in certi generi musicali lo riconosci benissimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^