Sony presenta la copia sterile: backup si, ma non più di una

Sony presenta la copia sterile: backup si, ma non più di una

Sony ha recentemente annunciato una nuova iniziativa per fronteggiare il fenomeno della pirateria e salvaguardare il diritto d'autore.

di pubblicata il , alle 14:58 nel canale Multimedia
Sony
 
Sony ha recentemente annunciato una nuova iniziativa per fronteggiare il fenomeno della pirateria e salvaguardare il diritto d'autore.

Attraverso una particolare tecnologia denominata XCP2 e sviluppata da First4Internet, sarà possibile effettuare una copia dei cd audio acquistato come backup personale, ma non sarà consentito rimasterizzare la copia su altri supporti. Per la verità alcune fonti riportano la possibilità di effettuare fino a 3 copie, ma i dettagli sono molto scarsi.

Questo annuncio di Sony viene fatto dopo le alterne vicende dello scorso anno, in cui vari tentativi per la salvaguardia del DRM non hanno dato i risultati sperati.

Negli ultimi giorni il discorso DRM è stato affrontato anche da Intel, infatti Graham Tucker avrebbe dichiarato che il nuovo Pentium D avrebbe al suo interno alcune tecnologie per il controllo hardware del Digital Right Management. Intel ha smentito questa notizia affermando che forse ci si riferiva al DTCP (digital transmission content protection)-over-IP, ma anche in questo caso i dettagli saranno disponibili tra qualche tempo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

76 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ally03 Giugno 2005, 15:08 #1
...se puoi leggerlo puoi copiarlo...
Cosimo03 Giugno 2005, 15:09 #2
I hacker dovranno lavorare qualche oretta in più per "rompere" questa protezione...
Vince 1503 Giugno 2005, 15:10 #3
Condordo con Ally
heavymetalforever03 Giugno 2005, 15:16 #4
... In attesa che Skynet sia operativo... concordo con Ally

Byez
vink03 Giugno 2005, 15:31 #5
L'unico modo per far effettuare una o 3 copie, secondo me, è che in fase di registrazione venga attivata una qualche connessione più o meno nascosta con un database centralizzato via Internet, che tiene conto delle copie effettuate. Sorge dunque il dubbio legittimo: Ma se non ho connessione ad Internet che succede? Mi proibisce anche di effettuare quell'unica copia di cui ho diritto?

Inoltre come la mettiamo con la conversione in MP3 per uso personale? Ho letto in questi giorni che questa tecnologia ne proibisce la creazione.

Mi sa tanto di fregatura... Quello che meriterebbero è che NESSUNO comprasse più i loro CD. Ci sono tanti gruppi che fanno buona musica oggi... Pensino piuttosto a vendere un CD (o DVD) a 5 euro tutto compreso all'utente finale. Così si che eliminerebbero la pirateria.
prova03 Giugno 2005, 15:35 #6
Mi ridono anche le chiappe quando leggo di multinazionali che buttano milioni di dollaroni sonanti per la ricerca e sviluppo di nuove [e puntualmente futili] tecnologie anticopia.

Ah, beata ignoranza ...

Come se io avessi i soldi per dare da mangiare a tutte le corporazioni di pezzenti del mondo [a partire dalla Siae e salendo su fino alla casa discografica e all'artista]

Quanto impiegheremo a vedere sulle reti P2P anche questi nuovi, "incopiabilissimi" file?
*sasha ITALIA*03 Giugno 2005, 15:38 #7
ma che cazzata, volendo si può fare già tutto ora anche se macchinoso, non c'è protezione audio che tenga! Per esempio io potrei collegare il lettore ad una sorgente audio esterna come un lettore minidisc, registrare tutto in qualità CD e trasferirlo su Pc saltando la protezione anticopia...
xLuk3x03 Giugno 2005, 15:38 #8
onestamente senza tutte queste fatiche si va in sala prove e mentre si sente il cd lo si registra con un microfono di buona qualità... ed ecco la soluzione a tutte le protezioni anti-copia... oppure si registra la musica da mtv (puah...) con un tv tuner...
mah...
goldorak03 Giugno 2005, 15:39 #9
Originariamente inviato da: ally
...se puoi leggerlo puoi copiarlo...



Esatto, lettore cd dello stereo collegato al computer e via alla copia.
Certo, rimane da vedere se questi cd sono compatibili con lo standard cd audio compact disc e verranno letti senza problemi su lettori cd audio dedicati.
vink03 Giugno 2005, 15:42 #10
In teoria potrebbero bloccarti anche un segnale analogico.
La protezione Macrovision (mi pare si chiami così, se non la confondo con un'altra cosa) delle VHS sovrappone un segnale digitale all'uscita analogica. Se tenti di copiare un nastro VHS (che è completamente analogico, come il segnale audio che ti esce dal minidisc o da qualsiasi riproduttore) il registratore riconosce il segnale e ti distorce il segnale in modo da avere un risultato assolutmante inguardabile.
Ma, parafrasando quanto hanno già detto altri, fatta la protezione, trovato l'inganno. :-)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^