Secondo THX il Blu-ray non otterrà il consenso delle masse

Secondo THX il Blu-ray non otterrà il consenso delle masse

Secondo THX il DVD resterà il supporto più diffuso e verrà soppiantato solamente dall'avvento di memorie Flash di grandi dimensioni

di pubblicata il , alle 17:25 nel canale Multimedia
 

In controtendenza con le previsioni rilasciate da Strategy Analytics, Laurie Fincham, Chief Scientist di THX, ha affermato che i supporti Blu-ray non riceveranno un ampio consenso da parte delle masse.

La scorsa settimana Strategy Analytics si era infatti dichiarata molto ottimista sul futuro del formato Blu-ray, prevedendo il raggiungimento di 29,4 milioni di lettori BD installati in tutto il mondo entro l'anno e 57,4 milioni entro il 2012. La compagnia ha fatto giustamente notare come a seguito della dipartita dello standard concorrente HD DVD non vi sia più alcun ostacolo all'affermazione del formato Blu-ray.

Secondo THX invece le cose non stanno esattamente come le ha dipinte Strategy Analytics: l'uscita di scena di HD DVD non sarà sufficiente a favorire un'ampia diffusione del Blu-ray. "E' tardi per il Blu-ray. Penso che i consumatori saranno interessati a rimpiazzare i DVD solo quando i film in HD saranno disponibili su memorie Flash", ha dichiarato Fincham. E ancora: "Nel tempo che il formato Blu-ray impiegherà a diffondersi capillarmente, avremo a disposizione memorie flash da 128GB. Credo che gli studi cinematografici forniranno film su media cards, oppure offriranno la possibilità di download su memorie flash; è molto più semplice di dover optare per un supporto specifico".

Le conclusioni tratte da Fincham potrebbero essere le stesse di un qualunque produttore cinematografico: il futuro potrebbe non essere legato al supporto fisico, quanto piuttosto alle modalità di distribuzione dei contenuti; in questo senso, la rete ed i supporti di memoria flash potrebbero fornire interessanti possibilità di sviluppo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
share_it31 Marzo 2008, 17:28 #1
Io personalmente non comprerò più film su supporti costosi e con stupide protezioni anticopia e un sacco di scritte e filmini antipirateria prima del film vero.
I soli dvd che compro sono quelli dei cassoni a 3-4 euro, figuriamoci se mi compro un lettore bluray e un nuovo televisore per poi pagare i film dieci volte tanto.
Yaro8631 Marzo 2008, 17:31 #2
E' la mia stessa scuola di pensiero per il futuro dei supporti video
dotlinux31 Marzo 2008, 17:32 #3
Occorreva la THX per sapere sta cosa?
harlock1031 Marzo 2008, 17:38 #4
Secondo me il problema più grande dell'alta definizione non è tanto il supporto ma il televisore da cambiare per vederne le migliorie, fino a quando la tv sarà in bassa/bassissima definizione ci saranno pochi incentivi nell'investire in un televisore full hd , solo quando i programmi televisivi saranno in hd la gente comprerà le tv high definition e di conseguenza i supporti tipo blu-ray e compagnia bella
Kuarl31 Marzo 2008, 17:39 #5
microsoft pensa che sia la distribuzione su internet, thx le memorie solide, sony naturalmente vede blu... ognuno la pensa come vuole, ma per quanto mi riguarda l'unica soluzione possibile nel breve periodo è il blu ray... non mi pare che flash drive da 50GB possano arrivare a costare pochi euro se non prima di vent'anni...
samuello 8531 Marzo 2008, 17:40 #6
D'accordo con thx, di sicuro questa sarà l'ultima generazione di supporti ottici sviluppata per l'elettronica di massa
frescodestate31 Marzo 2008, 17:41 #7
vent'anni?????
ma hai presente l'andamento dei prezzi per gigabyte negli ultimi anni?
ghiltanas31 Marzo 2008, 17:42 #8
apparte che la notizia è very , cmq sia diciamo che ci sono i pro e i contro a mettere i film su memorie. a tanti per esempio piace avere delle belle custodie dei suo film preferiti ( io ad esempio di star wars ho la trilogia classica col cofanetto ), e forse la cosa nn si manterràcon le mem viste le dimensioni molto ridotte.
Poi bisogna vedere anche i costi fra uno o 2 anni dei supporti vergini blu-ray o di mem da 50 gb per le case produttrici.
JohnMcGregor31 Marzo 2008, 17:45 #9

Kuarl:

x Kuarl: 20 anni? Vivi sulla luna,l'anno scorso ho comprato una chiave USB da 2 Gb a 60€, ora con la stessa cifra ci compro 16Gb e la due la prendo a 8€... 64 Gb per l'anno prossimo te le buttano dietro.
thx31 Marzo 2008, 17:57 #10
Originariamente inviato da: samuello 85
D'accordo con thx, di sicuro questa sarà l'ultima generazione di supporti ottici sviluppata per l'elettronica di massa

Io non ho mai detto che le flash rimpiazzeranno tutti i supporti a disco!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^