Sandisk e Verizon: nuovi modelli di business per la musica digitale

Sandisk e Verizon: nuovi modelli di business per la musica digitale

Sandisk lancia negli USA con Verizon un nuovo modello per la distribuzione di musica digitale: una scheda di memoria con mille brani a tema, da ascoltare come si farebbe con la radio

di pubblicata il , alle 09:30 nel canale Multimedia
Sandisk
 

Prima di Natale a un evento Sandisk avevamo avuto l'occasione di parlare con Christophe Rocca, Marketing Manager Sandisk per il sud Europa: in quell'occasione Christophe ci aveva introdotto, con grande enfasi, un nuovo modello di business che l'azienda statunitense legato alla distribuzione di musica in formato digitale e al core-business di Sandisk, la realizzazione e commercializzazione di schede di memoria.

Accanto alle pure prestazioni e alle capacità, entrambe in continua crescita, Sandisk ha deciso di battere la strada dei contenuti, di cui le sue memorie possono essere il contenuto perfetto. In pratica l'idea è quella di non focalizzarsi su un album o su un artista, ma riprendere il concetto tipico della radio per trasformarlo e adattarlo alle nuove esigenze di mobilità.

Nel campo della musica via etere solitamente si sceglie una radio in base ai propri gusti musicali e poi si ascolta tutto quello che passa, senza saltare avanti e indietro come invece si fa con la playlist di casa. Questo porta ad acoltare a volte brani non del tutto in linea con i propri gusti o con l'emozione del momento, ma permette anche di ampliare i propri orizzonti musicali scoprendo brani o artisti prima sconosciuti o che non si sarebbe mai "scelto" di ascoltare.

L'idea di Sandisk è quella di vendere una scheda con memorizzati 1000 brani musicali a tema (in base al genere o alla decade inizialmente) che contiene le hit più famose, ma anche tutti quei brani che non hanno fatto la storia della musica, ma che un buon deejay passerebbe alla radio. Nel caso di SlotRadio+, la versione commercializzata da Verizon per gli utenti BlackBerry, la scheda contiene mille brani musicali, l'applicazione per l'ascolto che integra l'accesso a V CAST Music, il music shop online dell'operatore, e offre ulteriori 4GB di spazio libero a disposizione dell'utente, il tutto al costo di circa $50. Si tratta di un esperimento interessante, che esplora nuovi modelli di business per rilanciare il mercato musicale, sarà interessante vedere quale sarà la reazione del pubblico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
avvelenato01 Febbraio 2010, 09:38 #1
Un po' una cazzata imho, le schedine sono troppo piccole e non sono pensate per essere sostituite al volo.
Vorrebbero riprodurre il modello di mercato dei cd, vendendo un supporto fisico anziché il contenuto digitale, ma il media non è adatto al tipo di uso pensato e non è neanche in grado di dare un plusvalore in termini di "fisicità" del bene acquistato, come fu prima per i vinili e poi per i cd.
Inoltre se ho una schedina da 8,16gb o superiori, non vorrei mai acquistare una scheda da 4gb, vorrei poter usare la mia, peccato che i drm ne impediranno molto probabilmente la copia da scheda a scheda.

Mah...
6duca501 Febbraio 2010, 09:52 #2
ma mi sa che i mille brani sono già memorizzati sulla scheda..e oltre a quelli rimangono 4gb a disposizione dell'utente..
diegooo197201 Febbraio 2010, 12:19 #3
Si ma il deejay che le passerebbe alla radio deve essere buono davvero, altrimenti capita di sentire delle robe da lacrime.
robertofloss01 Febbraio 2010, 12:19 #4
Originariamente inviato da: 6duca5
ma mi sa che i mille brani sono già memorizzati sulla scheda..e oltre a quelli rimangono 4gb a disposizione dell'utente..


si ma rimane una soluzione decisamente discutibile..
MaxArt01 Febbraio 2010, 14:28 #5
Mah, io lo trovo interessante!
Avete mai sentito Pandora o last.fm? Io ho scoperto molti artisti nuovi grazie a questi progetti.
marco_18201 Febbraio 2010, 20:42 #6
che modello è in foto?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^