Plex contro Netflix. Ufficiale il servizio con migliaia di film gratis e legali in streaming. Provare per credere

Plex contro Netflix. Ufficiale il servizio con migliaia di film gratis e legali in streaming. Provare per credere

Plex ha lanciato - anche in Italia - una nuova sezione per la riproduzione di film in streaming gratis, supportata da banner pubblicitari che non possono essere evitati. Ecco tutte le novità

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Multimedia
 

Plex ha lanciato ufficialmente il suo servizio di streaming supportato dai banner pubblicitari, che offre film in streaming gratis, serie televisive, documentari, sia prodotti da etichette importanti del settore, sia prodotti da esponenti "indie" del settore.

"A partire da oggi Plex distribuirà più contenuti in più nazioni rispetto a qualsiasi servizio di streaming gratuito disponibile", scrive l'azienda nella nota che accompagna la novità, puntando il dito verso servizi come ad esempio Roku Channel. Il nuovo servizio funzionerà su tutti i dispositivi che già hanno accesso al servizio Plex, e apparirà fra le opzioni della barra laterale. Viene implementata anche l'opzione per spostare la nuova sezione "Free to Watch", o nasconderla per chi non ha interesse a vedere i contenuti della nuova categoria.

Plex lancia nuova sezione per film in streaming gratis

È certamente da notare che nella nuova sezione ci sono tanti film, serie TV o documentari abbastanza noti, più o meno recenti, ma anche una pletora di contenuti di cui in pochi ne hanno mai sentito parlare. In più, tutti i contenuti sono visualizzabili gratis, ma solo previa visualizzazione di banner pubblicitari che non possono essere saltati, anche durante la visione. Non mancano i contenuti consigliati: Plex utilizza i film presenti nella rubrica degli utenti per mostrare opere simili in base ai presunti gusti degli utenti.

Il tutto preservandone la privacy: "Né Plex, né i partner commerciali, avranno alcun accesso o visibilità nei contenuti o nei metadati di quello che è presente nella collezione personale dei nostri utenti", scrive l'azienda. Lo streaming del nuovo servizio avverrà a una risoluzione massima Full HD, con sincronizzazione dei progressi in maniera univoca fra i vari dispositivi usati da ogni singolo utente. Questo consentirà di riprendere la riproduzione sul TV proprio dove l'avevamo lasciata in precedenza sullo smartphone, ad esempio.

Plex promette inoltre nuove funzionalità per la sezione Free to Watch, come ad esempio supporto avanzato per i sottotitoli (adesso mancano del tutto), una semplificazione nella ricerca di nuovi contenuti, e una selezione più estesa di banner pubblicitari. Nei primi periodi, infatti, sarà molto probabile che gli utenti siano costretti a visionare più e più volte gli stessi inserti pubblicitari, problema che verrà corretto solo nel corso del tempo, e se gli inserzionisti accetteranno di investire sul nuovo servizio.

Plex Free to Watch, c'è in Italia?

Il servizio di Plex è stato lanciato anche in Italia, e complessivamente in circa 200 paesi, tuttavia il catalogo si basa al momento su film non localizzati (e privi di sottotitoli) e non proprio recenti. Probabilmente la situazione cambierà nel corso del tempo, ma al momento la nuova sezione di Plex non regge al confronto con Netflix, e neanche con le piattaforme gratuite disponibili nel nostro paese (come ad esempio RaiPlay e MediasetPlay).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium06 Dicembre 2019, 15:31 #1
Come in tv
Titanox206 Dicembre 2019, 15:35 #2
bisogna vedere il catalogo....se ad esempio è come quello di tim vision dovrebbero pagare loro me per guardare xD
futu|2e06 Dicembre 2019, 15:42 #3
Tra i limiti dell’offerta vi è comunque l’assenza di sottotitoli, feature su cui Plex sta lavorando, e soprattutto la mancanza di titoli con audio in italiano.


Un successone annunciato in Italia.
matrix8306 Dicembre 2019, 15:51 #4
Originariamente inviato da: futu|2e
Un successone annunciato in Italia.


Plex è il sw più usato per mediacenter e non, di suo è gia un sw di successo. Supporta gia audio diversi e sottotitoli per i film in locale, e non c'è manco bisogno che li metti tu, perchè riconosce i film e te li scarica in automatico. E' solo questione di abilitarli allo streaming, nulla di così complicato da fare col prossimo aggiornamento.
Gnubbolo06 Dicembre 2019, 19:31 #5
quando compro azioni di startup controllo sempre il cognomi dei fondatori.
" Elan Feingold, Scott Olechowski, and Cayce Ullman were the three founders, with Ullman and Feingold taking on full-time roles as the CEO and CTO, respectively. "
sono certo che tra 5 anni sarà tra le società leader, netflix non fa parte del cerchio magico, la buttaranno giù e verrà sostituita da Plex.
Therinai06 Dicembre 2019, 20:40 #6
Originariamente inviato da: Gnubbolo
quando compro azioni di startup controllo sempre il cognomi dei fondatori.
" Elan Feingold, Scott Olechowski, and Cayce Ullman were the three founders, with Ullman and Feingold taking on full-time roles as the CEO and CTO, respectively. "
sono certo che tra 5 anni sarà tra le società leader, netflix non fa parte del cerchio magico, la buttaranno giù e verrà sostituita da Plex.


minkia zio ciai troppa raggione, vendo prima di subito le mie azioni della ditta netflix

Dai ma che è sta cialtronata di Plex, se proprio devo scendere a compromessi vado su raiplay visto che il canone lo pago (anche se non guardo la tv da quando avevo 16 anni )
acerbo07 Dicembre 2019, 09:23 #7
preferisco popcorn time per i film
thecatman07 Dicembre 2019, 22:24 #8
visto che è cosi diffuso, potrebbero trovare i film dentro i vari nas casalinghi e mandarli in streaming dentro una rete torrent.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^