Niente più Walkman Sony su standard MiniDisk

Niente più Walkman Sony su standard MiniDisk

Sony abbandona lo standard MiniDisk per i dispositivi portatili, soppiantato dai lettori multimediali basati su memoria flash

di pubblicata il , alle 08:36 nel canale Multimedia
Sony
 

Dopo aver interrotto la commercializzazione del proprio lettore di musicassette portatile Walkman nel corso del 2010, Sony ha annunciato l'intenzione di sospendere a partire dal prossimo mese di settembre anche quella delle soluzioni Walkman basate su supporto MiniDisk.

Si tratta di un vero e proprio addio alle soluzioni Walkman da parte del colosso giapponese, giustificato dal passaggio a lettori digitali di musica che sono basato su memoria flash e non più, come le soluzioni MiniDisk, su supporto removibile.

Sony ha introdotto per la prima volta sul mercato dispositivi Walkman basati su standard MiniDisk nel corso del 1991; l'idea era quella di offrire una qualità nella riproduzione audio allineata a quella dei supporti CD disponibili in quel tempo sfruttando la facilità di accesso e la praticità di un dispositivo di memorizzazione che fosse facilmente sostituibile.

sony_md_walkman.jpg (28914 bytes)

Al momento attuale l'unico dispositivo Walkman su supporto MiniDisk che Sony propone a listino è quello MZ-RH1 qui raffigurato, immesso sul mercato nel corso del 2006 e da allora mai oggetto di aggiornamenti. Nel corso degli anni l'interesse verso questa tipologia di dispositivi di riproduzione è progressivamente venuta a mancare, complice la diffusione di dispositivi di memorizzazione su memoria flash più piccoli e ben più capienti.

L'annuncio non implica in ogni caso, quantomeno per il momento, la sospensione della produzione di supporti MiniDisk; questi continueranno a venir immessi sul mercato in quanto utilizzati nella registrazione di tracce audio con varie tipologie di apparecchi di ambito professionale, popolari soprattutto tra i musicisti.

Il brand Walkman continua comunque a resistere all'interno della gamma di proposte Sony, identificando lettori MP3 e MP4 portatili che ricalcano, quanto a funzionalità   base, quanto messo a disposizione dai principaly player del mercato con le proprie soluzioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SaggioFedeMantova11 Luglio 2011, 08:54 #1
stavo pensando di prenderlo, ho guardato su trovaprezzi ed il prezzo piu basso è di 250 euro. E' vero che puoi trasferire gli mp3 da pc al walkman e lui te li masterizza sul supporto ottico, pero sono tanti lo stesso per un prodotto vecchio sia concettualmente che come data in cui è stato immesso nel mercato..
demon7711 Luglio 2011, 09:24 #2
Minidisk??? Ah perchè esistevano ancora??

Scherzi a parte.. il minidisk teconologicamente era una figata, ma se non ha preso piede è colpa di Sony che lo ha sempre venduto a prezzi esagerati.
Adesso che si viaggi asu formati digitali compressi direi che non ha più senso.
tmx11 Luglio 2011, 09:44 #3
l'ho sempre trovato bellissimo. mai preso neppure io, era caro come il fuoco - poi è arrivato l'mp3 e ciao ciao...
Mr Resetti11 Luglio 2011, 09:50 #4
Qui in Italia non hanno mai preso. Meglio andavano in UK, ma i prezzi erano davvero folli.
fgpx7811 Luglio 2011, 09:51 #5
Se ben ricordo, i minidisk soffrivano di perdita di qualità man mano che ne facevi copie...forse per conversioni digitale-analogico-digitale? Per questo non l'ho mai preso. Non so quanti ne sentiranno la mancanza cmq
Rudyduca11 Luglio 2011, 10:11 #6
Troppo caro per il settore consumer, scarso per il settore pro.

Mi meraviglio che ancora esistesse questo formato.
Natsu11 Luglio 2011, 10:30 #7
Da ex possessore di walkman minidisc, confermo che era una figata
Nei primi 2000 era il meglio che si potesse trovare, oggi ormai è superato ma la qualità audio è ancora abbastanza impressionante.
MikDic11 Luglio 2011, 10:39 #8
Intelligente idea tecnica, ottimo qualita, ma pessima gestione di marketing.
Prodotti cosi devono essere uno standard, o quantomento lo deve dare in licenza ad un adeguato numero di produttori di peso.
Scusate la troppa generalizzazione, ma è come l'umanità che impariamo poco dalla storia, facendo spesso sempre gli stessi errori (leggasi un mondo sempre in querra... legami sentimentali e divorzi continui )
Anche l'industria, e sony in particolare, continuano a voler pretendere di aggredire il mercato con prodotti proprietari buoni ma molto costosi, quando esistono standard meno sofisticati, ma molto piu economici e diffusi che normalmente sono più che sufficenti a gran parte degli utenti (dai tempo della lotta betamax/video2000/vhs, cosi standard di compressione audio/video, connettori di ogni tipo, usb/fireware etc ) Anche in caso di vittora, vedi BluRay, sono solo vittorie di Pirro... se si pensa alle cause legali sostenute con toshiba, alle enormi perdite della ps3 con il bluray, alla relativamente bassa diffusione del prodotto avendo oggi altri canali per procurarsi video HD (sat, internet etc),
utentenonvalido11 Luglio 2011, 10:55 #9
Ricordo che ne comprai uno, pagato anche molto caro. Per l'epoca in efetti era una figata, ma appena ho scoperto che in realtà non ci potevi mettere sopra gli mp3 l'ho riportato in negozio. L'apparecchio importava i file mp3 dal PC e li trasferiva sul minidisk in formato ATRAC. Praticamente dopo la conversione avevi sul supporto ottico l'equivalente di una decina di file MP3, niente di piu' ...
Ozzy8111 Luglio 2011, 11:03 #10
interessante

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^