Microsoft, lancio ufficiale del portale Zune.net

Microsoft, lancio ufficiale del portale Zune.net

Microsoft apre al pubblico il proprio portale per l'intrattenimento digitale Zune.net, che precede di poco la commercializzazione dell'atteso lettore portatile Zune

di pubblicata il , alle 14:53 nel canale Multimedia
Microsoft
 

Zune

A meno di dieci giorni dalla commercializzazione del lettore portatile Zune, attesa per il 14 di questo mese, Microsoft annuncia il proprio portale Zune.net ad esso dedicato, in grado di offrire una rosa molto articolata di prodotti. Oltre allo store di musica on-lne, che prenderà man mano il posto di MSN Music store, all'interno di questo sito è possibile trovare una buona quantità iniziale di accessori, che verrà ampliata con il tempo.

Ricordiamo che il lettore Zune sarà equipaggiato inizialmente con un disco rigido da 30GB, display da 3" QVGA, modulo WiFi e sintonizzatore FM. La durata della batteria dichiarata è di 14 ore con modulo WiFi disattivato e 13 ore con WiFi attivo, mentre il tempo di ricarica sarà di circa 3 ore, che scendono a 2 per un livello di carica del 90%.

Zune

A quanto si può osservare l'approccio di Microsoft, oltre ad una indubbia somiglianza contenutistica con sua maestà iTunes Music Store, sembra aggiungere spazi dedicati ad artisti emergenti, offrendo così un canale in più ai musicisti in erba per emttersi in mostra. Si possono trovare alcuni dettagli sotto la categoria definita Social, che verrà arricchita al momento del lancio dell'unità. A titolo di test Microsoft permetterà di scaricare tutti i brani desiderati nelle prime due settimane, brani che "decadranno" dopo 14 giorni di prova. Sarà poi a discrezione dell'utente decidere se e quando comprare i brani di proprio gradimento, oppure cancellarli da Zune, in quanto non più utilizzabili.

Ricordiamo che il servizio, così come il lettore Zune, saranno inizialmente disponibili solo per il mercato statunitense.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ferdy7806 Novembre 2006, 15:02 #1
ah ecco perchè han rilasciato un thema (visual style per xp) con tanto di wallpaper
Xenogears06 Novembre 2006, 15:03 #2
Cioè come fà ad esserci solo la differenza di 1 ora di autonomia con il WiFi attivo, non è un pò illogica come cosa???
samslaves06 Novembre 2006, 15:17 #3
Ma alla Microsoft ci fanno o ci sono? Cosa ci vuole con i loro soldi fare qualcosa del genere:

http://en.meizu.com/product_m6.asp

Zune sopravvivera' solo perche' c'e' dietro il nome Microsoft, e sicuramente in perdita. Non parliamo del sito... chi ha in mano uno Zune?
samslaves06 Novembre 2006, 15:38 #5
Prima Zune (che ha delle assonamze con il Fuck in ebraico) ora VAF Octavio.
Io fossi Ottavio mi offenderei



Ahaha
ultimate_sayan06 Novembre 2006, 15:45 #6
Il lettore e lo store sembrano abbastanza competitivi rispetto a quelli Apple... in particolare, il lettore ha delle caratteristiche interessanti con qualche differenza dall'iPod... bisognerà vedere la qualità audio. Aspettiamo le prime recensioni.
zioccaro06 Novembre 2006, 15:49 #7


Allucinante davvero.
Su engadget c'e' un video test di zune. Mi e' sembrato macchinoso e
davvero un prodotto a cui ci ha abituati MS... ad esempio,
come si vede anche dalle foto, si possono usare
dei wallpaper come sfondo... Classico ragionamento alla microsoft:
"Devo poterci mettere il mio wallpaper, costi quel che costi!".
Il risultato e' che il testo dei tag si sovrappone al wallpaper
incasinando tutta l'interfaccia...

Nel test si vede anche una prova di invio/ricezione di
musica tra uno zune e un'altro: Tra l'inizio e la fine dell'operazione
passano una trentina di secondi buoni, ed e' tutto un andare
per sottomenu -> scegli -> conferma -> invia -> conferma -> discovery
dispositivi nei paraggi -> eccetera...

Poi vengono fatti scadere i 3 ascolti... il file protetto effettivamente
scade, ma rimane sullo zune tipo "cadavere", non viene cancellato automaticamente.
Pensando di usare pesantemente la funzione di "scambio musica"
via wi-fi, immagino che questo aggiungera' "clutter" alla gestione
della libreria, che in determinati momenti conterra' "cadaveri" scaduti
che magari mi son dimenticato di rimuovere...

MS porta nel mercato dei lettori il concetto di "manutenzione & pulizia",
proprio dei pc windows... che bello, che bello.
samslaves06 Novembre 2006, 15:49 #8
Competitivi si, come la XBOX con la quale vendono ma sono in perdita, peccato che rispetto ad un iPod sia:

1) un mattone
2) abbia la stessa risouzione su di uno schermo piu' grande e quindi il widescreen sia un imbroglio

Prese tot inc...te da questa ci sto lontano. Coem dicevo meglio questo se proprio:

http://en.meizu.com/product_m6.asp
Rubberick06 Novembre 2006, 16:03 #9
mamma mia che copia

effettivamente si saran detti, se dobbiamo copiare stavolta facciamolo spudoratamente altrimenti la gente non ci sputa in faccia

imho durera' poco... la apple non si fa fregare come sta facendo la m$ ha un'esperienza ventennale di copia e controcopia da m$ e sicuramente caccera' pezzi da 90 ben in grado di competere con la solita schifezza m$...

non parlo da fanboy apple, anzi mi piacevano i vecchi stili apple & co. xo' quando arriva uno e scopiazza di sana pianta dicendo ho i soldi e posso farlo si prendesse il ben servito...

o gli zune saranno venduti pesantemente sottocosto a livello di trovarli nei pacchetti delle patatine o rimarranno sullo scaffale per un bel po'...

quello che fa vendere gli ipod oramai non e' purtroppo + la qualita' ma la moda... tutti vogliono la meletta che fa trendy (tanto di cappello al reparto marketing di Apple che ci sa indubbiamente fare..)
cj++06 Novembre 2006, 16:41 #10
Originariamente inviato da: Rubberick
mamma mia che copia
effettivamente si saran detti, se dobbiamo copiare stavolta facciamolo spudoratamente altrimenti la gente non ci sputa in faccia
imho durera' poco... la apple non si fa fregare come sta facendo la m$ ha un'esperienza ventennale di copia e controcopia da m$ e sicuramente caccera' pezzi da 90 ben in grado di competere con la solita schifezza m$...
tanto di cappello al reparto marketing di Apple che ci sa indubbiamente fare..

Tanto di cappello alla Apple che ha copiato, anzi rubato tecnologia Creative per i suoi lettori, tanto che sn stati trascinati in tribunale.

Ma la Apple chi la smerda?

Come al solito la gente smerda il marchio in quanto tale, nn il prodotto, che nemmeno conosce.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^