Matrimonio tra Wibree e Bluetooth

Matrimonio tra Wibree e Bluetooth

La tecnologia Wibree, lanciata da Nokia, entra a far parte dello standard Bluetooth

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 08:55 nel canale Multimedia
Nokia
 

Nell'ottobre dello scorso anno Nokia aveva presentato i risultati dello sviluppo di una nuova tecnologia radio denominata Wibree, che era stata annunciata come l'erede del Bluetooth, vi avevamo riportato la notizia al seguente indirizzo.

É notizia dei giorni scorsi invece che questa tecnologia entrerà a far parte dello standard Bluetooth, con la fusione dei due consorzi di sviluppo e standardizzazione. Uguale per le due tecnologie è la frequenza utilizzata, nella banda dei 2,4GHz.

La tecnologia che Nokia proponeva come alternativa al Bluetooth non ha trovato terreno molto fertile per il suo sviluppo e non è riuscita nel suo intento. Ora si propone come un'estensione dello standard Bluetooth, soprattutto nel segmento dei dispositivi a bassissimo consumo energetico, una sorta di 'ultra low power Bluetooth'.

Una delle caratteristiche della tecnologia Wibree è appunto quella di richiedere meno energia per la trasmissione dei dati, anche se il risvolto della medaglia è un minor raggio di azione. Ora con la fusione dei due standard sarà garantita l'interoperabilità tra le due tecnologie, e questo potrà portare all'adozione di queste tecnologie su dispositivi ultra portatili, quali orologi e accessori radio per telefonini e PMP. Secondo quanto dichiarato dai due consorzi si dovrebbe giungere alla completa interoperabilità entro l'inizio del 2008.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7713 Giugno 2007, 09:08 #1

OTTIMO!

Direi che gli utenti ci guadagnano, il proliferare di differenti tecnologie equivalenti è vero che aiuta la concorrenza e il libero mercato ma spesso mette gli utenti finali davanti a scelte scomode!

Non chedo ci sia bisogno di ricoradare la solita diatriba tra BR e HD DVD...
Special13 Giugno 2007, 09:29 #2
ma sarà retrocompatibile?
T3mp13 Giugno 2007, 09:37 #3
nokia e' nokia, se il wibree l'avesse fatto la sony, se ne sarebbe sbattuta se era supportato o no, e l'avrebbe messo in produzione cmq facendo solo del casino nel mercato.
TyGerONE13 Giugno 2007, 10:07 #4

diatribe

è grazie alla concorrenza se i prezzi dei dispositivi sono in rapida discesa. Tutti si lamentano della diatriba BR e HDVD. Se ce ne fosse stato soltano uno dubito molto che avremmo assistito alla discesa repentina dei prezzi degli ultimi 6 mesi (lettore BR da tavolo a dicembre 1190, oggi 699, hd-dvd 999 a dicemnre, oggi 499)
stringad13 Giugno 2007, 10:28 #5
@T3mp
nokia e' nokia, se il wibree l'avesse fatto la sony, se ne sarebbe sbattuta se era supportato o no, e l'avrebbe messo in produzione cmq facendo solo del casino nel mercato.


Propio un commento per dire qualcosa.
Hitman07913 Giugno 2007, 11:24 #6
ma perchè il bluethoot consuma così tanto?
demon7713 Giugno 2007, 14:03 #7

x Hitman079

Direi che ci sono diverse risposte andando a guardare l'esperienza pratica.. (anticipo che non sono molto esperto di telefonia e wireless quindi riporto solo i fatti)

Molti amici hanno il telefono con il bt sempre attivo e la batteria dura parecchio, io ho un palmare-telefono con win mobile e se mi azzardo ad accendere il bt la batteria va a zero in un'ora..
Samuele8614 Giugno 2007, 00:31 #8
eh si soprattutto nei palmari è un casino...il mio ciuccia da fare skifo boh...proprio non ne ho idea...nel cell beh...dura molto di piu x fortuna...sennò era un casino...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^