Leggere in digitale, una sfida che passa un eBook standard unico?

Leggere in digitale, una sfida che passa un eBook standard unico?

Compatibilità del lettore di eBook Sony PRS-505 estesa al formato open EPUB. Verso la formazione di uno standard riconosciuto?

di pubblicata il , alle 08:38 nel canale Multimedia
Sony
 

La lettura nasce a grandi linee 25.000-30-000 anni fa, considerando di fatto i primi geroglifici come un messaggio lasciato da alcune persone ad altre al fine di comunicare un messaggio. Siamo quindi di fronte ad una delle attività umane che ha attraversato i millenni del tutto intatta nelle intenzioni, ma di gran lunga differente nella forma. Una rivoluzione forse un po' trascurata e messa da parte da innovazioni più di più ampio respiro mediatico, ma di fatto il caro e vecchio libro, per quanto insostituibile al giorno d'oggi, viene affiancato da soluzioni che tentano di stabilire un nuovo modo di leggere nell'era dell'informatica a tutti i costi e ovunque.

Vi è da dire che tutti i tentativi finora condotti non hanno ancora portato ad un vero cambiamento dello status quo ante, ma vi sono alcuni approcci che meritano attenzione, per non trascurare quello che nei fatti potrebbe essere un cambiamento importante nel rapporto fra l'uomo e la parola scritta. Fino ad oggi i tentativi di portare in digitale i libri nel senso più generale del termine sono stati accolti con scetticismo. Un monitor, per quanto di buona qualità, affatica più della lettura tradizionale, per non parlare dei vari smartphone dai display davvero minuti. Se a questo aggiungiamo la "portabilità" del libro, anche più resistente e non soggetto al fenomeno di batteria scarica, si capisce come ci siano aspetti che terranno in vita il libro ancora per molto tempo.

Una delle strade tentate da diversi produttori è quella dei cosiddetti eBook Reader, ovvero apparecchi sempre elettronici, ma in grado di affiancare la praticità del libro di carta alle funzioni messe a disposizione dall'informatica, come per esempio la ricerca, gli infiniti segnalibri, per non parlare della connettività per gli eventuali approfondimenti in tempo reale. Si tratta di apparecchi più spartani dei comuni smartphone o PC portatili, con pannelli a scala di grigi ma leggibili in qualsiasi condisione di luce.

Se con i libri storicamente ci si è scontrati con un solo problema di "standard", di fatto la differenza della lingua con cui veniva redatto il libro, l'avvento dell'informatica ha inevitabilmente trascinato nel mondo della lettura digitale una serie di problemi che ne hanno minato la diffusione alla base. Come spesso accade, la creazione di una miriade di standard (.lit, .epub, .pdb e via dicendo), incompatibili uno con l'altro, non ha permesso il diffondersi né di una unità di riferimento, né tanto meno di una direttiva minima alla quale gli editori si possano ricondurre.

Ebbene, forse qualcosa si muove in tal senso. E' di questi giorni la dichiarazione di Sony secondo la quale uno degli eBook Reader più diffusi, PRS-505, supporterà il formato .epub, facendo così una scelta di campo precisa. Ben lungi dal ritenere quella di Sony una scelta lodevole o da adottare in massa, rimane un minimo di aspettativa sull'eventuale effetto domino, qualora fossero molti gli editori interessati all'iniziativa.

Il riconoscimento di uno standard de facto, qualora si verificasse, potrebbe portare al fiorire di una nuova tipologia di biblioteca digitale, che non guasterebbe per nulla se affiancata ai libri tradizionali. Ci sentiamo quindi di salutare con piacere almeno il tentativo di imporre uno standard, in un mondo dove la diversità di specifiche e direttive non porta ad una scelta più vasta ma solo alla confusione, quasi sempre di ostacolo al successo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
megawati29 Luglio 2008, 08:48 #1

Sì, sì, bello, ma...

...su sto coso ci posso caricare pure i miei pdf, txt ecc. ecc. e leggermeli? Oppure ci va solo la roba DRM che uno compra da Sony o chi per lei?? E non ci posso fare il backup di quello che ho comprato su hd del PC??? Perchè se è così a me non serve proprio...
citty7529 Luglio 2008, 09:02 #2
Originariamente inviato da: megawati
...su sto coso ci posso caricare pure i miei pdf, txt ecc. ecc. e leggermeli? Oppure ci va solo la roba DRM che uno compra da Sony o chi per lei?? E non ci posso fare il backup di quello che ho comprato su hd del PC??? Perchè se è così a me non serve proprio...


Certo, puoi metterci quello che vuoi
http://www.hwupgrade.it/news/perife...-505_22765.html
za8729 Luglio 2008, 09:03 #3
@ megawati: sicuramente avrà delle restrizioni speriamo non drastiche come hai detto tu altrimenti non se lo prende nessuno
simona_7029 Luglio 2008, 09:14 #4
Va con i PDF e quasi tutto.
Però non ho mai capito una cosa... PDF per esempio non è igà sufficientemente flessibile coem formato? Visto che PDF è in pratica lo standard per i documenti e le ricevute elettroniche, perchè tutti questi problemi che costringono alla ricerca di un nuovo stadard specifico per gli ebook?
GM Phobos29 Luglio 2008, 09:46 #5
guardate come eboon IMHO il pdf è il formato piu inutile che esista.
Con il PFD o hai un monitor delle dimensioni adatte o leggerlo diventa improponibile.

Il miglior formato è rtf o anche il lit del msReader.

Quelli adattano la lunghezza delle righe al foglio e quindi ti ritrovi con libri veramente leggibili, poichè fanno l'adattamento sul numero di pagine.

Magari ti troverai con un libro di 3500 pagine invece che di 400 ma almeno riesci a leggerlo con qualunque dispositivo mobile.
licarus29 Luglio 2008, 10:04 #6
Originariamente inviato da: GM Phobos
guardate come eboon IMHO il pdf è il formato piu inutile che esista.
Con il PFD o hai un monitor delle dimensioni adatte o leggerlo diventa improponibile.

Il miglior formato è rtf o anche il lit del msReader.

Quelli adattano la lunghezza delle righe al foglio e quindi ti ritrovi con libri veramente leggibili, poichè fanno l'adattamento sul numero di pagine.

Magari ti troverai con un libro di 3500 pagine invece che di 400 ma almeno riesci a leggerlo con qualunque dispositivo mobile.


infatti avevo letto che il reader della sony ha dei problemi a scalare il pdf se non è delle dimensioni ottimali (di rimpaginarlo penso non se ne parli proprio). alla fine per evitare limitazioni varie mi sono preso un vecchio Siemens SimPad dallo schermo bello grande (8 pollici). Non sarà il massimo ma con pochi euro ci leggo tutto quello che voglio senza sbattimenti .

PS per la redazione: secondo me dire che la lettura inizia 25000 anni fa è un po' esagerato. a quell'epoca si dipingeva nelle grotte, da lì a chiamarla scrittura/lettura ne passa... i primi esempi di scrittura reale si hanno solo 5-6 mila anni fa circa
contezero129 Luglio 2008, 10:33 #7
Ho letto parecchi ebook in diversi formati su apparecchi diversi ed non è stato mai entusiasmante.... Sono anni che aspetto un bel formato unico per i libri come per la musica o i film. Ma mi sa che ci sarà ancora da aspettare..... Al momento mi arrangio usando un eeepc 900 che girato di 90 gradi diventa abbastanza simile ad un libro aperto in cui pero' leggi solo una pagina. Secondo la strada degli apparecchi dedicati per leggere è un vicolo ceco. Lo so che apparentemente un apparecchio dedicato è la scelta migliore ma quanto sono disposti a tirare fuori soldi per una cosa fatta solo per leggere.... Secondo me devono 1) decidersi a fare un unico formato per i libri, 2) rendere agevole la lettura nei portatili a basso costo tipo eeepc. Ad esempio il software di lettura potrebbero metterlo su Splashtop cosi' non devi aspettare che sicarichi windows per leggere.
Per lo schermo sare curioso di provare come è leggere su uno schermo oled.
accheddu29 Luglio 2008, 10:39 #8
l'ho preso negli USA, e devo dire che è stato un acquisto azzecatissimo. Esiste un software opensource che converte tutti i formati nel formato nativo della sony permettendo al lettore di scorrere le pagine più velocemente e consumare poca batteria. Legge anche i vari pdf o txt ecc, però è più lento nel cambio pagina e consuma più batteria. Ci ho messo di tutto, da romanzi alle dispense dell'università. Peccato che non lo vendano anche in europa.
simona_7029 Luglio 2008, 11:49 #9
Boh... se è un problema di impaginazione allora non va bene HTML?
se ho ben capito i vari formati per e-reader sarebbero tipo HTML ma con una gestione di composizione della pagina un po' più sofisticata?

Poi PDF è scomoda su computer... su una pagina di formato preciso A4 in altezza invece che in larghezza non dvorebbere essere coì malvagio...
superbau29 Luglio 2008, 11:50 #10
idea buona sti ebook, carina, ma penso pecchi ancora molto di gioventù.. io aspetterò

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^