La divisione digital TV di AMD passa a Broadcom

La divisione digital TV di AMD passa a Broadcom

Le due aziende comunicano di aver concluso il passaggio di proprietà dell'ex divisione digital TV per un controvalore di poco più di 140 milioni di dollari USA

di pubblicata il , alle 10:34 nel canale Multimedia
AMD
 

AMD continua la propria opera di riposizionamento sul mercato, completando la cessione a Broadcom di una delle divisioni interne rilevate a seguito dell'acquisizione di ATI di metà 2006 e che non aveva dato i risultati sperati in termini di fatturato e di margini.

Parliamo di quella digital TV, impegnata nello sviluppo di chip che vengono utilizzati all'interno di televisori di vari produttori per garantire una più elevata qualità d'immagine nelal riproduzione delle differenti tipologie di flussi video.

Il controvalore dell'operazione è stato ufficializzato in circa 141,5 milioni di dollari USA, pagati da Broadcom ad AMD in contante. Le due aziende avevano già comunicato di voler procedere con questo passaggio di consegne alcuni mesi fa: in quel periodo il controvalore dell'operazione era stato indicato in circa 192,8 milioni di dollari USA, sempre in contanti.

E' possibile che la diminuzione nell'importo corrisposto ad AMD sia frutto delle attuali difficile condizioni economiche internazionali, oppure sconti il rendimento commerciale di questa divisione registrato negli ultimi mesi.

Sono 530 i dipendenti impegnati in questa divisione, in varie sedi AMD a livello globale, che verranno invitati ad unirsi a Broadcom continuando a lavorare nella divisione Digital TV. La riduzione nell'organico complessivo di AMD si affianca a quella prevista per i prossimi mesi, nel momento in cui il passaggio delle attività produttive alla nuova società The Foundry Company verrà completato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ngh229 Ottobre 2008, 11:30 #1
In contanti (saluti)...
killer97829 Ottobre 2008, 11:31 #2
Sempre + snella , speriamo che adesso comincino a produrre CPU con i cogliones
OmbraShadow29 Ottobre 2008, 12:27 #3
Mhmm, mi sa che per il mio prossimo pc di gennaio si passa ad Intel, con la speranza di rivedere AMD , con la quale è condiviso l'esperienza dei mitici Athlon, Athlon XP, Athlon 64 s939, risorgere presto.

Non che mi dispiaccia passare ad Intel, in fondo il mio primo vero pc è stato un PII 233 che ancora oggi mi fà compagnia, anche se riciclato come NAS
SwatMaster29 Ottobre 2008, 21:03 #4
Speriamo che AMD torni competitiva sul fronte CPU, altrimenti toccherà ad ATI trascinare l'azienda.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^