La Comunità Europea chiede chiarezza sul successo di Blu-ray

La Comunità Europea chiede chiarezza sul successo di Blu-ray

Richiesta di informazioni alla major del cinema da parte della Comunità Europea per vederci chiaro nelle scelte che stanno portando alla graduale emarginazione dello standard HD-DVD

di pubblicata il , alle 15:00 nel canale Multimedia
 

Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, la Comunità Europea avrebbe inviato una richiesta di informazioni alle major e agli studios di Hollywood per conoscere gli accordi stretti con i consorzi Blu-ray e HD-DVD. Alla comunità Europea infatti suona sospetto l'abbandono da parte di molte delle case produttrici del formato HD-DVD in favore del solo Blu-ray, e appare fin troppo evidente il sospetto di qualche manovra da parte di Sony di cui non si è a conoscenza.

E' infatti già dall'agosto scorso che la Commissione Europea cerca di vederci chiaro nella guerra fra gli standard, anche se appare chiaro come Sony, proprietaria di Sony Pictures ed in grado di piazzare milioni di lettori Blu-ray sotto forma di Playstation 3 in molte case, possa vantare un potere schiacciante rispetto a Toshiba, promotrice di HD-DVD.

Un potere che Sony potrebbe aver usato per far mettere alla porta lo scomodo concorrente, fino a giungere alla situazione odierna, dove appare netto il vantaggio di Blu-ray rispetto ad HD-DVD. Alla Commissione Europea spetterà dunque l'arduo compito di capire quale sia il confine fra la bravura nell'imporre il proprio standard ed un comportamento poco limpido, sempre che ciò sia possibile. Quello che è certo è che a Bruxelles si sta lavorando da mesi sulla questione, quasi certi della presenza di cosiddette "improper tactics", tattiche improprie, poco gradite in quello che dovrebbe essere un libero mercato.

Allo stato attuale Blu-ray può contare sul supprto di Walt Disney, Sony, Twentieth Century Fox, Lions Gate Entertainment e MGM, mentre HD-DVD, fra le major, annovera solo NBC Universal Pictures come sostenitore.  La Commissione Europea vuole indagare, di preciso, sul motivo che ha spinto ben 5 major ad adottare solo Blu-ray, ed una solo HD-DVD, anche in considerazione del costo maggiore dei supporti Blu-ray. Difficile credere infatti che sia stato dato così poco peso al fattore prezzo, in assenza di altri accordi più o meno noti.

Non ci resta che attendere il risultato di questa ricerca di informazioni da parte di Bruxelles, certi che con buona probabilità si andrà fino in fondo. In precedenza infatti la Comunità Europea non ha mancato di fare la voce grossa anche con un colosso del calibro di Microsoft; un buon precedente per pensare che anche questa volta l'impegno di vederci chiaro verrà mantenuto. Ulteriori informazioni su Ars Technica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

95 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MCMXC04 Luglio 2007, 15:10 #1

MCMXC

Il BD ha maggiori protezioni contro la copia rispetto all'HD-DVD, per forza che le major cinematografiche sono a suo favore...
iecio04 Luglio 2007, 15:10 #2

lotta alla pari....

Allo stato attuale Blu-ray può contare sul supprto di Walt Disney, Sony, Twentieth Century Fox, Lions Gate Entertainment e MGM, mentre HD-DVD, fra le major, annovera solo NBC Universal Pictures come sostenitore
Puddus04 Luglio 2007, 15:19 #3
Mi domanod per quale motivo bisogna fare questa ricerca,
uno non è libero id scegliere in base ai propri interessi?
Altrochè manovra di Sony...
Secondo me c'è di mezzo il vecchio Bil...
Lud von Pipper04 Luglio 2007, 15:20 #4
Ma soprattutto che je frega alla commissione europea?
Puoi schiaffare i tuoi film indifferentemente su BR o HD-DVD, sta solo a chi li produce.

E che cavolo se ne usciranno con un altra delle loro genialate tipo "devi produrre tot BR per ogni HDDVD o viceversa

Ma che si diano all'ippica o si dedichino ai problemi seri invece che mettere becco solo dove girano quattrini!
spetro04 Luglio 2007, 15:32 #5
Visti i commenti vi rigiro la questione, così magari la capite meglio.

Se la notizia fosse che c'è il dubbio che la Microsoft abbia spinto (con minacce, soldi o quant'altro di poco "lecito" nel libero mercato) i produttori di PC a installare Windows sui loro prodotti a discapito dell'avversario Linux e la Commissione Europea volesse indagare, voi che direste?
Mark7504 Luglio 2007, 15:32 #6
Ma si chissenefrega se uno da un pò di soldi ad un altro in cambio di un favorino, meglio darsi all'ippica no?
Dexther04 Luglio 2007, 15:38 #7
La commissione non sta facendo altro che il suo lavoro..
Portocala04 Luglio 2007, 15:45 #8
Mark75, tu si che hai capito tutto dalla vita
severance04 Luglio 2007, 15:50 #9
Originariamente inviato da: Mark75
Ma si chissenefrega se uno da un pò di soldi ad un altro in cambio di un favorino, meglio darsi all'ippica no?


il procedimento che hai descritto si chiama TANGENTE ed e illegale caso non lo sapessi
Manwë04 Luglio 2007, 15:57 #10
Non hanno di meglio a cui pensare, facessero interessi dei popoli e non delle major (aka guerre, scie chimiche, terrorismo anomalo).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^