Kim DotCom e il nuovo Megaupload, esordio con beffa alle autorità

Kim DotCom e il nuovo Megaupload, esordio con beffa alle autorità

Mega, la nuova versione di Megaupload, verrà ufficialmente presentata nel pieno delle sue funzionalità il 20 gennaio, a un anno esatto dal raid delle autorità nella casa del celebre personaggio

di pubblicata il , alle 11:53 nel canale Multimedia
 

Del nuovo servizio Mega, nato dalle ceneri di Megaupload, abbiamo già avuto modo di parlare. Volendo fare un breve riassunto, Mega differirà dal predecessore in quanto tutto ciò che sarà caricato sarà soggetto a cifratura. Gli iscritti al servizio, dopo aver caricato il proprio materiale, potranno con un solo click procedere alla cifratura, rendendo quindi i contenuti impossibili da visualizzare da parte di terzi, a meno che non possiedano le chiavi.

Alla base del tutto sempre lui, il controverso Kim DotCom, scampato alle richieste di estradizione da parte degli Stati Uniti e nel mirino delle major da un bel po' di tempo. Le informazioni di questi giorni non sono molte, ma non fanno che confermare la pasta del personaggio: Mega, nella sua versione definitiva e completa di tutto, farà il suo esordio ufficiale il 20 gennaio. E' lo stesso Kim DotCom a specificare che si tratta di una data ben precisa.

Un anniversario, come affermato da BGR, da festeggiare nel migliore dei modi. Nel 2011, proprio il 20 gennaio, le autorità fecero irruzione nella casa di Kim DotCom sequestrando buona parte dei beni, un vero e proprio raid che portò poi alle grane giudiziarie dei mesi successivi. Nonostante tutto, Kim sembra essere più convinto che mai, e lo dimostra scegliendo proprio l'anniversario del raid in casa sua per presentare il nuovo Mega.

Ennesima sfida a chi lo ha messo nel mirino. Una beffa alle autorità, senza dubbio. E' fatto così, ormai iniziamo a conoscerlo bene.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

77 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StyleB29 Ottobre 2012, 11:57 #1
piuttosto che affidarmi ai servizi di sto tizio immondo, essere che vive alle spalle delle persone che si fanno il mazzo, o smetto di guardare films o mi compro ogni singolo dvd originale.
gd350turbo29 Ottobre 2012, 11:57 #2
Eh...
Con i soldi che si è fatto con il primo, questo ed altro...
Essi, aprono molte porte !
_Menno_29 Ottobre 2012, 12:09 #3
Originariamente inviato da: StyleB
piuttosto che affidarmi ai servizi di sto tizio immondo, essere che vive alle spalle delle persone che si fanno il mazzo,
lolwut?!

Originariamente inviato da: StyleB
o smetto di guardare films o mi compro ogni singolo dvd originale.
questo potevi farlo anche prima, sbaglio?
NighTGhosT29 Ottobre 2012, 12:11 #4
Son proprio curioso di vedere se ci saranno ancora utenti disposti a pagargli gli abbonamenti a vita......
[?]29 Ottobre 2012, 12:17 #5
Originariamente inviato da: StyleB
piuttosto che affidarmi ai servizi di sto tizio immondo, essere che vive alle spalle delle persone che si fanno il mazzo, o smetto di guardare films o mi compro ogni singolo dvd originale.


Perchè la concorrenza i soldi che guadagna dal tuo abbonamento li da ai senza tetto?
alex929 Ottobre 2012, 12:18 #6
Qualcuno mi spiega perchè in tutto il mondo non esiste ancora un servizio VALIDO che permetta di noleggiare film online a prezzi umani (4 o 5 euro) a buona qualità e soprattutto con un catalogo fornito e aggiornato? Qualcosa tipo un videonoleggio, ma virtuale...
StyleB29 Ottobre 2012, 12:21 #7
@_menno_: in effetti lo faccio.
in ogni caso se soldi vanno alle case produttrici pagano i lavoratori e non solo gli attori, quelle persone alle catene che i fanno un culo così e sono i primi a rimetterci.
inutile parlar tanto, quell'uomo è spazzatura come i servizi che offre e quel patetico 72min per spingere la gente a comprare un abbonamento.
ArteTetra29 Ottobre 2012, 12:21 #8

Errore - per la Redazione

Gennaio 2012, non 2011.
alexdal29 Ottobre 2012, 12:33 #9
Alex9

guarda che con Neflix o amazon prime
per pochi dollari al mese hai una libreria di migliaia di titoli e i titoli che non hanno li noleggi a 2 3 dollari.
(a parte qualche primissima visione, 3d, ecc)

I costi europei sono dovuti ai diritti europei che li devono dividere e rendere esclusivi di cento parti.

in america tutti comprano i diritti non esclusivie si fa concorrenza
nickmot29 Ottobre 2012, 12:33 #10
Originariamente inviato da: alex9
Qualcuno mi spiega perchè in tutto il mondo non esiste ancora un servizio VALIDO che permetta di noleggiare film online a prezzi umani (4 o 5 euro) a buona qualità e soprattutto con un catalogo fornito e aggiornato? Qualcosa tipo un videonoleggio, ma virtuale...


4/5 € a film ti pare un buon prezzo?
Forse intendevi un fisso mensile con visioni illimitate?
Ciò che chiedi esiste, si chiama netflix, ma costa 10€/mese.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^