iPod nano costringe ad abbassare i prezzi

iPod nano costringe ad abbassare i prezzi

I produttori asiatici di lettori MP3 hanno deciso di abbassare i prezzi dei lettori MP3 per cercare di contrastare in anticipo l'impatto di iPod nano

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:32 nel canale Multimedia
iPodApple
 

Le principali compagnie specializzate nella realizzazione e vendita di lettori MP3 non marchiati a memoria statica hanno deciso di ridurre, per il mercato taiwanese, i prezzi nell'ordine del 10%-20% per i modelli da 512MB e del 20%-35% per i modelli da 1GB. La decisione è stata presa per evitare eventuali stagnazioni delle vendite in seguito al lancio di iPod nano da parte di Apple Computer.

Sebbene Apple non abbia ancora annunciato quando e a quali prezzi l'iPod nano sarà reso disponibile sul mercato asiatico, esso è già commercializzato in USA al prezzo di 199 dollari per la versione da 2GB e di 249 dollari per la versione da 4GB e in Europa rispettivamente a Euro 209 e a Euro 269. Gli analisti prevedono che questi prezzi indicano che iPod nano avrà un impatto particolarmente consistente sul mercato asiatico, mettendo pressione ai player da 512MB e 1GB.

Nella prima metà dell'anno in corso, 200 piccole e medie aziende impegnate nella realizzazione di lettori MP3 e situate nella provincia di Guangdong, in Cina, sono stati costretti a portare a termine le proprie attività a causa della feroce competizione. Molte di queste aziende hanno fornito il mercato taiwanese di lettori MP3 non-branded.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
yanchi15 Settembre 2005, 12:41 #1
beh la concorrenza si fa vedere eh eh
freeeak15 Settembre 2005, 12:56 #2
non penso che il prezzo sia il fattore fondamentale per il successo del ipod. comunque ben vengano i tagli.
zatax15 Settembre 2005, 12:58 #3
Non sento più quelle vocine che dicono che Apple costa e basta. Ciaus
Ramolaccio15 Settembre 2005, 13:10 #4

Prezzi Europa USA

Un commento al di fuori della notizia; ossia a me fa girare le scatole che come al solito i prezzi non seguano il cambio dollaro/euro.
Ad esempio un paio di anni fa' ho comprato una macchina a foto Canon eos 300D. In america prezzo politico 999 dollari. Europa 1150€. Col cambio di allora incece avrebbe dovuto essere 950-970€ in Europa.
Lasciando perdere poi il fatto che in altri paesi "euro" i prezzi fissati sono inferiori che in Italia (basta farsi un giro in internet per vedere che non conto balle).

Insomma sono stufo.
Ciao ciao.
Spyto15 Settembre 2005, 13:12 #5
Vai con la concorrenza, così si abbassano i prezzi e potremmo avere un Mp3 Player a 200€ con 4GB

iPod nano non mi interessa visto che è spovvisto di radio, ma in circolazione ci sono molti altri lettori
ilcugino15 Settembre 2005, 13:13 #6
l'IVA : imposta sul valore aggiunto! 20 % in + tasse eventuali di dogana. ed ecco il prezzo che dici tu
terrys315 Settembre 2005, 13:15 #7
Originariamente inviato da: Spyto
Vai con la concorrenza, così si abbassano i prezzi e potremmo avere un Mp3 Player a 200€ con 4GB

iPod nano non mi interessa visto che è spovvisto di radio, ma in circolazione ci sono molti altri lettori


Senza polemica.... ma cosa c'è da ascoltare alla radio se non la solita fuffa?
SaettaC15 Settembre 2005, 13:17 #8
Bhe, mossa che non arriva inaspettata...
La concorrenza di apple è notevolissima.




Piccolo OT: come al solito ( ) in america costa 199 dollari, in europa 209 euro, quando il cambio è notevolmente a favore dell'euro... Ok le spese di spedizione, ma c'è un limite... Sarebbe stato meglio 199 dollari in USA e 199 euro in europa, no?


edit: ok che l'IVA è il 20%, ma l'euro vale 1,2225 dollari... Il 22,25% in più del dollaro... E in USA non so quanto sia l'IVA, ma non credo sia dello 0%...
goldorak15 Settembre 2005, 13:21 #9
Originariamente inviato da: Ramolaccio
Un commento al di fuori della notizia; ossia a me fa girare le scatole che come al solito i prezzi non seguano il cambio dollaro/euro.
Ad esempio un paio di anni fa' ho comprato una macchina a foto Canon eos 300D. In america prezzo politico 999 dollari. Europa 1150€. Col cambio di allora incece avrebbe dovuto essere 950-970€ in Europa.
Lasciando perdere poi il fatto che in altri paesi "euro" i prezzi fissati sono inferiori che in Italia (basta farsi un giro in internet per vedere che non conto balle).

Insomma sono stufo.
Ciao ciao.


[off-topic]
Incomincia prima col conoscere la realta' americana.
Da loro il prezzo e' iva esclusa, ogni stato applica indipendentemebte una iva (sales tax) che puo' andare dal 4% al 8-10% se non dippiu'.
Secondo, sul prezzo italiano rispetto al resto d'europa, quello che dici era vero anni fa, adesso un po' di cose si stanno muovendo, certo molto lentamente ma gia' e' qualcosa.
Pensa che le schede audio x-fi nuovi modelli creative costano meno da noi che abbiamo l'iva al 20% che in inghilterra dove hanno l'iva al 16%.
Con internet e la libera circolazioni delle merci in europa i negozianti italiani non possono piu' "ladrare" sul prezzo come ai bei tempi andati.
Altrimenti la gente non ci pensa due volte ad ordinare all'estero.
[/fine off-topic]
Spyto15 Settembre 2005, 13:22 #10
Originariamente inviato da: terrys3
Senza polemica.... ma cosa c'è da ascoltare alla radio se non la solita fuffa?

Personalmente ascolto sia CD che radio, per questa ragione vorrei un lettore che mi permettesse di fare le due cose.

Senza fare polemica mi piace ascoltare:
News, Economia
Zoo di 105
RTL 102.5
...

In pratica quando mi annoio di ascoltare mp3, passo alla radio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^