Intel e Microsoft promuovono la "digital lifestyle"

Intel e Microsoft promuovono la digital lifestyle

I due colossi del settore IT avviano una campagna pubblicitaria congiunta per promuovere le nuove tencologie della casa digitale

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:51 nel canale Multimedia
IntelMicrosoft
 

Intel e Microsoft hanno annunciato di aver intrapreso la prima campagna pubblicitaria in comune per cercare di promuovere quello che viene chiamato "digital lifestile" e suoi benefici. La campagna consiste di spot su televisione, carta stampata, cinema e banner on-line, così come dputi di "experience zone" che danno la possibilità agli utenti di mettere le mani sulle tencnologie di intrattenimento digitale di Intel e Microsoft.

Le vendite di prodotti consumer, come fotocamere digitali, sistemi di riproduzione portatili, lettori CD/DVD e TV digitali dovrebbero raggiungere una quota di 101 miliardi di dollari, secondo quanto riportato da Consumer Electronics Association’s US Consumer Electronics Sales & Forecasts.

Dal momento che il mercato relativo a questo tipo di prodotti continua a crescere, Intel e Microsoft stanno promuovendo la loro visione della nuova "digital home", in cui diversi dispositivi sono interconnessi tra loro e gli utenti possono provare l'intrattenimento digitale in modi nuovi e divertenti.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aryan08 Novembre 2004, 12:02 #1
M$ e Intel assieme? Incredibile...
Si potrebbe quasi dire Wintel...
velociraptor6808 Novembre 2004, 12:03 #2

Ah ah ah ah ah

Intel e Microsoft che collaborano insieme?
Questa poi, ma è la notizia del millennio.
Adesso capisco perché WinXP 64bit fatica ad uscire.
Ma allora si sono messe d'accordo per mettere il bastone tra le ruote ad AMD e il suo Athlon 64!
Cattive, non si fa.
Mad Penguin08 Novembre 2004, 12:04 #3
è già da un po' che è cosi.... vedi win 64 bit...

ma anche mooolto prima..
gerasimone08 Novembre 2004, 12:08 #4
secondo me c'è una specie di massoneria dell'informatica a silicon valley
SAND08 Novembre 2004, 12:08 #5
Miiiii, oh! Un plauso alla fervida fantasia dei pubblicitari Microsoft! Digital lifestile lo propaganda la apple dai tempi del primo Imac!
velociraptor6808 Novembre 2004, 12:10 #6
"gli utenti possono provare l'intrattenimento digitale in modi nuovi e divertenti."
Cosa ci sarà di così nuovo o divertente nel farsi un bagno nell'acqua calda.
DevilsAdvocate08 Novembre 2004, 12:23 #7
Il fatto che non sei sicuro che il sistema e' andato in crash (calore intel e bug microsoft) e l'acqua adesso sta a 90 gradi =)
nicgalla08 Novembre 2004, 12:36 #8
Eh voglio vederve la gente nel salotto di casa col suo bel Media Center PC con il suo bel Prescott 3.6 ghz, i 115W di calore dissipati e le relative decine di decibel di aria spostata per raffreddarlo.... senza contare gli errori e updates vari, che faranno pensare ai neofiti dei pc "Oddio cosa ho fatto.."

Quel che ci sta bene è un bel Athlon XP-M 1533 mhz @ 1.1V .... o un bel A64 0.09 mobile... silenzio, potenza e convenienza
NoX8308 Novembre 2004, 13:02 #9
Be ma ragazzi, non tutto il male viene per nuocere. Da che mondo è mondo Amd ha aspettato di vedere gli errori degli altri per proporre cose ben testate e funzionanti, quindi probabilmente anche da questa "festa dello style" potrà trarre dei benefici, anche perchè i partners a livello software che collaborerebbero con amd di sicuro non mancano!
nibhelim08 Novembre 2004, 13:04 #10
ma pensate all'integrazione lifestile,una casa ultramoderna dove il calore sviluppato dal procio intel riscalda l'acqua per il bagno,il co windows ti gestisce gli elettrodomestici e manda ogni tanti in crash la lavatrice o il forno....
questo si che è futuro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^