IBM, 5 innovazioni per i prossimi 5 anni

IBM, 5 innovazioni per i prossimi 5 anni

Con un video IBM mostra 5 delle prossime innovazioni che potrebbero andare a caratterizzare il nostro mondo nei 5 anni a venire

di pubblicata il , alle 15:35 nel canale Multimedia
IBM
 

Lo sviluppo tecnologico di cui trattiamo quotidiandamente sulle pagine di Hardware Upgrade non ha solo riflessi nel mercato dell'IT, ma, a più ampio spettro su tutto il mondo circostante. La sempre crescente potenza di calcolo messa a disposizione da CPU, GPU e dagli stessi smartphone consentirà, in un futuro non troppo anteriore di andare a modificare sensibilmente il nostro stile di vita.

In questo senso IBM ci fornisce in un video alcune interessanti evoluzioni e innovazioni che caratterizzeranno, a detta loro, i nostri prossimi cinque anni. A seguire ecco alcuni degli scenari previsti da IBM:

Le innovazioni su cui la nota azienda americana fanno leva nel proprio video prevedono una massiccia diffusione del data collection, grazie al quale sarà possibile avere, in tempo reale, dati riguardo ogni cosa e metterli a disposizione per la ricerca e per la gestione delle emergenze, ma non solo. IBM va oltre indicando come la pervasività dell'olografia andrà a mutare in modo sensibile non solo le interazioni con i nostri conoscenti, ma anche le attività lavorative che necessitano di cooperazione.

Tra le innovazioni, molte delle risorse, secondo IBM saranno investite nelle tecnologie per le batterie, che nei prossimi anni faranno importanti passi in avanti, così come la gestione dei consumi all'interno dei data center e le tecnologie di navigazione.

Osservando con occhio puramente critico, guardando i cinque anni passati, viene difficile pensare che tutte le innovazioni mostrate nel video possano trovare applicazione nella prossima metà di decennio. Se da un lato è vero che le tecnologie di navigazione hanno fatto e stanno facendo importanti passi in avanti, così come la gestione del consumo energetico all'interno dei datacenter è innegabile che pensare agli ologrammi in modo pervasivo sia quantomeno ottimistico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7717 Dicembre 2010, 18:01 #1
va beh che la tecnologia corre... ma 5 anni per queste cose mi sembrano pochini..
avvelenato17 Dicembre 2010, 20:12 #2
Un sacco di cose esistono già, sono solo commercialmente improponibili (per i costi).

Guardate ad esempio questa stampa olografica:
http://www.youtube.com/watch?v=_9QR3qaK_Cs
JackZR17 Dicembre 2010, 23:56 #3
5 anni mi sembrano ottimistici anche per i paesi più avanzati.
frankie18 Dicembre 2010, 01:44 #4
Bello l'incidente a 3:08, l'auto che entra dalla rampa non da la precedenza...
Stappern18 Dicembre 2010, 02:02 #5
Originariamente inviato da: frankie
Bello l'incidente a 3:08, l'auto che entra dalla rampa non da la precedenza...


OMMIODDIO HAI TROVATO LA FALLA!!!


IBM BUUUUUU




arelok18 Dicembre 2010, 12:23 #6
Originariamente inviato da: frankie
Bello l'incidente a 3:08, l'auto che entra dalla rampa non da la precedenza...


Per quel che ho visto io si è inserito dopo le due macchine e abbondantemente prima della terza...io non lo avrei mai fatto viste le velocità in gioco, ma è comunque fattibile, non direi che è un incidente
Piuttosto, non ho capito bene la prima invenzione: è una specie di condivisione della rete, tipo che ognuno diventa un AP?
ferro7519 Dicembre 2010, 17:50 #7
Delle 5 innovazioni per i precedenti 5 anni non ne hanno indovinato neanche 1 (vedere video di youtube) perciò anche queste...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^