Google annuncia il nuovo Chromecast, migliorato in tutto ma con lo stesso prezzo di sempre

Google annuncia il nuovo Chromecast, migliorato in tutto ma con lo stesso prezzo di sempre

Due i dispositivi multimediali annunciati da Google il 29 settembre: il nuovo Chromecast e Chromecast Audio per far diventare intelligenti televisori e stereo

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Multimedia
Google
 

Il 29 settembre è stato un grande giorno per Google. Dopo aver presentato Nexus 5X, Nexus 6P e Pixel C, la compagnia ha tolto i veli dal nuovo Chromecast. La prima novità che balza all'occhio è l'aspetto estetico, notevolmente rivoluzionato rispetto al predecessore: il dongle HDMI ha adesso un form factor circolare ed è proposto in tre colori differenti, nero, rosso e giallo. Grossa mancanza il supporto per stream 4K, la risoluzione massima supportata è la Full HD.

Google Chromecast 2

L'applicazione Chromecast per iOS e Android viene ampiamente ridisegnata per far sì che la ricerca (anche vocale) dei contenuti sia più semplice rispetto al passato. I contenuti possono essere trasmessi con più efficacia al dongle grazie al supporto della funzionalità "Fast Play" e al supporto di reti Wi-Fi 802.11ac anche a 5GHz. Il dongle può inoltre scegliere dinamicamente quali antenne utilizzare fra le tre disponibili, in modo da garantire sempre la migliore ricezione possibile.

Il nuovo Chromecast consente inoltre di riprodurre in streaming i giochi da un dispositivo mobile, sia iOS che Android. Sarà possibile anche visualizzare contenuti differenti sul TV e sul display del dispositivo esterno, in modo da utilizzare quest'ultimo come controller di gioco. Con un singolo dongle HDMI collegato al televisore possono giocare fino ad un massimo di quattro utenti contemporaneamente.

La lista delle specifiche tecniche riporta che il nuovo Chromecast viene fornito con un cavo d'alimentazione da 1,75 metri e pesa 39 grammi. Ha due porte: una HDMI per la connessione al TV e una micro-USB per l'alimentazione. Non sappiamo ancora quale sia l'hardware integrato, a parte i 512MB di RAM DDR3L, il supporto alla risoluzione Full HD e la più vasta compatibilità con le connessioni wireless.

Nonostante le novità, il nuovo Chromecast è disponibile allo stesso prezzo del predecessore: 39€ in Italia con disponibilità prevista sin da subito via Google Play Dispositivi.

Google Chromecast Audio

Sul fronte multimediale Google ha annunciato anche un dispositivo del tutto nuovo, chiamato Chromecast Audio. Si collega ad un impianto stereo tradizionale via jack da 3,5mm e consente di inviare l'audio via wireless anche a impianti di vecchia concezione ma non per questo poco validi sul fronte sonoro. Insomma, se Chromecast trasforma in Smart TV i televisori più vecchi, Chromecast Audio rende più "intelligenti" gli stereo tradizionali.

Chromecast Audio deve essere comunque collegato ad una fonte d'alimentazione esterna e dispone di un accesso guest per eventuali ospiti non collegati alla rete Wi-Fi domestica. In futuro arriverà anche il supporto per l'audio multi-room, con cui gestire facilmente più impianti collegati ad altrettanti dongle. I due dispositivi condividono il prezzo, con Chromecast Audio che è già disponibile anche in Italia al prezzo di 39€ su Google Play Dispositivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
+Benito+30 Settembre 2015, 16:35 #1
Rimane il requisito idiota che sia connesso ad una rete wifi connessa ad internet per funzionare?
acerbo30 Settembre 2015, 16:44 #2
vabbé, il chromecast audio fà grossomodo cio che fà già la mia airport express di quasi 10 anni fà
7gunner730 Settembre 2015, 17:12 #3
Originariamente inviato da: +Benito+
Rimane il requisito idiota che sia connesso ad una rete wifi connessa ad internet per funzionare?


Beh ma scusa con cosa dovrebbe funzionare? Telepatia? Fotosintesi? Forza dell'amore?
beppe9030 Settembre 2015, 17:23 #4
Originariamente inviato da: +Benito+
Rimane il requisito idiota che sia connesso ad una rete wifi connessa ad internet per funzionare?


Scusa e come dovrebbe funzionare?? non c'è un collegamento Bluetooth o Wi-Fi direct, si collega alla stessa rete a cui è connesso lo smartphone. E' così che avviene lo scambio dei dati.
pintagrinta30 Settembre 2015, 17:25 #5
Originariamente inviato da: 7gunner7
Beh ma scusa con cosa dovrebbe funzionare? Telepatia? Fotosintesi? Forza dell'amore?


credo volesse intendere una roba del genere...

metti che ho un router wifi in casa in campagna in cui non mi arriva internet, ma ho i dispositivi collegati al router perchè si vedono e scambiano dati.. se voglio inviare un video dallo smartphone al chromecast posso? o è necessario internet?
beppe9030 Settembre 2015, 17:27 #6
Originariamente inviato da: pintagrinta
credo volesse intendere una roba del genere...

metti che ho un router wifi in casa in campagna in cui non mi arriva internet, ma ho i dispositivi collegati al router perchè si vedono e scambiano dati.. se voglio inviare un video dallo smartphone al chromecast posso? o è necessario internet?


E' necessario internet
Armage30 Settembre 2015, 17:28 #7
credo che hwupgrade non si addica più ai toni della vostra testata, perché non cambiate nome in FORZA GOOGLE oppure GOOGLEMANIA? Almeno sarebbe coerente con i contenuti che ci si trovano
bobafetthotmail30 Settembre 2015, 17:36 #8
Beh ma scusa con cosa dovrebbe funzionare? Telepatia? Fotosintesi? Forza dell'amore?
Ha detto INTERNET, non wifi.

Il Chromecast normale necessita [B][U]di una connessione ad Internet[/U][/B] perchè deve scaricarsi i componenti di decodifica di quello che gli mandi dai server di Google.

Una chiavetta miracast o windowscast o airqualcosa di Apple non necessitano di INTERNET, ma solo di una rete wifi locale.

Si spera TANTO che abbiano corretto questo piccolo problema tecnico.

Originariamente inviato da: Armage
credo che hwupgrade non si addica più ai toni della vostra testata, perché non cambiate nome in FORZA GOOGLE oppure GOOGLEMANIA? Almeno sarebbe coerente con i contenuti che ci si trovano
???? Ma tu per caso filtri i 6 articoli giornalieri su Apple e quando bombardavano con articoli dove si mostravano persino immagini della nuova icona del cestino di Win10 eri in vacanza?
Portocala30 Settembre 2015, 17:57 #9
Ho provato la prima versione e non gli ho trovato motivo di esistere

Inviare dal Nexus 7 alla TV non mi dava alcun vantaggio, anzi, ogni tanto ero pure infastidito dal fatto che se quello che volevo era in dimensione 1080x1920 facevo prima a vederlo sul tablet...

Speravo in qualcosa che mi rendesse SMART la TV, non che faccia da ricevente dei contenuti da uno smartphone o tablet.
ziozetti30 Settembre 2015, 18:04 #10
Originariamente inviato da: Portocala
Inviare dal Nexus 7 alla TV non mi dava alcun vantaggio, anzi, ogni tanto ero pure infastidito dal fatto che se quello che volevo era in dimensione 1080x1920 facevo prima a vederlo sul tablet...

Evidentemente hai una TV da poco più di 7 pollici...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^