Formato mp3, dieci anni e non sentirli

Formato mp3, dieci anni e non sentirli

Nato in sordina nel 1995, il formato mp3 ha condizionato in misura notevole il mondo del multimedia, sia nel bene che nel male. In ogni caso, buon compleanno

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 08:04 nel canale Multimedia
 

Se ci si mette a pensare all'anno 1995 non viene in mente nulla di particolarmente importante, per quanto riguarda l'innovazione tecnologica ed il mondo informatico in genere. Andando però ad indagare a distanza di dieci anni con maggiore attenzione si scoprono cose interessanti. Il web all'epoca, quantomeno per come lo intendiamo oggi, era agli albori. 

E' proprio nel 1995 che per la prima volta il traffico su protocollo http supera quello ftp, ben noto ai pionieri del modem analogico, così come è proprio in quell'anno che in molti capiscono l'importanza del web e decidono di ampliare i propri orizzonti e spalancare sul mondo le proprie idee. E' il caso di Amazon e addirittura del Vaticano, che proprio nel 1995 aprono i battenti on-line, giusto per citare due esempi di un certo peso.

Rimanendo in ambito informatico possiamo citare inoltre la nascita, nello stesso anno, del linguaggio di programmazione Java e della porta USB. Così, quasi in sordina per quel tempo,  l'Istituto Fraunhofer  presenta una nuova tecnologia di compressione MPEG Audio Layer 3, allo studio dal lontano 1987.

Il formato nasce con lo scopo di ridurre le dimensioni dei formati audio nativi, con indici di compressione di 10-12, garantendo una qualità pressoché invariata. Tali compressioni possono inoltre risultare più esasperate, quando non è richiesta una grande qualità.

Il 14 luglio del 1995 dunque può essere considerato il compleanno ufficiale dei files .mp3, responsabili nel bene e nel male di importantissimi sviluppi negli anni a venire. A tutt'oggi tale formato rimane quello più scambiato in rete, pur esistendo un gran numero di alternative. Buon compleanno dunque anche se in ritardo di un paio di giorni,  al formato mp3!

Link al sito degli ideatori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

85 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djgusmy8516 Luglio 2005, 08:53 #1
Auguri!

Armageddon8416 Luglio 2005, 09:00 #2
10 anni portati veramente bene, alla fraunhofer son sempre capaci di fare meraviglie.
tarek16 Luglio 2005, 09:08 #3
mi ricordo ancora il mio primo mp3 su napster...che emozione! e i vari formati di compressione mai decollati...sniff...
ora però c'è obbiettivamente di meglio, gli stessi wma e ogg vorbis a parità di bitrate hanno una qualità superiore...
Special16 Luglio 2005, 09:09 #4
Auguri al formato mp3

Cmq personalmente non capisco xchè formati migliori non riescano a prendere piede... e sono diversi!

Ah, altra domandina, ma l'algoritmo di compressione è rimasto invariato in questi 10 anni? (escludendo l'mp3pro)
djgusmy8516 Luglio 2005, 09:15 #5
Originariamente inviato da: Special
Ah, altra domandina, ma l'algoritmo di compressione è rimasto invariato in questi 10 anni? (escludendo l'mp3pro)

Per mantenerne la compatibilità penso proprio di sì
Praetorian16 Luglio 2005, 09:29 #6
mp3? OLD lol
cionci16 Luglio 2005, 09:50 #7
Io c'ero...bisogna prorpio dirlo...

Il primo mp3 l'ho ascoltato proprio nel '95...
Me ne andavo felice con il mio Netscape Navigator 2.0 su Windows 3.11 (su Am386SX/SXL 25Mhz, collegato con il mio 14400, tramite Trumpet Winsock, ad un provider con chiamata interdistrettuale) a cercare informazioni sui siti metal e mi imbattei in questo file...

Dismember - Massive Killing Capacity - I Saw Them Die.mp3

Poi trovai che per riprodulo serviva Winplay: un programma abbasta semplice, ma che faceva il suo dovere...

E bisogna ancora fare un plauso al fu Progetto Prometeo...che mi ha fatto passare tanti momenti felici...

A quei tempi non ci si era nemmeno posti problemi sulla legalità o meno della distribuzione di mp3... I file mp3 si trovavano tranquillamente sui siti HTTP...
Tutto il macello è venuto fuori dopo...con Napster...
DevilsAdvocate16 Luglio 2005, 10:00 #8
Gli altri formati non prenderanno mai piede (nello stesso modo)perche':
1)
I lettori mp3 portatili (solidi o CD) non li supportano (si iniziano a vedere
adesso i primi hi-fi da salotto che leggono mp3...)
2)
Quasi tutti introducono dei sistemi di copyright, o meccanismi per cui
diventa difficile o impossibile riconvertirli in mp3 alla bisogna.
3)
Non apportano vantaggi cosi' eclatanti come il primo formato mp3
(quello permetteva di ridurre 10 volte lo spazio, questi migliorano
la compressione del 30-50%.....)
ErminioF16 Luglio 2005, 10:00 #9
Originariamente inviato da: cionci
E bisogna ancora fare un plauso al fu Progetto Prometeo...che mi ha fatto passare tanti momenti felici...

Straquoto...davvero bei tempi
neo198716 Luglio 2005, 10:10 #10
AUGUROOOOOONIIIIII!

ciauzZzz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^