E-reader di Asustek e MSI al CeBIT 2010

E-reader di Asustek e MSI al CeBIT 2010

Le due aziende taiwanesi espongono soluzioni e-reader: quasi definitiva e più tradizionale la soluzione di Asustek, ancora in fase concept e più estrosa quella di MSI

di pubblicata il , alle 08:59 nel canale Multimedia
MSI
 

In occasione del CeBIT si è potuto prendere un primo contatto con una delle soluzioni e-book reader di casa Asustek che verrà immessa sul mercato nel corso dei prossimi mesi. Si tratta del modello DR-900, una soluzione dall'impostazione piuttosto tradizionale, con display da 9 pollici di diagonale, provvisto di sistema di input basato su touchsreen.

Il display, a 16 toni di grigio, ha una risoluzione di 1024x768 pixel, con definizione di 150 pixel per pollice. Si tratta di un pannello prodotto da SiPix, azienda specializzata nella realizzazione di display con tecnologia e-paper, come già avevamo anticipato nel corso dei mesi passati in questa notizia.

Le dimensioni complessive sono di 222mm x 161mm x 9,7 mm con un ingombro (ovviamente eccezion fatta per lo spessore) di poco superiore a quello di un comune foglio di carta in formato A5. Il lettore è inoltre provvisto di modulo 802.11g e modulo HSPA per operazioni di connettività wireless ed è prevista, in via opzionale, la possibilità di adottare anche un modulo WiMAX.

Per quanto concerne i formati di file supportati, il DR-900 offre compatibilità con file PDF, TXT e HTML, supporta formati audio Audibile e MP3, immagini JPG, GIF, PNG e BMP ed infine supporta il formato ePub destinato ai libri elettronici.

Se quanto mostrato da Asustek è di fatto pronto per la fase commerciale, MSI decide invece di mettere in mostra un concept design di un e-reader a doppio schermo, che rappresenta una commistione tra un netbook e un tablet e imita l'esperienza d'uso che si può avere con un libro o una rivista tradizionale.

Secondo le informazioni disponibili si tratta di un dispositivo basato su processore Intel Atom della serie Z e provvisto di sistema operativo da Windows 7 Home Premium, che lo rende di fatto più un netbook che un e-reader. Il form factor è decretato dall'impiego di pannelli da 10 pollici di diagonale, tra l'altro di tipo multitouch.

Trattandosi di un concept design non è possibile disporre di altre informazioni, ne' tantomeno di eventuali finestre temporali riguardanti l'effettiva disponibilità sul mercato o il prezzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mantis-8905 Marzo 2010, 09:06 #1
Carino l'Asus, se non costerà uno sproposito potrei farci un pensierino
Paganetor05 Marzo 2010, 09:13 #2
9"? molto buono, ma temo costerà parecchio (visti anche i prezzi dei modelli da 5 a 7" che ci sono in commercio)
Alpha405 Marzo 2010, 09:22 #3
cavalcano l'onda.. bellino l'msi, ma per un normalissimo ebook reader non sarò mai disposto a lasciarci 300/400€
Con quella cifra compro libri per 3 anni o forse più
randy8805 Marzo 2010, 09:24 #4
io sono interessatissimo agli e-read.

dove li posso trovare?? e quali sono i prezzi mediamente??
whack05 Marzo 2010, 09:31 #5
@randy88: si trovano da circa 200€ in su. Molte catene cominciano a venderli (es. Mediaworld) ci sono anche alcuni siti specializzati (es. Simplicissimus) che oltre alla vendita online hanno una comunity attiva dietro
randy8805 Marzo 2010, 09:34 #6
altuccio il prezzo.

mi sa che aspetto un pò... casomai me lo compro a ottobre quando vado in america.
fano05 Marzo 2010, 09:43 #7
L'idea di MSI sarebbe pure carina... ma mi sa che lo schermo è un LCD e pure con effetto specchio piuttosto alto a vedere le immagini...più adatto per farsi la barba (o il trucco per le signore) che per leggerci un libro mi sa

Se la smettessero di menarcela con sti schermi a 16 scale di grigio e facessero uscire subito l'e-paper a colori (non chiedo 16 milioni, già 256 mi basterebbero) lo comprerei subito...

Mi piacerebbe anche che il SO fosse un po' più aperto in modo che si potessero aggiungere formati anche più esotici senza scomodare la casa madre (.cbz, .cbr...).
ndwolfwood05 Marzo 2010, 09:55 #8
Originariamente inviato da: Paganetor
9"? molto buono, ma temo costerà parecchio (visti anche i prezzi dei modelli da 5 a 7" che ci sono in commercio)


Quando lo hanno annunciato tempo fa prevedevano un prezzo più basso della media ... si deve considerare però che i rari modelli da 9" costano ben 500 euro.
Spero in una versione senza connettività (che me ne faccio di WiFi e HSPA? Basta e avanza l'USB!) che riesca a costare 350 euro, in quel caso lo prendo. Perché da felice possessore di un eReader da 6" devo dire che le dimensioni ne limitano assai l'utilizzo (con PDF o immagini).

Quello dell'MSI è un prodotto diverso: l'e-Ink per leggere è comodissimo, una volta provato, almeno io, non torno indietro!
Paganetor05 Marzo 2010, 09:58 #9
io non so perchè non si inventano un tablet o un netbook/notebook "normale" con, sul lato inutilizzato, un ePaper da 6 o più pollici... in questo modo lo si potrebbe usare sia come normale computer, sia come lettore vero e proprio (nel caso di un netbook, magari usando un guscio da rimuovere e applicare sull'altro lato)

boh, magari fantastico un po' troppo, ma sarebbe l 'uovo di colombo!
gioggio7905 Marzo 2010, 10:01 #10
Il progetto MSI potrebbe essere davvero buono se utilizzassero un monitor LCD e uno e-ink. Così per i contenuti multimediali hai il monitor LCD con consumo batteria enorme mentre per i testi e la lettura lo schermo e-ink, l'altro spento e consumo batteria ridicolo. Sarebbe un bel connubio

Speriamo anche che con l'ingresso di Asustek nel mercato i prezzi inizino a calare un pochino, questa soluzione a 150 euro sarebbe davvero eccezionale ^__^

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^