Disney+, annunciata la data di arrivo in Italia: ecco la lista completa dei contenuti

Disney+, annunciata la data di arrivo in Italia: ecco la lista completa dei contenuti

Disney ha annunciato la data di arrivo del suo nuovo servizio di streaming per i territori di Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e Italia. Il servizio sarà disponibile in altre nazioni successivamente

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Multimedia
Disney
 
11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko#8809 Novembre 2019, 08:38 #11
Originariamente inviato da: insane74
fico.
può essere che l'app non riesca a gestire il formato nativo di queste serie (che è Dolby Vision, non HDR10 o simili) e/o che le TV in questione non supportino nativamente il formato Dolby Vision.

per esempio la mia TV Sony (in firma) non supporta Dolby Vision, ma usando l'ATV4K con l'opzione "attiva sincronizza intervallo dinamico bla bla" l'output diviene compatibile con la mia TV (infatti se guardo dal menu della TV le info sul segnale quando guardo queste serie mi compare il logo HDR).

dovranno migliorare l'app per Android.


Tutto può essere, può anche essere una limitazione imposta per tentare di vendere un po' di hardware (che non sarebbe nemmeno troppo assurdo anche se non nelle mie corde).
Ad ogni modo dicono che sia quello con la qualità più alta e così a naso sembra essere quello che punta su pochi contenuti ma ben fatti... Di sicuro siamo in un momento di transizione, Netflix aveva sostanzialmente il monopolio, Prime video forse ha portato via qualcuno e ora è arrivata Apple ed è in arrivo Disney. La situazione si complica, si vedrà nei prossimi mesi -quando le applicazioni saranno mature, ci saranno aggiornamento dei cataloghi etc- cosa succederà.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^