Creative ALchemy Project: EAX anche su Windows Vista

Creative ALchemy Project: EAX anche su Windows Vista

Trovata la soluzione alla mancata compatibilità di Windows Vista con alcune funzionalità audio avanzate, fra cui EAX

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:36 nel canale Multimedia
CreativeWindowsMicrosoft
 

I più informati sapranno che in Microsoft Windows Vista sono stati rimossi gli Hardware Abstraction Layer (HAL), cosa che di fatto si traduce in un mancato supporto a DirectSound 3D con accelerazione audio garantita dal processore dedicato integrato nella scheda audio.

Per coloro ai quali non fosse chiaro il problema, tale mancanza vanificherebbe di fatto la maggior parte delle funzionalità garantite da schede come per esempio quelle della famiglia X-Fi di Creative, in quanto la manipolazione dei flussi audio avverrebbe via software, facendo segnare degradi qualitativi molto sensibili, lasciando fuori importanti funzionalità come per esempio l'EAX.

Un problema non da poco, che però ha finalmente una soluzione. Microsoft Windows Vista infatti permette di sfruttare l'accelerazione audio hardware di tutte quelle schede nativamente compatibili con OpenAL (Open Audio Library), come per esempio X-Fi di Creative. Nel settore del gaming ovviamente sarà anche il titolo a dover supportare tali librerie, anche se a dir la verità la maggior parte degli utlimi titoli non ha problemi in tal senso. Lista completa a questo indirizzo.

Per quei giochi che non sono in grado di supportare OpenAL, è al lavoro il Creative ALchemy Project, nato appositamente per consentire di sfruttare anche con il nuovo sistema operativo Microsoft tutte le funzionalità presenti senza problemi nei sistemi operativi Microsoft precedenti.. Attualmente la procedura per mettersi al riparo dal rendering software dei flussi audio consiste nel copiare due file nella cartella di ogni gioco. Tali file hanno il compito di "tradurre" le richieste Direct3D in OpenAL, in modo tale da poter godere di tutte le "vecchie" funzionalità, pur senza una compstibilità diretta del titolo alle librerie OpenAL. Il progetto Creative ALchemy è in ogni caso in una fase beta, che con il passare del tempo dovrebbe mettere a disposizione strumenti di più facile integrazione da parte di tutti.

Maggiori informazioni a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

126 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TROJ@N23 Gennaio 2007, 11:49 #1
Per il momento sto vista è davvero inutile...poi il tempo deciderà...
Gerardo Emanuele Giorgio23 Gennaio 2007, 11:54 #2
insomma un wrapper, mossa intelligente da parte di creative. Come si dice, fatta la legge, trovato l'inganno...

@TROJ@N
il vecchio bill si aspettava che appena uscito Vista tutti fossero corsi come i pazzi a cambiare l'hardware solo per il piacere di veder girare il suo nuovo OS... mi spiace bill ma non è un disco dei beatles e in piu gli anni 60 sono finiti da un pezzo
Si campa anche senza M$
Vince 1523 Gennaio 2007, 11:55 #3
Questa è una delle pochissime cose che mi lasciano basito su Vista. Immagino cmq che se quelli della Microsoft hanno intrapreso questa strada, un motivo ci sarà. Rimango ottimista.
Motosauro23 Gennaio 2007, 11:57 #4
A sto punto aspettiamo anche un wrapper che porti da DX a OpenGl
ultimate_sayan23 Gennaio 2007, 11:58 #5
Vista è stato sviluppato in anni di lavoro... non è di certo il sistema operativo che si deve adeguare all'hardware ma viceversa. Una volta considerato il problema è giusto che Creative si sia mossa per risolverlo.
Come scritto nella news, Vista permette inoltre di sfruttare meglio le libreria OpenAL e l'accelerazione hardware delle schede compatibili... e questo è un fattore non da poco...
evitiamo quindi sparate ingiustificate, grazie...
KinKlod23 Gennaio 2007, 11:58 #6
Qualcuno sa se anche le Audigy 2 supportano le OpenAL?
mauriziofa23 Gennaio 2007, 12:00 #7
@Vince 15

Il motivo è stato lo sbaglio fatto all'epoca di Win2000 quando per poter portare il plug&play sull'architettura di NT si è deciso di mettere gli HAL e su un 'unico HAL sia l'accelerazione 3D grafica che quella sonora.

Vista rimedia al problema ma riunciando alle eax. Il Wrapper della Creative è un tappullo o workaround lento perchè traduce istruzione per istruzione dalla vecchia versione alla nuova. Sarebbe stato meglio rifare le librerie EAX su OpenAL. Sarà lento e consumerà un sacco di risorse vedrete l'Alchemy Project.
MenageZero23 Gennaio 2007, 12:00 #8
qualcuno ha infromazioni dettagliate o link riguardo a:

- rimozione dell' HAL (ma solo per i chip audio o tutto ?) e ragioni della cosa
- se l'elaborazione solo sw tramite ds3d ne è una implicazione secondaria (che han "lasciato accadere" xché se ne sono fregati della cosa) o è essa stessa un obbiettivo perseguito
- motivazioni che hanno spinto ms, su questa feature, ad una logica totalmente opposta a quella abituale: dsp audio hw, no con la loro api proprietaria, sì con una api open di terze parti ( )

... ...

grazie anticipatamente x qualunque risposta
TROJ@N23 Gennaio 2007, 12:09 #9
è meglio che ci diano un motivo a passare alla nuova minestra altrimenti si fredda subito...
mauriziofa23 Gennaio 2007, 12:12 #10
@MenageZero

leggi il mio precedente commento, trovi tutte le risposte.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^