Blu-ray, arriva il formato BDXL da 100GB e 128GB

Blu-ray, arriva il formato BDXL da 100GB e 128GB

La Blu-ray Disc Association annuncia il formato Blu-ray BDXL, che porterà la capacità massima a ben 128GB

di pubblicata il , alle 10:38 nel canale Multimedia
 

Nuovo formato per lo standard Blu-Ray, grazie alla presentazione da parte della Blu-ray Disc Association dello standard BDXL. Si tratta di due nuove specifiche per i supporti ottici, che potranno contenere fino a 128GB di dati nel formato registrabile una sola volta, soggetti a un calo fino ai 100GB per quelli riscrivibili. Ce ne parla Guru3D, a questo indirizzo.

Alla base dei nuovi media troviamo la realizzazione dei supporti utilizzando tre o quattro strati, che saranno destinati inizialmente al mondo del broadcasting così come a quello medico, per archiviare ad esempio immagini e lastre digitalizzate ad altissima risoluzione. E' comunque prevista la commercializzazione anche per il mondo consumer, che arriverà più tardi.

Oltre a questo l'annuncio della Blu-ray Disc Association parla anche di un altro formato, chiamato Intra-Hybrid Blu-ray Disc (IH-BD). Il termine "ibrido" deve la sua presenza al fatto di far convivere uno strato BD-ROM, che può essere solo letto, con uno BD-RE, ovvero registrabile e riscrivibile. Questi supporti, insomma, saranno caratterizzati dalla presenza sia si materiale pre-caricato in origine e non cancellabile, sia dalla possibilità di utilizzare uno strato da arricchire con propri dati o appunti. Ognuno dei due strati avrà una capacità di 25GB.

Sia il formato BDXL che quello IH-BD sono pensati per specifici segmenti di mercato e sarà necessario possedere hardware specificamente pensato per poterli utilizzare. Non è comunque escluso che, nella realizzazione delle future apparecchiature Blu-ray da tavolo e da PC, si pensi ad integrare anche questi formati nella lista delle compatibilità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor06 Aprile 2010, 10:43 #1
ma a questo punto, visto che l'hardware attuale non sarà compatibile, non conviene pensare di cambiare radicalmente il supporto e la tecnologia utilizzata? Memorie Flash, o dischi olografici... insomma, qualcosa che garantisca una certa espandibilità futura senza dover per forza cambiare ogni volta il lettore!
Spyto06 Aprile 2010, 10:44 #2
Arriva un formato ogni trimestre e non si arriva ad arginare il vero problema ovvero quello di creare un formato con una dimensione da 500GB, visto che un HDD oggi lo si trova a 2TB.
afhaofhasofhaohfa06 Aprile 2010, 10:45 #3
E poi come fa la sony a incassare le royalties? Il problema è un altro secondo me: il costo dei supporti. Quasi nessuno oggi ha un masterizzatore blu-ray perchè sono ancora cari e questo vale anche per i dischi. Per il backup è ancora conveniente affidarsi ad un hard disk.
DanieleG06 Aprile 2010, 10:51 #4
Solita domanda... ma a che serve? A sto punto uso una flash o direttamente un HD.
montanaro7906 Aprile 2010, 11:01 #5
@DanieleG
a cosa serve? semplice questo lettore sarà integrato alla ps4 e i giochi gireranno su questi supporti.. XD
rokis06 Aprile 2010, 11:02 #6
flash da 128gb??? quanto costa caro mio un'occhio od un rene? grazie!
ulk06 Aprile 2010, 11:16 #7
Il giorno del definitivo accantonamento dei CD-DVD e compagnia è molto vicino.
Yrrah06 Aprile 2010, 11:23 #8
Originariamente inviato da: ulk
Il giorno del definitivo accantonamento dei CD-DVD e compagnia è molto vicino.


I CD hanno avuto la loro vita... ma i DVD non so te ma io li ho abbandonati poco dopo la loro uscita... tra hdd di storage e esterni USB da 2,5'' ho sempre vissuto comodamente senza!
roccia123406 Aprile 2010, 11:28 #9
novità interessante, sicuramente, ma per utenti come noi lo vedo proprio inutile. I masterizzatori costano ancora molto (il meno costosto che ho trovato era a 180-190 &#8364, come i supporti (da un famoso sito tedesco i meno costosi, quindi non so di che qualità siano, vengono 15 € per 10 pezzi da 25 gb l'uno). Insomma, per archiviare 1 tb dovrei spendere 60 € di supporti (ammesso che nessuno salti) + 180-190 € di masterizzatore, in tutto 250€, quando con gli stessi soldi (o poco più posso prendere 4 caviar green da 1 tb l'uno (e i vantaggi di questi rispetto ad un supporto ottico non riscrivibile sono infiniti).
Non oso pensare quanto costeranno i bd da 100 gb, visto che i 50 gb costano ancora sui 10€ L'UNO

Non c'è storia, a meno di un consistente calo di prezzi, non vedo il motivo per acquistare dei BD per archiviare dati o per trasportarli.
Felix06 Aprile 2010, 11:28 #10
In effetti al momento c'e' un grosso buco tecnologico, che pare non interessare a nessuno.
L'aumento della risoluzione delle macchine digitali ed in generale la digitalizzazione di molte delle informazioni di una famiglia (foto, film, tv, documenti, bollette, etc) sta producendo una grossa mole di dati per cui al momento non esiste un supporto di dimensioni convenienti per fare dei backup.
Lo stesso DB da 25 gb e' del tutto inutile di fronte ad hd della capacita' dell'ordine di TB.
Un disco da 100 a basso costo adesso forse sarebbe sufficiente, ma se dovesse arrivare tra 2 o 3 anni sarebbe di nuovo del tutto inutile.
Di questo passo avremo tutti i n casa dei grossi nas con dischi ridondati...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^