Blu-ray 3D: scelte le specifiche definitive

Blu-ray 3D: scelte le specifiche definitive

Codec Multiview Video Coding, retrocompatibilità con i vecchi lettori e supporto a PlayStation 3.

di pubblicata il , alle 16:07 nel canale Multimedia
PlaystationSony
 

La Blu-ray Disc Association ha scelto le specifiche definitive per lo standard Blu-ray 3D, che abilita la visione stereoscopica con i tradizionali supporti Blu-ray. Come prevedibile, è stato scelto il software di decodifica Multiview Video Coding, che consente di avere un'immagine in piena risoluzione HD (1080p) per ogni occhio. Questo metodo richiede il 50% in più dello spazio sui supporti.

Multiview Video Coding è una modifica dello standard di compressione H.264/MPEG-4 AVC, pensata proprio per decodificare in maniera efficiente sequenze catturate simultaneamente da camere diverse. Ricordiamo che per ricreare l'immagine in tre dimensioni occorre riprendere le scene con due camere che riprendono al contempo visioni della stessa immagine distanziate tra loro di circa 6 centimetri, ovvero della distanza media tra le pupille di un individuo.

Tutti i dischi Blu-ray 3D, inoltre, dovranno essere retrocompatibili con i lettori attualmente in commercio. Inoltre, PlayStation 3 funzionerà adeguatamente con i nuovi supporti, anche se sarà comunque necessario acquistare un nuovo monitor che operi alla frequenza di 120 Hz e che sia dotato di emettitore a raggi infrarossi. Quest'ultimo, nella proiezione 3D, invia un segnale ad occhiali cosiddetti “attivi”. A seconda degli ordini di questo segnale, gli occhiali mascherano in modo alterno prima un occhio e poi l'altro.

I primi contenuti in Blu-ray 3D saranno disponibili nel corso del 2010. Diversi produttori come AMD e Nvidia hanno già annunciato il loro supporto al nuovo standard. Altri dettagli e probabilmente le prime dimostrazioni si aspettano al Consumer Electronic Show di Las Vegas, evento che aprirà i battenti il prossimo 7 Gennaio a Las Vegas.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dotlinux17 Dicembre 2009, 16:11 #1
Già al cinema rende bene sono da determinati posti ... a casa per non vedere il mobilio devo andare a mezzo metro dal tv per evitare che mi venga un ictus?
DIGIMAU200017 Dicembre 2009, 16:21 #2
una cosa non è chiara nella notizia: i nuovi TV LCD 3D avranno tutti l'emettitore ad infrarossi? Lemettitore ad Infrarossi è richiesto solo per la PS3 o per tutti i vecchi e nuovi lettori?
bongo7417 Dicembre 2009, 16:21 #3
Tutto sbagliato, tutto da rifare
diciamo pure che il problema del cinema non è certo la qualita' "video", ma la qualita' di attori+recitazione+storia che ci sta sotto

negli ultimi anni la qualita' dei film è calata enormemente, attori pessimi storie inverosimili , effetti speciali e null'altro

sara' bello vedere il solito cinepanettone in 3d?
bs8217 Dicembre 2009, 16:26 #4

Si vocifera che...

Ati faccia la gradita sorpresina del supporto a questo tipo di 3D con i catalyst 10.1 che dovrebbero uscire a inizio gennaio....
Mari.Enx7717 Dicembre 2009, 16:32 #5
Originariamente inviato da: dotlinux
Già al cinema rende bene sono da determinati posti ... a casa per non vedere il mobilio devo andare a mezzo metro dal tv per evitare che mi venga un ictus?


quoto, secondo me allo stato attuale è solo una forzatura..va bene armarsi di occhialini e cyber cappellini in due ore di cazzeggio al cinema per farsi due risate con gli amici..ma non mi vedo proprio per un utilizzo home della cosa..già mi immagino la scena degli zii anziani che vengono a trovarti a casa e trovano 4 40enni in sul divano con gli occhialini a schivare meteoriti con la testa..
demon7717 Dicembre 2009, 16:39 #6
mah.. questa cosa del 3D at home non so se è poi sta figata..
dopo un po' che guardi un film in 3d non lo percepisci più tanto.. senza contare che comunque sforzi parecchio la vista anche se in modo involontario!
piererentolo17 Dicembre 2009, 16:45 #7
Cappero adesso che si erano abbassati i prezzi volevo prendere il lettore Blu-Ray... mi sà che aspetto ancora qualche mese e vedo come và avanti la storia del 3D
Hikaro17 Dicembre 2009, 17:10 #8
La tecnologia del cinema 3d ordinario e quella con occhiali attivi sono molto diverse tra loro.
La seconda è veramente una figata!
Mari.Enx7717 Dicembre 2009, 17:18 #9
Originariamente inviato da: Hikaro
La tecnologia del cinema 3d ordinario e quella con occhiali attivi sono molto diverse tra loro.
La seconda è veramente una figata!


io so che si parlava di pannelli 3d per la visione senza occhiali..ovviamente in prospettiva futura..forse qualcosa del genere in ambito home potrà anche andare, ma se le cose non cambiano non credo abbia senso
magilvia17 Dicembre 2009, 17:27 #10
Meno male che stavolta hanno scelto il formato migliore: occhialini attivi, FULL-HD e 60Hz per occhio... meglio di così...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^