Azione legale contro Microsoft per Xbox 360

Azione legale contro Microsoft per Xbox 360

Un consumatore di Chicago ha depositato un azione legale contro Microsoft per via degli esemplari difettosi della console di ultima generazione

di pubblicata il , alle 10:42 nel canale Multimedia
MicrosoftXbox
 

Un consumatore di Chicago ha depositato un'azione legale nei confronti di Microsoft a causa di alcuni problemi con Xbox 360: pare infatti che la console sia caratterizzata da alcune falle nel proprio design che causano un anomalo surriscaldamento e un conseguente blocco di tutte le operazioni.

Nei documenti dell'azione legale viene dichiarato che la volontà di Microsoft di presentare la propria soluzione prima dei prodotti della concorrenza l'ha portata a commercializzare alcuni esemplari difettosi. Robert Byers, questo il nome del consumatore, dichiara che l'alimentatore e la CPU sono soggetti a problemi di surriscaldamento, una segnalazione già emersa all'indomani del debutto della console lo scorso 22 Novembre.

Secondo le informazioni, i crash riscontrati sono avvenuti sia durante l'utilizzo regolare, sia durante l'utilizzo del servizio Xbox Live e si sono manifestati con schermate nere e la comparsa di diversi messaggi di errore.

Una portavoce di Microsoft ha dichiarato: "Abbiamo riscontrato alcuni casi isolati per i quali la console non funziona come dovrebbe. Tuttavia si tratta di una porzione molto molto limitata rispetto al volume di console disponibili sul mercato".

Fonte: News.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

116 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Luca6906 Dicembre 2005, 10:43 #1
Schermate nere? Un tempo erano BLUE
giufo99906 Dicembre 2005, 10:45 #2
gli americani non ci mettono nulla ad intentare una causa...
sliver8006 Dicembre 2005, 10:45 #3

scusate...

...ma c'era bisogno ?
o sono rinco io e non ho capito la notizia, ma non era più semplice farsi cambiare la console in garanzia ?
o fare un'azione legale fa più figo ? (a quanto pare sì altrimenti non saremo qui a parlarne).
zuLunis06 Dicembre 2005, 10:50 #4
beh con l'azione legale contro la microsoft, se ti riesce ci prendi un po di $$
Sgt. Bozzer06 Dicembre 2005, 10:54 #5
Chi li ha i problemi di surriscaldamento?!! la Playstation 3!?? No la XBOX360...
meridio06 Dicembre 2005, 10:57 #6
intanto io l'ho vista sabato e ci ho giocato per mezz'ora al demo di call of duty 2 collegata in component ad una tv lcd samsung modello le26r51 da 26 pollici ad alta definizione e posso dirvi una sola cosa......
[SIZE=5]spettacolo!!![/SIZE]
Ingro06 Dicembre 2005, 11:05 #7
mah l'ho provata a un supermercato con CoD2 sopra sinceramente non mi ha impressionato più di tanto, la grafica è a livelli PC e la giocabilità risente molto della mancanza del mouse, ma questi sono solo i primi giochi chi vivrà vedrà...
adynak06 Dicembre 2005, 11:06 #8
Ogni stock prodotto in serie genera percentuali ridotte di prodotti difettosi. Intentare causa mi sembra una mossa "disonesta" ... bastava mandare il prodotto in garanzia.
Il discorso sarebbe diverso se molti prodotti risultassero difettosi, ma non penso sia il caso (non perché sono pro Microsoft, ma perché sarebbe controproducente per qualunque azienda mettere volutamente in commercio dei prodotti difettosi per anticipare una concorrenza che, almeno almeno, non debutterà sul mercato prima di 8-10 mesi).
sidewinder06 Dicembre 2005, 11:10 #9
Mi sa che prima o poi M$ fara concorrenza alla Sirius Cybernetics Corporation come numero di cause legali :
REPERGOGIAN06 Dicembre 2005, 11:11 #10
Originariamente inviato da: Luca69
Schermate nere? Un tempo erano BLUE


evidentemente si peggiora anche da quel punto di vista

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^