Autonomia raddoppiata con il nuovo chip audio ST-Ericsson

Autonomia raddoppiata con il nuovo chip audio ST-Ericsson

Lettori MP3 e cellulari musicali con autonomia raddoppiata: ecco cosa promette il nuovo chip audio mobile ST-Ericsson

di pubblicata il , alle 13:32 nel canale Multimedia
 

Con i cellulari sempre più convergenti verso il mondo dell'intrattenimento musicale, quello dell'autonomia di utilizzo è un tema sempre più al centro dell'attenzione di pubblico e produttori; a questo riguardo ci sono interessanti notizie per gli appassionati di musica.

Si vedono infatti i primi frutti della giovane joint venture ST-Ericsson, che ha annunciato la nuova generazione di chip audio mobile STw5211, il quale promette di raddoppiare l'autonomia della riproduzione musicale. Utile per la costruzione di cellulari e riproduttori musicali il nuovo chip combina un nuovo convertitore digitale-analogico (digital-to-analog converter DAC) con la tecnologia di gestione del suono PTE (Playback Time Extender) per arrivare a raddoppiare l'autonomia tipica di questo tipo di dispositivi.

Il nuovo chip promette inoltre un rapporto segnale/rumore pari a 102dB, migliorando quindi la qualità del suono, e si fa notare anche per le dimensioni compatte pari a 2,6x2,6 millimetri. Tra le altre caratteristiche, riportate nel comunicato stampa, troviamo:

  • 66dB THD (Total harmonic distortion)
  • 8 to 192kHz sample rate conversion
  • 32kHz RTC clock-only operationSystem clock generator

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
leddlazarus01 Aprile 2009, 14:15 #1
l'unico modo per aumentare l'autonomia dei dispositivi elettronici è farli comsumare meno:
1) ottimizzi il chip per farlo consumare meno a parità di prestazioni
2) alzi poco il volume
CaFFeiNe01 Aprile 2009, 14:43 #2
beh.... è scritto facilmente nella news...
nuovo dac, poi penso un ottimizzazione generica...
Severnaya01 Aprile 2009, 14:55 #3
ma nn è un pesce d'aprile?
h4xor 170101 Aprile 2009, 16:45 #4
no non credo sia un pesce d'Aprile.......cmq interessante, anche io credo che per aumentare l'autonomia di un dispositivo si debba ridurre i consumi, fino a quando non saranno inventate delle batterie più efficenti
Lotharius01 Aprile 2009, 20:00 #5
Interessanti queste implementazioni ad alta qualità e basso consumo, però io vedo un paio di punti negativi, specialmente nel mondo dei cellulari: da quanto ne so, già la presenza di un display grande e dei chip per le comunicazioni multi-band vanno a inficiare sulla purezza dle suono introducendo interferenze eletttroniche. Secondo poi, se il produttore non implementa un jack audio standard e obbliga a usare gli auricolari proprietari per l'ascolto della musica, direi che un rapporto segnale/rumore di 102dB serve a ben poco...
idt_winchip01 Aprile 2009, 21:13 #6
per me è un pesce d'aprile
za8702 Aprile 2009, 01:05 #7
se fosse davvero raddoppiata sarebbe un'ottima cosa, ma il doppio sarà riscontrato in situazioni di test particolarmente ottimizzate.
pgb03 Aprile 2009, 05:38 #8

speriamo...

Promette buone cose, mi auguro solo che abbia più fortuna di quanta ne ha avuta la ST in borsa negli ultimi anni...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^