Amazon lancia Echo Dot ed Echo Tap, dispositivi smart con Alexa

Amazon lancia Echo Dot ed Echo Tap, dispositivi smart con Alexa

Amazon ha annunciato due nuovi dispositivi della famiglia Echo: Echo Dot ed Echo Tap. Offrono le stesse funzionalità di Amazon Echo, ma con form factor e destinazioni d'uso decisamente differenti

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Multimedia
Amazon
 

Alla fine del 2014 Amazon, il colosso dell'e-commerce di Jeff Bezos che sta cercando di espandersi in ulteriori mercati, ha annunciato Echo. Si trattava di un dispositivo molto particolare, un assistente virtuale domestico dotato di altoparlanti interni da 2,5" basato sulle feature di Alexa, una sorta di Siri per l'ecosistema Amazon. Al modello tradizionale la società ha iniziato ad affiancare due nuovi prodotti simili, Echo Dot ed Echo Tap. Vediamo insieme di che si tratta.

Amazon Echo Dot

Echo Dot è il fratellino minore di Amazon Echo. L'idea nasce dalle richieste degli stessi consumatori del primo modello, che preferivano avere un dispositivo con le stesse funzionalità ma collegabile all'impianto stereo di casa. Amazon Echo Dot è così una versione decisamente stringata dell'Echo tradizionale, alta solo 4 cm e in grado di collegarsi ad un paio di altoparlanti esterni via cavo o Bluetooth. Dispone comunque di un altoparlante interno e un microfono per ricevere e confermare i comandi impartiti ad Alexa, l'assistente virtuale della famiglia di prodotti di Bezos che è qui disponibile in tutte le sue funzionalità tipiche.

Come il modello originale, Echo Dot è una sorta di "smart hub" domestico. È possibile usarlo per accendere, spegnere o impostare la luminosità delle luci Phillips Hue, gestire il termostato Nest, o anche per puro divertimento attraverso le risposte "preconfezionate" che dà Alexa, in puro stile Siri. Decisamente particolare la modalità di vendita: Amazon venderà il nuovo Echo Dot esclusivamente attraverso comandi vocali con un dispositivo della famiglia Echo o Fire TV. Il particolare dispositivo costerà 90 dollari, quindi circa la metà rispetto il fratello maggiore, e le prime consegne verranno effettuate nelle prossime settimane. Purtroppo solo negli USA.

Amazon Echo Tap

Echo Tap è invece una versione portatile del modello Echo tradizionale, anch'esso funzionante grazie alle prodezze garantite da Alexa. Non essendo pensato per essere permanentemente collegato alla rete elettrica, per impartire il comando bisognerà schiacciare un tasto e poi pronunciare le parole. Permette di utilizzare il servizio di comandi vocali Alexa "on-the-go", quindi è possibile ad esempio ordinare un trasporto Uber, una pizza, o riprodurre qualsiasi musica dal servizio Amazon Prime o su iTunes, anche in mobilità. Purtroppo non dispone del supporto per la SIM, quindi per il suo funzionamento è necessario il collegamento ad una rete Wi-Fi o ad un hotspot.

La qualità del suono è garantita da un sistema a doppio altoparlante Dolby Stereo che simula la diffusione della sorgente sonora a 360° nell'ambiente. La batteria integrata invece consente di utilizzare il dispositivo fino a 9 ore in riproduzione audio e tre settimane in modalità stand-by. Anche Echo Tap sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dalle prossime settimane. Il prezzo, in questo caso, sarà di 130 dollari.

Amazon ha dichiarato inoltre che Alexa può adesso eseguire più di 300 operazioni differenti, elemento che dimostra come la società creda fermamente nel progetto. Solo lo scorso mese di agosto, quando le API del servizio non erano ancora state rilasciate agli sviluppatori, Alexa poteva solo eseguire sei comandi differenti. La situazione è evidentemente cambiata, con la società che ha promesso ulteriori aggiornamenti e sviluppi nel prossimo futuro. Purtroppo non ci aspettiamo, almeno per il momento, l'arrivo dei nuovi prodotti anche nel nostro mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^