Metallo liquido nel futuro del cooling?

Metallo liquido nel futuro del cooling?

Secondo alcune indiscrezioni pare che Thermaltake e CoolerMaster siano al lavoro per lo sviluppo di un sistema di raffreddamento basato su metallo liquido

di pubblicata il , alle 10:00 nel canale Modding
Thermaltake
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HardCoreOrDie17 Marzo 2005, 11:24 #31
Negli altoparlanti a volte vine inserito nel traferro ferro liquido per migliorare la permebilità magnetica e per dissipare meglio il calore generato dalla bobina sul magnete...un impiego nei pc non è affatto assurdo.
Worp17 Marzo 2005, 11:25 #32
Scheda Gallio

Tutto sul gallio

Sul primo link, tra le altre cose, viene detto questo:
Anche se non è considerato tossico, i dati sul'effetto fisiologico del gallio non sono definitivi. Alcune fonti riportano che una prolungata esposizione al gallio può provocare dermatite, ma altri test non hanno dato tale risultato.

e questo
Inoltre il gallio è corrosivo per i metalli, perché gli atomi di gallio diffondono nella matrice cristallina metallica, formando leghe fragili.

Sarebbe interessante scoprire con cosa faranno i dissipatori...in ceramica?

EDIT: Scusate ma avevo cannato i link..
MiKeLezZ17 Marzo 2005, 11:31 #33
Non credo sia una cosa rivoluzionaria, probabilmente avrà un impiego molto ristretto, così su due piedi mi vengono in mente i dissipatori su heatpipe e i portatili
Bongio217 Marzo 2005, 11:50 #34
Pensavo anch'io a qualcosa di simile alle heatpipe, così non ci sarebbe il problema delle pompe.........
dhs17 Marzo 2005, 11:59 #35
Mah, non ne capisco il senso.
STI ha dimostrato con Cell la possibilità di costruire processori enormemente piu' potenti ed economici senza la necessità di dover dissipare calore come una centrale termonucleare.

Vedremo che accadrà nei prossimi due anni, quando intel e amd si troveranno totalmente in braghe di tela....
}DrSlump{17 Marzo 2005, 11:59 #36
E se invece immergessimo il pc nella vasellina?
Colin McRae17 Marzo 2005, 12:20 #37
Il raffreddamento con metallo liquido è una realtà nel campo delle fonderie, ma viene utilizzata solo in ambiti molto particolari.
In ogni caso, legando il gallio con un elemento che formi un eutettico, il punto di fusione (per la precisione sarebbe importante il cosiddetto 'liquidus') si abbasserebbe e si potrebbe portare ad una temperatura di sicurezza, tipo 0°C, giusto per essere sicuri di non accendere il PC con il metallo solidificato, con conseguente distruzione del processore.
Immagino che comunque gli impieghi siano quelli limitati all'overclock più spinto, quindi il tema consumi non è sicuramente un argomento primario.
Originariamente inviato da HardCoreOrDie
Negli altoparlanti a volte vine inserito nel traferro ferro liquido per migliorare la permebilità magnetica e per dissipare meglio il calore generato dalla bobina sul magnete...un impiego nei pc non è affatto assurdo.

Immagino che intendessi 'ferro dolce'.
Ti assicuro che il ferro a temperatura ambiente non può essere liquido...
Michelangelo_C17 Marzo 2005, 12:23 #38
Si ma il costo? Secondo me il costo di un sistema in grado di gestire il metallo liquido senza perdite e senza subire il problema espansione del metallo e parziale solidificazione a PC spento (forse risolvibile con una speciale lega) costerebbe tantissimo, senza contare il costo stesso del metallo che non credo sia tanto basso, soprattutto rispetto all'acqua . Con ciò mi fa sempre piacere leggere dello sviluppo di nuove soluzioni, solo che mi piace considerarne pregi e difetti, anche se il mio punto di vista non è certo quello di un esperto.
Grandissimo dnarod con la gif della marmotta, l'ho salvata subito; inoltre è quanto mai esplicativa!
raxas17 Marzo 2005, 12:31 #39
Fatti non fummo per subir sistemi operativi ed applicativi ultrapesanti, ma per goder in tutta tranquillitate di ogni ottimizzazione degli stessi che possa essere passata alle celle di memoria (con meno calore sviluppato quindi)
piani17 Marzo 2005, 12:48 #40
Originariamente inviato da HardCoreOrDie
Negli altoparlanti a volte vine inserito nel traferro ferro liquido per migliorare la permebilità magnetica e per dissipare meglio il calore generato dalla bobina sul magnete...un impiego nei pc non è affatto assurdo.


Esatto, ma a voler essere più precisi, il materiale usato è chiamato ferrofluido. Viene usato solamente nel tweeter per le bassissime escursioni lo lasciano li dove è. Nel woofer non può essere utilizzato, perchè le alte escursioni lo spazzarebbero via dopo pochi minuti.

Cmq la tendenza è quella di non utilizzare più il ferrofluido, onde poter permettere ai migliori tweeter di raggiungere, e in alcni casi. di superare i 40KHz. Il problema del raffreddamento viene risolto in altre maniere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^