Wi-Fi pubblico a pagamento? se continua così sarà un flop

Wi-Fi pubblico a pagamento? se continua così sarà un flop

Secondo alcuni analisti americani se gli operatori continueranno a fornire l'accesso internet via wi-fi con le modalità ed i costi attuali, il flop è garantito.

di pubblicata il , alle 09:05 nel canale Mercato
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DioBrando10 Giugno 2004, 13:37 #11
Originariamente inviato da Fonfi
Dovrebbe essere come fanno da me in facoltà: il Wi-Fi è disponibile per tutti gli iscritti all'università, basta inserire il numero di matricola e la propria password. L'unica limitazione, consiste nel tempo di utilizzo, che non deve superare un tot di ore (non mi ricordo quante) oppure un tot di byte scaricati al giorno. Oltre a questo, vengono fornite gratuitamente le schede wireless PCMCA per i possessori di portatili sprovvisti di tale tecnologia. Questo è un servizio aggiuntivo che l'università offre ai suoi studenti, senza costi aggiuntivi, proprio ciò che intendono gli analisti in questione. A mio parere è l'unico modo per far decollare tale tecnologia.


Anche a Udine nel polo Scientifico c'è la stessa opportunità senza limiti di ore anche se lì la limitazione stà nell'utilizzare una linea dedicata e derivata dalla E3 del nodo universitario...non max potenza ma i suoi "sporchi mbit" li ha cmq.

Se solo i sistemisti lavorassero un pò di +

ritornando IT sarà da vedere come i vari providers intenderanno gestire la faccenda wifi a fronte dello sviluppo e del lancio imminente delle varie soluzioni UMTS.

Considerando la predisposizione italiana all'uso del cellulare mi chiedo se non vogliano prediligere per la grande diffusione proprio questa tecnologia e lasciare il wi-fi solo all'utilizzo nelle istituzioni o punti di incontro con una grande affluenza di persone, vedi appunto aeroporti, stazioni dei treni ecc...
atomo3710 Giugno 2004, 14:44 #12
si sapeva dall'inizio che "inventare" la giusta metodologia di pagamento sarebbe stata la spina del fianco del wi-fi.
Zerk10 Giugno 2004, 18:36 #13
Qui a Rovereto (TN) il WI-FI e' gratuito, ci si puo' collegare in biblioteca, al MART e nelle vicinanze del comune, all' inizio dicevano che sarebbe stato a pagamento ma stanno prolungando il periodo gratuito di un bel po. Ora andro' a lamentarmi in comune perche' venga esteso anche al parco pubblico.
luckye10 Giugno 2004, 18:46 #14
anche io al politecnico milano bovisa navigo aggratis Wi-Fi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^