Samsung torna leader dei semiconduttori nel secondo trimestre, superata di nuovo Intel

Samsung torna leader dei semiconduttori nel secondo trimestre, superata di nuovo Intel

La domanda di memorie e i prezzi in aumento spingono Samsung nuovamente al vertice del mercato dei semiconduttori in termini di vendite. Intel scende al secondo posto nonostante vendite in leggero aumento.

di pubblicata il , alle 10:11 nel canale Mercato
SamsungIntelNVIDIAQualcommMediaTekBroadcomSK hynixTSMCMicronTexas Instruments
 

Terminata l'ondata delle trimestrali, gli analisti di IC Insights che monitorano il settore dei semiconduttori hanno stilato una nuova classifica in cui hanno messo in fila le realtà che progettano e/o producono chip in termini di fatturato. Nella TOP 10 ritroviamo sei aziende con base negli Stati Uniti, due sudcoreane e due taiwanesi. Di queste, quattro realtà sono totalmente fabless (Qualcomm, Nvidia, Broadcom, and MediaTek), ossia non hanno impianti produttivi, mentre una - TSMC - è un produttore puro, ossia realizza solamente chip per conti terzi.

Per entrare nella TOP 10 del secondo trimestre, spiegano gli analisti, è stato necessario raggiungere vendite per 4,3 miliardi di dollari. A dimostrare la domanda elevatissima di chip di quest'ultimo anno è per il dato complessivo, con un fatturato in crescita del 10% a 95,5 miliardi di dollari rispetto al primo trimestre.

Sulla scia di un aumento della domanda e dei prezzi in crescita di memoria DRAM e NAND flash, Samsung ha scavalcato Intel prendendosi la prima posizione in classifica, come peraltro previsto precedentemente. Il colosso sudcoreano è cresciuto del 19% a 20,3 miliardi di dollari, uno scatto in avanti che l'ha riportato su un trono che aveva già occupato nel 2017 e parte del 2018 quando il mercato delle memorie visse un boom e un conseguente aumento dei prezzi.

La classifica del terzo trimestre non dovrebbe vedere scossoni al vertice, con le vendite di chip Samsung che dovrebbero crescere di un altro 10% a 22,3 miliardi di dollari, dando modo alla società di aumentare il gap con Intel.

Nel secondo trimestre anche Nvidia e MediaTek hanno guadagnato posizioni passando rispettivamente al settimo e nono posto. Nvidia, spinta dal comparto gaming e dai datacenter, ha visto crescere le vendite di semiconduttori del 14%, mentre MediaTek ha messo a segno un +17% grazie alla domanda di smartphone 5G e sistemi multimediali.

Come Samsung, anche SK hynix e Micron hanno beneficiato di forti vendite trimestrali rispettivamente con un aumento del 21% e del 16%, tuttavia le loro posizioni sono rimaste invariate. Intel, TSMC e Qualcomm sono cresciute del 3%, Broadcom dell'1%.

"Le vendite di semiconduttori di Intel hanno raggiunto 19,3 miliardi di dollari nel secondo trimestre, un dato di gran lunga superiore alla maggior parte degli altri, ma il tasso di crescita del 3% è stato di gran lunga inferiore a quello di alcuni dei suoi principali rivali", sottolineano gli analisti. AMD, fuori della TOP 10, ha visto ad esempio il fatturato legato ai semiconduttori crescere del 12% nel Q2.

Per il terzo trimestre le attese vanno da un -3% da parte di Intel a un +12% di Qualcomm, e questo spinge IC Insights a prevedere "un aumento di almeno il 23% per il mercato mondiale dei semiconduttori quest'anno".

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto23 Agosto 2021, 15:10 #1
E questo dimostra quanto piccola sia AMD rispetto ai concorrenti.
Vedrei bene una fusione Samsung /AMD, probabilmente aumenterebbero tutte e due quote di mercato.
Quella che mi fa più impressione è mediatek ,con i suoi soc per smartphone dalle prestazioni medio gamma sta facendo volumi di vendita elevati,causa mercato asiatico sconfinato.
Il resto non mi stupisce più di tanto nella top 10,sono aziende veramente toste.
nickname8823 Agosto 2021, 15:28 #2
Originariamente inviato da: supertigrotto
E questo dimostra quanto piccola sia AMD rispetto ai concorrenti.
Vedrei bene una fusione Samsung /AMD, probabilmente aumenterebbero tutte e due quote di mercato.
Quella che mi fa più impressione è mediatek ,con i suoi soc per smartphone dalle prestazioni medio gamma sta facendo volumi di vendita elevati,causa mercato asiatico sconfinato.
Il resto non mi stupisce più di tanto nella top 10,sono aziende veramente toste.
AMD è piccola perchè non è mai stata capace di promuovere i propri prodotti, soddisfare determinate forniture di prodotti o far nascere altri mercati. Mentre invece altri competitor anch'essi privi di fabbriche riescono a far meglio.

Produce CPU, APU e VGA eppure è inferiore a Nvidia che è nata anni dopo ATI e produce quasi esclusivamente solo GPU, anch'essa senza fabbriche da sempre ( contrariamente ad AMD ) con la differenza che quest'ultima ha dato vita e nuovi mercato che prima nemmeno esistevano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^