Nvidia è interessata ad acquisire ARM da SoftBank?

Nvidia è interessata ad acquisire ARM da SoftBank?

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Nvidia avrebbe avanzato un certo interesse per ARM, il progettista di architetture e semiconduttori. La giapponese SoftBank, secondo quanto emerso nelle scorse settimane, sarebbe infatti intenzionata a vendere la sua partecipazione nell'azienda.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Mercato
NVIDIAARM
 

Nvidia sarebbe interessata all'acquisizione di ARM, il progettista di semiconduttori britannico nelle mani della giapponese SoftBank. Secondo le fonti di Bloomberg, Nvidia avrebbe esplorato l'idea nelle scorse settimane, anche se altre realtà potrebbero mettersi avanzare un'offerta.

Come emerso recentemente, SoftBank sta pensando di vendere parte o tutte le sue quote in ARM tramite un accordo privato o una quotazione pubblica in borsa per recuperare denaro dopo le perdite legate al periodo di lockdown per il COVID-19. L'interesse di Nvidia potrebbe non portare a un'intesa, anche perché le cifre in ballo potrebbero essere da record se pensiamo che SoftBank acquisì ARM nel 2016 per 32 miliardi di dollari.

L'acquisizione di ARM permetterebbe a Nvidia di guadagnare l'ultimo tassello di un puzzle che le consentirebbe di competere a tutto tondo con Intel, Qualcomm e AMD, anche se per ora in molti temono più le possibili ripercussioni per tutte quelle realtà che progettano sfruttando la licenza ARM (come Apple), anche realtà concorrenti della stessa Nvidia.

Il produttore di GPU è tra le aziende che possiede la licenza ARM e la applica in svariati campi, a partire dalle soluzioni Tegra per le automobili autonome. Nvidia è però sempre più focalizzata in ambito datacenter, dove ha acquisito Mellanox Technologies e Cumulus Networks, e potrebbe trovare l'idea di avere processori ARM per i server allettante, diventando così sempre più un'azienda capace di fornire un pacchetto completo ai propri clienti. I processori potrebbero poi scalare anche in altre aree dell'industria, come quella consumer.

Bloomberg scrive che SoftBank avrebbe contattato anche Apple per verificarne l'interesse per ARM, ricevendo però un rifiuto. Sembrerebbe infatti che Apple non sia intenzionata a fare un'offerta a causa del meccanismo delle licenze, che mal si sposerebbe con il proprio modello di business, nonché per i possibili problemi nel portare a termine un eventuale processo di acquisizione presso gli enti preposti alla concorrenza. Non si può però escludere un cambio di idee visto l'importanza di ARM per Apple.

Ovviamente nessuna delle parti in causa ha voluto commentare l'indiscrezione pubblicata da Bloomberg.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw23 Luglio 2020, 09:01 #1
al di là di nvidia o apple, ARM continuerà ad avere il suo business nel licenziare il suo set di istruzioni, poi ogni produttore può creare una sua archtiettura proprietaria come fa Apple, senza usare quella Cortex di ARM. ARM è importante per centinaia di produttori
pabloski23 Luglio 2020, 10:18 #2
Originariamente inviato da: dwfgerw
al di là di nvidia o apple, ARM continuerà ad avere il suo business nel licenziare il suo set di istruzioni, poi ogni produttore può creare una sua archtiettura proprietaria come fa Apple, senza usare quella Cortex di ARM. ARM è importante per centinaia di produttori


ARM non licenzia solo l'ISA, ma anche design di CU, ALU, vari acceleratori, chipset USB e tutto quello che, in generale, gira intorno ai microprocessori e al computing.

Se da un lato c'è chi, come Apple e Qualcomm, accoppia l'ISA ARM ad architettura hardware proprietarie, ci sono anche moltissime aziende che basano i loro SoC su architetture Cortex.

Ed è questo il punto cruciale. Nvidia bloccherebbe qualcosa? Potrebbe farlo, senza incorrere nell'antitrust? Le domande sono parecchie.
nickname8823 Luglio 2020, 10:39 #3
Sarebbe grande se dopo l'acquisizione requisissero tutte le licenze o quasi tutte e monopolizzasse il mercato basato su prodotti di questa architettura.
Gringo [ITF]23 Luglio 2020, 10:59 #4
Sarebbe grande se dopo l'acquisizione requisissero tutte le licenze o quasi tutte e monopolizzasse il mercato basato su prodotti di questa architettura.

Esistono delle regole e dei soci, se non fosse per quello Apple si sarebbe buttata a pesce, sai che bello poter usare gli ARM solo tu e tutti a dover riscrivere tutto per chip MIPS, PPC e x86 su Smartphone....
Rubberick23 Luglio 2020, 13:12 #5
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Esistono delle regole e dei soci, se non fosse per quello Apple si sarebbe buttata a pesce, sai che bello poter usare gli ARM solo tu e tutti a dover riscrivere tutto per chip MIPS, PPC e x86 su Smartphone....


Secondo me ne decollerebbe un accordo multi azienda su una piattaforma open source che dapprima sarebbe più lenta e poco ottimizzata ma poi come lo è stato per Linux in ambito software darebbe le piste a tutta la concorrenza...
wobbly23 Luglio 2020, 13:20 #6
O la comperano i cinesi o gli americani, ormai ARM è quasi certamente il futuro prossimo. x86_64 ormai è sul viale del tramonto (durerà ancora una decina di anni, ma in continuo calo).
Therinai23 Luglio 2020, 13:22 #7
Ma se scrivo su google fatturato nvidia e ne emerge che fattura 12 miliardi di dollari, come fa ad acquisire le azioni ARM di softbank che valgono almeno 30 miliardi
nickname8823 Luglio 2020, 13:31 #8
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Esistono delle regole e dei soci, se non fosse per quello Apple si sarebbe buttata a pesce, sai che bello poter usare gli ARM solo tu e tutti a dover riscrivere tutto per chip MIPS, PPC e x86 su Smartphone....
Se hai le quote di maggioranza assoluta i soci lasciano il tempo che trovano. Anche in presenza di regolamenti non è detto che non possa rimuovere le licenze solo a determinati produttori, o in questo caso solo ad Apple.

Riscrivere tutto il software ? E perchè ? Basterebbe comperare i prodotti Nvidia.
O sarebbe la volta buona che anche Apple inventasse qualcosa di serio da zero.
nickname8823 Luglio 2020, 13:32 #9
Originariamente inviato da: wobbly
O la comperano i cinesi o gli americani, ormai ARM è quasi certamente il futuro prossimo. x86_64 ormai è sul viale del tramonto (durerà ancora una decina di anni, ma in continuo calo).


Ciao Adapter, vedo che ti sei reiscritto con un altro clone dopo l'ennesimo ban del tuo account PlaySwitch.
Sul tramonto certo ... come no, un tramonto moooolto lungo però
LMCH23 Luglio 2020, 13:32 #10
Chiunque prenda il controllo di ARM non avrebbe alcun vantaggio economico nel non rilasciare più licenze per i vari brevetti e componenti.
I produttori molto probabilmente potrebbero avviare cause su cause in tribunale per guadagnare tempo e nel frattempo passare ad altre architetture.

Naturalmente è tutto un altro paio di maniche in termini di vantaggi geopolitici se si vuol disporre di qualche carta in più da giocare in guerre commerciali, ma quello è tutto un altro paio di maniche.

A parte questo, quello che sta succedendo con la guerra fredda commerciale tra USA e Cina ed il casino che rischia di scatenare Softbank se vende Arm Ltd. alle persone sbagliate, credo che sia un incentivo in più per prendere in considerazione la famiglia Risc-V.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^