Nvidia continua a volare: trimestrale record tra gaming e criptovalute

Nvidia continua a volare: trimestrale record tra gaming e criptovalute

Con ricavi record praticamente in ogni ambito in cui è impegnata, Nvidia mette a segno un'altra trimestrale senza precedenti: le GPU Ampere sono un successo, con forti vendite dal comparto gaming e nel mercato professionale. Buoni riscontri anche dal settore del mining con le soluzioni CMP.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Mercato
GeForceNVIDIAQuadroAmpere
 

Nvidia continua a macinare record anche nel secondo trimestre fiscale 2022 spinta dal comparto gaming, quello datacenter e dalla grafica professionale. La società statunitense ha raggiunto un fatturato di 6,51 miliardi di dollari in crescita del 68% sullo stesso periodo dello scorso anno (Q2 2021 fiscalmente parlando) e del 15% sul trimestre scorso.

  Q2 2022 Q1 2022 Q2 2021 Q2 2022 vs Q2 2021 Q2 2022 vs Q1 2022
Fatturato 6,5 miliardi 5,66 miliardi 3,86 miliardi +68% +15%
Margine lordo 64,8% 64,1% 58,8% +600 bps +70 bps
Utile operativo 2,44 miliardi 1,95 miliardi 651 milioni +275% +25%
Utile netto 2,37 miliardi 1,91 miliardi 622 milioni +282% +24%
Spese operative 1,77 miliardi 1,67 miliardi 1,62 miliardi +9% +6%
Utile per azione 94 centesimi 76 centesimi 25 centesimi +276% +24%

La casa madre delle GPU GeForce ha messo a segno un utile operativo di 2,44 miliardi in crescita del 275% sull'anno precedente, mentre l'utile netto si è assestato a 2,37 miliardi, in crescita di ben il 282%. Anche l'utile per azione, con un +276%, sale al valore record di 94 centesimi. Il margine lordo si è assestato al 64,8%, in crescita di 600 punti base.

A spingere questo trimestre troviamo l'area Gaming di Nvidia, con un volume d'affari di 3,06 miliardi in crescita dell'85% sullo scorso anno e dell'11% sul trimestre scorso grazie alla vendita di GPU GeForce e SoC per la Nintendo Switch.

La direttrice finanziaria di Nvidia, Colette Kress, ha dichiarato che la società ha "continuato a beneficiare delle forti vendite delle nostre GeForce RTX serie 30 basate su architettura Ampere. Abbiamo introdotto le GPU GeForce 'Low Hash Rate' (LHR) con limitate capacità nel mining di Ethereum e incrementato la fornitura di Cryptocurrency Mining Processors (CMP) nel tentativo di dirottare le GeForce ai giocatori e le CMP ai miner. Oltre l'80% delle consegne di GPU GeForce nel trimestre è stato composto da GPU LHR".

Le vendite di schede CMP per i miner, come indicato a bilancio alla voce "OEM and Other", hanno generato un totale di 266 milioni di dollari. Di conseguenza quel capitolo ha messo a segno un +180% sullo scorso anno e un +25% sul trimestre precedente.

Anche il comparto Data Center è motivo di vanto per Nvidia, con una crescita del 35% sullo scorso anno a 2,36 miliardi di dollari grazie alle vendite delle schede basate su architettura Ampere nelle industrie verticali, ai clienti hyperscale e al settore dell'inferenza.

  Q2 2022 Q1 2022 Q2 2021 Q2 2022 vs Q2 2021 Q2 2022 vs Q1 2022
Gaming 3,06 miliardi 2,76 miliardi 1,65 miliardi +85% +11%
Data Center 2,36 miliardi 2,04 miliardi 1,75 miliardi +35% +16%
Professional Visualization 519 milioni 372 milioni 203 milioni +156% +40%
Automotive 152 milioni 154 milioni 111 milioni +37% -1%
OEM and Other 409 milioni 327 milioni 146 milioni +180% +25%
Totale 6,5 miliardi 5,66 miliardi 3,86 miliardi +68% +15%

Con un fatturato di 519 milioni di dollari in aumento del 156% anche il segmento Professional Visualization - che raccoglie le schede video professionali - ha raggiunto una prestazione di tutto rispetto. Infine, il fatturato della divisione Automotive è salito a 409 milioni (+37%) grazie a una ripresa della domanda rispetto allo scorso anno, quando la pandemia aveva colpito gli ordini.

Per il terzo trimestre fiscale 2022 Nvidia si aspetta un fatturato di 6,8 miliardi di dollari, con un margine d'errore di più o meno il 2%.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
euscar19 Agosto 2021, 09:18 #1
Della serie "possiamo tenere alti i prezzi delle schede video, tanto ci sarà sempre qualcuno disposto ad acquistarle".
Aviatore_Gilles19 Agosto 2021, 09:33 #2
Il settore gaming include praticamente solo mining, perché di schede non se ne trovano, se non a prezzi folli e non credo così tanti utenti si possano permettere spese simili.
ciocia19 Agosto 2021, 09:38 #3
Personalmente ho rinunciato a giocare al pc. Potrei anche permettermelo, ma non voglio strapagare vga e altro.
davide15519 Agosto 2021, 09:44 #4
Originariamente inviato da: Aviatore_Gilles
Il settore gaming include praticamente solo mining, perché di schede non se ne trovano, se non a prezzi folli e non credo così tanti utenti si possano permettere spese simili.


I dati di vendita non mentono. Ogni chip che producono viene venduto. E su questo c'è poco da dire.
E' inutile prendere come esempio l'italia.
In italia siamo 60 milioni e pochissimi di questi 60 milioni videogiocano, se confrontati a stati come india e cina che acquistano decine di volte i numeri dell'italia. Senza contare australia e USA.
euscar19 Agosto 2021, 10:36 #5
Originariamente inviato da: ciocia
Personalmente ho rinunciato a giocare al pc. Potrei anche permettermelo, ma non voglio strapagare vga e altro.


La mia scelta è più conservativa: ho rinunciato ad inseguire le ultime uscite che richiedono hardware sempre più performante, dedicandomi a titoli più datati o comunque meno esosi... ci sono ancora migliaia di titoli che possono funzionare su configurazioni meno potenti.
nickname8819 Agosto 2021, 10:39 #6
Originariamente inviato da: davide155
I dati di vendita non mentono. Ogni chip che producono viene venduto. E su questo c'è poco da dire.
E' inutile prendere come esempio l'italia.
In italia siamo 60 milioni e pochissimi di questi 60 milioni videogiocano, se confrontati a stati come india e cina che acquistano decine di volte i numeri dell'italia. Senza contare australia e USA.
[B][COLOR="Red"]Vogliamo il link che indica che in India si vendono più VGA che da noi grazie[/COLOR][/B].

Senza contare australia
Australia ?
Popolazione totale = 25 milioni, dove l'unica grande città è la loro capitale, il resto è tutta campagna dove non penso che gli abitanti comprino le 3080 ....


L'italia è 24° nella classifica mondiale degli stati più popolati al mondo.
Se filtri le nazioni del terzo mondo solamente 6 sono più popolate di noi.
24° su una classifica di 200 circa giusto per dare l'idea ! ( e no non gli USA non li han conteggiati stato per stato ).

https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_popolazione
TigerTank19 Agosto 2021, 10:56 #7
Originariamente inviato da: davide155
I dati di vendita non mentono. Ogni chip che producono viene venduto. E su questo c'è poco da dire.
E' inutile prendere come esempio l'italia.
In italia siamo 60 milioni e pochissimi di questi 60 milioni videogiocano, se confrontati a stati come india e cina che acquistano decine di volte i numeri dell'italia. Senza contare australia e USA.


Di sicuro l'Italia non è tra le privilegiate a livello di mercato....vedasi la totale assenza di un rivenditore incaricato per le Founders...e shop "partners ufficiali" che ancora faticano ad avere disponibilità a differenza di altri shop oltre confine(a prezzi alti ma almeno con disponibilità.
davide15519 Agosto 2021, 11:51 #8
Originariamente inviato da: nickname88
[B][COLOR="Red"]Vogliamo il link che indica che in India si vendono più VGA che da noi grazie[/COLOR][/B].

Australia ?
Popolazione totale = 25 milioni, dove l'unica grande città è la loro capitale, il resto è tutta campagna dove non penso che gli abitanti comprino le 3080 ....


L'italia è 24° nella classifica mondiale degli stati più popolati al mondo.
Se filtri le nazioni del terzo mondo solamente 6 sono più popolate di noi.
24° su una classifica di 200 circa giusto per dare l'idea ! ( e no non gli USA non li han conteggiati stato per stato ).

https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_popolazione


Il difetto di noi italiani è che crediamo ancora di contare qualcosa nel mercato del gaming ma siamo ben lontani da avere voce in capitolo.
Questi sono solo due siti di tanti dove spiegano abbastanza bene con report specifici quali sono i continenti emergenti con velocità di crescita più alta (oriente) e quelli che hanno il mercato più vasto (nord america).
E guarda un pò....c'è pure l'australia.
In india tanto per dirne una hanno superato i 350 milioni di dollari di gpu market share. Gli italiani manco nel calcio buttano così tanti soldi. Ma c'è comunque da aspettarselo, sono 1,39 miliardi di persone.

https://menafn.com/1098185322/India...Strategies-2023

https://www.mordorintelligence.com/...ing-unit-market
nickname8819 Agosto 2021, 11:59 #9
Originariamente inviato da: davide155
Il difetto di noi italiani è che crediamo ancora di contare qualcosa nel mercato del gaming ma siamo ben lontani da avere voce in capitolo.
Questi sono solo due siti di tanti dove spiegano abbastanza bene con report specifici quali sono i continenti emergenti con velocità di crescita più alta (oriente) e quelli che hanno il mercato più vasto (nord america).
E guarda un pò....c'è pure l'australia.
In india tanto per dirne una hanno superato i 350 milioni di dollari di gpu market share. Gli italiani manco nel calcio buttano così tanti soldi. Ma c'è comunque da aspettarselo, sono 1,39 miliardi di persone.

https://menafn.com/1098185322/India...Strategies-2023

https://www.mordorintelligence.com/...ing-unit-market

Non metto in dubbio che non siamo al vertice ma di certo nemmeno fra i bassifondi. Abbiamo quasi il triplo della popolazione dell'australia e quasi tutto il nostro territorio è coperto da internet e rete elettrica, in Australia se esci da Sidney trovi ben poco.

In quel tuo link l'Australia è invece paragonata a Cina e India il che è statisticamente impossibile.
A meno che ogni singolo cittadino australiano compri 10 VGA alla volta.
matrix8319 Agosto 2021, 12:54 #10
Perchè copiate tabelle senza sapere di cosa parlate?
Il Q2 2022 si riferisce all'anno fiscale 2022, anno solare 2021. Il Q2 2021 si riferisce all'anno fiscale 2021, anno solare 2020.
"La società statunitense ha raggiunto un fatturato di 6,51 miliardi di dollari in crescita del 68% sullo stesso periodo dello scorso anno (Q2 2021 fiscalmente parlando) e del 15% sul trimestre scorso."
Ma anche no. La parentesi è errata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^