Lieve crescita nelle vendite di server nel terzo trimestre 2020

Lieve crescita nelle vendite di server nel terzo trimestre 2020

Lieve aumento nel fatturato complessivo delle vendite di server, trainate in modo particolare dai sistemi più economici. Dell e HPE si tallonano per la prima posizione mentre crescono ulteriormente Lenovo e Huawei

di pubblicata il , alle 14:11 nel canale Mercato
DellHPEInspurHuaweiLenovoAMDEPYC
 

Il mercato delle soluzioni server, certifica IDC nella propria più recente analisi, sta operando in un regime di sostanziale stabilità: nel corso del terzo trimestre 2020 il controvalore delle vendite ha registrato un lieve incremento del 2,2% toccando quota 22,6 miliardi di dollari, con un calo nel numero di sistemi venduti dello 0,2% per un totale di 3,1 milioni di pezzi.

I server d'ingresso hanno registrato un aumento del 5,8% nel controvalore delle vendite, che avendo inciso per 19 miliardi di dollari rappresentano la maggior parte delle soluzioni. In calo le vendite dei server midrange, scese del 13,9% a 2,6 miliardi di dollari di controvalore, mentre per le proposte di fascia più alta il calo è stato simile al 12,6% per un controvalore inferiore a 1 miliardo di dollari.

Dell mantiene la prima posizione tra i produttori di server con una quota di mercato del 16,6%, seguita a ruota da HPE con il 15,9%: per entrambe le aziende il periodo ha visto una lieve contrazione del controvalore delle vendite, pari al -0,6% per Dell e al -3,8% per HPE.

Kingston-Server-Memory.jpg

Al terzo posto troviamo Inspur, in crescita del 7,2% rispetto all'anno precedente con una quota finale del 9,4% circa. Lenovo segue al quarto posto con il 5,9% e una crescita annuale dell'11,4% nel controvalore delle vendite, mentre Huawei si posiziona quinta con il 4,9% del mercato e un buon balzo in avanti del fatturato pari al 19,9% rispetto a 1 anno fa.

Molto interessanti i dati di sintesi delle vendite di sistemi server basati su processori AMD: sono aumentati del 112,4% su base annuale, a testimoniare il successo di mercato delle proposte EPYC di ultima generazione. Balzo in avanti del 430% per i sistemi server basati su processori con architettura ARM, anche se in questo caso i volumi di vendita in partenza erano particolarmente contenuti.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^