Le vendite di tablet tornano in zona positiva, ma niente boom per il prossimo futuro

Le vendite di tablet tornano in zona positiva, ma niente boom per il prossimo futuro

Aumentano nel terzo trimestre 2019 le vendite di tablet, con un forte traino da parte di Amazon e Apple. Difficile potersi attendere una ripresa stabile nel tempo per le vendite di questi prodotti, che si stabilizzeranno sempre più sui valori attuali

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Mercato
AmazonAppleLenovoSamsungHuawei
 

Tornano a crescere le vendite di tablet a livello globale nel corso del terzo trimestre 2019, invertendo una tendenza consolidata da ormai un gran numero di trimestri consecutivi. IDC riporta un aumento delle vendite dell'1,9%, non un incremento di grande portata ma comunque molto interessante in ottica complessiva.

In totale sono stati venduti nel terzo trimestre circa 37,6 milioni di tablet, con Appleche mantiene la prima quota di mercato con il 31,4% del totale. Rispetto allo scorso anno l'azienda americana è stata capace di aumentare considerevolmente la propria presenza, con una crescita del 21,8% trainata dall'introduzione della nuova gamma di iPad.

iPadProNEW_720_1.jpg

Amazon ha raccolto la seconda posizione superando Samsung, con una crescita del 25,6% rispetto ai volumi dello scorso anno per una quota di mercato complessiva del 14,5% e 5,5 milioni di tablet venduti. Samsung scende al terzo posto con il 12,3% del mercato e 4,6 milioni di pezzi: per l'azienda coreana si tratta di una contrazione del 13,9% rispetto a quanto totalizzato nel corso del terzo trimestre 2018.

Huawei si posiziona al quarto posto con una quota di mercato del 9,5% per 3,6 milioni di tablet: l'azienda cinese ha registrato una contrazione del 4,4% nei volumi complessivi rispetto ai 12 mesi precedenti. Chiude la top 5 Lenovo con 2,5 milioni di tablet, per una quota di mercato del 6,7% in crescita del 7,6% rispetto allo scorso anno.

Visto l'andamento delle vendite degli ultimi anni, dopo un iniziale boom che dava i tablet pronti a rimpiazzare i PC su tutte le scrivanie, non possiamo pensare ad un ritorno in auge dei tablet ma ad una stabilizzazione delle loro vendite sui volumi che possiamo definire quelli tipici del mercato. Sono questi prodotti che si stabilizzeranno su volumi trimestrali compresi tra 35 milioni e 40 milioni, per un totale annuo in media attorno ai 150 milioni di pezzi: meno di quello che genera ancora nel suo complesso il mercato dei personal computer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Techie04 Novembre 2019, 11:53 #1
Io vorrei tanto un 12" Android economico per documenti, foto e video.
Al momento ne ho trovato solo uno, con un processore ridicolo e 2GB di RAM
AceGranger04 Novembre 2019, 13:02 #2
Originariamente inviato da: Techie
Io vorrei tanto un 12" Android economico per documenti, foto e video.
Al momento ne ho trovato solo uno, con un processore ridicolo e 2GB di RAM


anche io lo vorrei da 12", ma top gamma, seno lo schermo sarebbe la solita paccottiglia; anche perchè sarebbe ora che facessero un concorrente dell'iPad Pro da 12.9".
Benna8004 Novembre 2019, 16:58 #3
Da neo possessore di iPad (non pro) 10.2" devo dire che con iOS 13 questi aggeggi iniziano davvero a poter essere valutati come sostituitivi di PC se l'utilità è quella di scrittura documenti Word/Excel, foto, sketch, note etc...

Ormai sono compatibili con mouse e tastiere bluetooth, con pendrive per salvataggio dati su dispositivi esterni, multitasking accettabile e gestione di più app contemporaneamente usabili a video.

Credo che la strada che Apple ha voluto prendere inizia ad essere piuttosto chiara: per l'utente non pro che deve usare il "PC" in mobilità c'è iPad o iPad pro, per l'utente PRO ci sono i macbook da 2k in su.... Condivisibile
DukeIT04 Novembre 2019, 18:54 #4
Già, ma il ridimensionamento del mercato dei tablet avuto in questi anni dimostra che per molte persone lo smartphone può sostituire il PC, ma che ancora di più può sostituire il tablet, in particolare tenendo conto che lo smartphone è un prodotto indispensabile che hanno tutti e, con l'aumento importante di dimensioni e l'eliminazione dei bordi, è più l'avversario dei tablet di quanto non lo sia dei PC.
Alla fine se ti serve realmente qualcosa di più devi tornare al NB, e se hai NB e Smartphone il Tablet non ti serve più.
Sandro kensan04 Novembre 2019, 18:58 #5
«per un totale annuo in media attorno ai 150 milioni di pezzi: meno di quello che genera ancora nel suo complesso il mercato dei personal computer.»

insomma forse non è così. Un tablet lo usi per diletto e molto poco per lavoro mentre il PC è in tutte le aziende. Quindi per uso personale forse il tablet è più usato del PC. Quindi al top per uso personale c'è lo smartphone.
DukeIT04 Novembre 2019, 20:25 #6
Infatti io dico che per un uso leggero lo smartphone è più che sufficiente, ma se ti serve di più prendi un PC desktop, se vuoi anche portabilità prendi un NB, ovviamente aziende incluse.
Ovvio che un NB non lo prendi solo per diletto, su quel campo il tablet perde dagli smartphone.
Voglio dire che il tablet occupa una via di mezzo che nel caso specifico non si è rivelato un vantaggio, vuoi perché lo smartphone lo hanno tutti e vuoi perché i NB diventano sempre più piccoli e leggeri.
In particolare il tablet è in diretta concorrenza con gli smartphone, ma se prima si parlava di apparecchi da poco più di 4 pollici, adesso siamo ad oggetti di 6 pollici o più, e tutti ne hanno uno... insomma, non vedo una collocazione per il tablet tranne che per nicchie di utenti.
Techie04 Novembre 2019, 22:17 #7
Originariamente inviato da: Sandro kensan
«per un totale annuo in media attorno ai 150 milioni di pezzi: meno di quello che genera ancora nel suo complesso il mercato dei personal computer.»

insomma forse non è così. Un tablet lo usi per diletto e molto poco per lavoro mentre il PC è in tutte le aziende. Quindi per uso personale forse il tablet è più usato del PC. Quindi al top per uso personale c'è lo smartphone.


Emmanuel Pahud non sarebbe d'accordo
https://www.dailytelegraph.com.au/n...c777c4b29da43e9
frank808505 Novembre 2019, 19:53 #8
Originariamente inviato da: Techie
Io vorrei tanto un 12" Android economico per documenti, foto e video.
Al momento ne ho trovato solo uno, con un processore ridicolo e 2GB di RAM


il mercato tablet è finito in declino anni fa proprio a causa di questi tablet estremanente economici.
non ho niente contro i tablet economici, ma ne sono usciti così tanti di bassa qualità in tutti i sensi che hanno rovinato il mercato
e scoraggiato le persone. questa non è una mia opinione purtroppo.

eliminare i tablet sotto i 200-250€ sarebbe stato sano per il mercato anni fa
Techie05 Novembre 2019, 20:30 #9
Originariamente inviato da: frank8085
il mercato tablet è finito in declino anni fa proprio a causa di questi tablet estremanente economici.
non ho niente contro i tablet economici, ma ne sono usciti così tanti di bassa qualità in tutti i sensi che hanno rovinato il mercato
e scoraggiato le persone. questa non è una mia opinione purtroppo.

eliminare i tablet sotto i 200-250€ sarebbe stato sano per il mercato anni fa


Sarei disposto a spendere anche di più, moderatamente di più, a patto di non essere preso per i fondelli.

Mi spiego: Redmi Note qualsiasi, prezzo all'uscita sui 199€, 64/4, processore decente, schermo 5.5 o poco più, FullHD.

Possibile non ci sia un tablet non dico 64/4, ma almeno 32/3 a un 75€ in più? costa così tanto uno schermo IPS 12" FullHD? anche rinunciando a tutta la parte SIM/rete mobile?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^