Il problema dell'e-waste e la Thailandia come discarica del mondo

Il problema dell'e-waste e la Thailandia come discarica del mondo

Il riciclo dei rifiuti elettronici avviene principalmente nel sud est asiatico, dove un ambiente privo di regolamentazioni lo ha trasformato in un settore economicamente remunerativo. A scapito della salute dell'ambiente e delle popolazioni locali

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Mercato
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav11 Dicembre 2019, 12:22 #11
Originariamente inviato da: Doraneko
E noi li abbiamo da quanto i telefonini e i PC? 10 anni in più se è tanto. Là ci sono fiumi dove non vedi neanche l'acqua da talmente tanta immondizia ci galleggia dentro, cose mai viste qui. Per non parlare del fatto che il 90% della plastica in mare viene da fiumi asiatici e non è roba che gli mandiamo noi, è roba prodotta da loro.


I rifiuti elettronici, di televisori, radio, elettrodomestici, oltre ai telefoni e PC li produciamo da molto prima di loro ed abbiamo usato quei Paesi come discariche perchè più economici delle nostre, e soprattutto con regole facilmente aggirabili.
Ora le regole se le sono imposte anche loro (leggi articolo del NYT riguardo alla Thailandia), ed i nostri rifiuti dovremmo smazzarceli noi.

[U]Forse[/U] il 90% della plastica negli oceani [U]oggi[/U] proviene dai fiumi asiatici.
Ma le isole di plastica e microplastica del Pacifico, la Great Pacific Garbage Patch, del Golfo del Maine, dei Caraibi, nell'Atlantico e del Mediterraneo, si sono formate a partire dagli anni '80.
Anche quest'ultime sono dai fiumi asiatici?

Dal 1950 al diciamo 1990/2000, chi è che ha prodotto e scaricato la stragrande della plastica mondiale senza riciclarla?
maxsy11 Dicembre 2019, 13:05 #12
Originariamente inviato da: Doraneko
Beh, calma. Non dimentichiamo che tra India e il sudest asiatico abbiamo 2 o 3 volte la popolazione di USA ed Europa sommate. Anche loro hanno telefonini, televisori, ecc...non è che campano di luce solare e vapore acqueo!


india 2012-2016:
https://www.youtube.com/watch?v=ZYGd-llxHJE
Doraneko11 Dicembre 2019, 13:23 #13
Originariamente inviato da: maxsy


Lo Stato Indiano ha aumentato l'illuminazione pubblica?
Doraneko11 Dicembre 2019, 13:31 #14
Originariamente inviato da: Mparlav
I rifiuti elettronici, di televisori, radio, elettrodomestici, oltre ai telefoni e PC li produciamo da molto prima di loro ed abbiamo usato quei Paesi come discariche perchè più economici delle nostre, e soprattutto con regole facilmente aggirabili.
Ora le regole se le sono imposte anche loro (leggi articolo del NYT riguardo alla Thailandia), ed i nostri rifiuti dovremmo smazzarceli noi.


Sono pagati per prendersi eventuali rifiuti, indipendentemente dalla loro natura. Non è che glieli lasciamo là e bon.

[U]Forse[/U] il 90% della plastica negli oceani [U]oggi[/U] proviene dai fiumi asiatici.
Ma le isole di plastica e microplastica del Pacifico, la Great Pacific Garbage Patch, del Golfo del Maine, dei Caraibi, nell'Atlantico e del Mediterraneo, si sono formate a partire dagli anni '80.
Anche quest'ultime sono dai fiumi asiatici?

Dal 1950 al diciamo 1990/2000, chi è che ha prodotto e scaricato la stragrande della plastica mondiale senza riciclarla?


Non certo noi, visto che prima di riciclare buttavamo tutto in discarica. Altri tempi comunque, non ha senso perciò rompere le scatole a noi con cazzate tipo le cannucce di plastica quando ci sono 4 miliardi di persone che scaricano tutto nei fiumi e in mare. Credo che noi si stia facendo già abbastanza, nonostante comunque si possa sempre migliore.
DukeIT11 Dicembre 2019, 13:40 #15
Originariamente inviato da: Doraneko
Non certo noi, visto che prima di riciclare buttavamo tutto in discarica. Altri tempi comunque, non ha senso perciò rompere le scatole a noi con cazzate tipo le cannucce di plastica quando ci sono 4 miliardi di persone che scaricano tutto nei fiumi e in mare. Credo che noi si stia facendo già abbastanza, nonostante comunque si possa sempre migliore.

Buttavano in discarica? Mica parliamo solo dei rifiuti domestici.
E poi dici che possiamo sempre migliorare, però poi te la prendi con le "cazzate delle cannucce"... anche oggi miglioriamo... domani, meglio se lo fanno gli altri.
canislupus11 Dicembre 2019, 13:46 #16
Originariamente inviato da: Doraneko
Sono pagati per prendersi eventuali rifiuti, indipendentemente dalla loro natura. Non è che glieli lasciamo là e bon.



Non certo noi, visto che prima di riciclare buttavamo tutto in discarica. Altri tempi comunque, non ha senso perciò rompere le scatole a noi con cazzate tipo le cannucce di plastica quando ci sono 4 miliardi di persone che scaricano tutto nei fiumi e in mare. Credo che noi si stia facendo già abbastanza, nonostante comunque si possa sempre migliore.


Niente da fare... la parola ipocrisia mi esce sempre di getto...
I ricchi paesi occidentali hanno da SEMPRE avuto un consumo di risorse ben maggiore dei paesi che fino a poco tempo fa sono state le nostre discariche (pagate, ma neanche tanto profumatamente considerando i danni che gli abbiamo creato).
Noi quante volte cambiamo/abbiamo cambiato apparecchi elettronici nel corso della nostra vita e quanto questo credi sia accaduto in paesi ancora in via di sviluppo?
Da noi senti persone dire che vi è un'esigenza di comprare l'ultimo tv 4k quando ancora ci sono paesi nel mondo che si sognano persino il full hd, tanto per farti un esempio terra-terra.
Quindi possiamo anche essere 3 volte di meno, ma abbiamo consumi che sicuramente sono ben superiori ai loro.
Quando arriveranno al nostro livello, altro che mari, fiumi e oceani. Sarà un mezzo miracolo trovare un angolo di terra non invaso da rifiuti di qualsiasi natura.
maxsy11 Dicembre 2019, 15:16 #17
Originariamente inviato da: Doraneko
Lo Stato Indiano ha aumentato l'illuminazione pubblica?


credevo fossero i display degli smartphone

l'illuminazione penso sia anche indice di progresso e fà riflettere vedere cosi tanta popolazione, come quella indiana al buio.

comnuque:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Mparlav11 Dicembre 2019, 16:39 #18
Originariamente inviato da: Doraneko
Sono pagati per prendersi eventuali rifiuti, indipendentemente dalla loro natura. Non è che glieli lasciamo là e bon.
Non certo noi, visto che prima di riciclare buttavamo tutto in discarica. Altri tempi comunque, non ha senso perciò rompere le scatole a noi con cazzate tipo le cannucce di plastica quando ci sono 4 miliardi di persone che scaricano tutto nei fiumi e in mare. Credo che noi si stia facendo già abbastanza, nonostante comunque si possa sempre migliore.


E adesso non puoi neanche più pagarli per prendersi i nostri rifiuti, legalmente.
Al solito si ricorrerà all'illegalità.
E se si riesce con il sud-est Asiatico, si continua con l'Africa.

Prima di riciclare la plastica, finiva tutto in mare, altro che discariche, quelle isole di plastica e microplastica sono lì a dimostrarlo.
La microplastica, per ridursi a livello di microscopico necessità di molti decenni, non bastano certo 10 o 20 anni.

"Altri tempi"

I Paesi occidentali hanno inquinato per decenni in spregio a qualsiasi regola e adesso alcuni fanno i santarellini e puntano il dito come se i problemi non fossero più i nostri.
ferste11 Dicembre 2019, 16:46 #19
Originariamente inviato da: Doraneko
Sono pagati per prendersi eventuali rifiuti, indipendentemente dalla loro natura. Non è che glieli lasciamo là e bon.


Anche nella terra dei Fuochi sono pagati, cacchio si lamentano.

psssss...psssttttt...veramente nella Terra dei Fuochi, come in Africa, pochi criminali sono pagati e portano danno a tutti...ma diciamolo sottovoce altrimenti Napoletani e Africani poi ce la vogliono riportare...
canislupus11 Dicembre 2019, 17:16 #20
Originariamente inviato da: Mparlav
E adesso non puoi neanche più pagarli per prendersi i nostri rifiuti, legalmente.
Al solito si ricorrerà all'illegalità.
E se si riesce con il sud-est Asiatico, si continua con l'Africa.

Prima di riciclare la plastica, finiva tutto in mare, altro che discariche, quelle isole di plastica e microplastica sono lì a dimostrarlo.
La microplastica, per ridursi a livello di microscopico necessità di molti decenni, non bastano certo 10 o 20 anni.

"Altri tempi"

I Paesi occidentali hanno inquinato per decenni in spregio a qualsiasi regola e adesso alcuni fanno i santarellini e puntano il dito come se i problemi non fossero più i nostri.


Esatto.
Siccome allora erano popoli molto poveri, era molto più facile portare tonnellate e tonnellate di rifiuti senza procedere al costoso riciclaggio qui da noi dove le leggi ambientali sono state sempre molto più restrittive.
Adesso che il benessere si affaccia anche in certe aree del mondo, ecco che anche loro si sono stancati di essere considerati una pattumiera.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^